Milano Design Week 2014

Shape the future of black - concorso

Roda Spool

THG rubinetterie

Speciale Maison&Object
SPECIALE MILANO DESIGN WEEK 2010
INTERVISTE SALONI
INTERVISTE SALONI
Imm Cologne
Speciale Cersaie
Archiproducts



David Fisher a New York per presentare la ‘Rotating Tower’
La prima architettura interamente girevole al mondo è italiana
Autore: roberta dragone
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
25/06/2008 – Una avveniristica architettura che cessa di essere fissa e immutabile, per celebrare il trionfo della dinamicità. Si tratta della “Rotating Tower”, la prima costruzione interamente girevole al mondo destinata a sorgere a Dubai, negli Emirati Arabi. L’innovativa torre porta la firma dell’architetto fiorentino David Fisher, che ieri mattina ha presentato il progetto nel corso di una conferenza stampa presso l’Hotel Plaza di New York, annunciando la futura nascita di una seconda Rotating Tower da realizzare a Mosca.

Uso dinamico dello spazio ed efficienza energetica sono i due principi ispiratori dello studio messo a punto da Fisher. Completamente autosufficiente dal punto di vista energetico, la Rotating Tower di Dubai - un grattacielo di 420 metri distribuiti su 80 piani di altezza - cambierà continuamente forma e sarà in grado di produrre energia elettrica in misura significativamente superiore al proprio fabbisogno.

Gli appartamenti avranno una superficie variabile dai 124 ai 1200 metri quadrati. Solo gli ultimi otto piani saranno residenziali, lasciando ad alberghi e società finanziarie i piani sottostanti. Ad ogni piano sarà possibile accedere in ascensore direttamente con la propria automobile.
Durante la conferenza stampa di ieri la Rotating Tower Dubai Development Ltd guidata dal Dynamic Group ha annunciato l'apertura ufficiale della lista prenotazioni.

La torre da realizzare a Mosca si svilupperà su 70 piani per un'altezza complessiva di 400 metri. Il developer del progetto sarà in questo caso Mirax Group, guidato dalla Sergei Polonsky.
Il progetto è già in fase avanzata; l'inizio dei lavori è atteso entro fine anno con l'ultimazione degli stessi prevista nel 2010.

L'obiettivo di Fisher è riuscire ad esportare il progetto nelle più grandi metropoli del mondo, a partire da New York: "Intendiamo costruire la terza Rotating Tower a New York. Dato l'interesse espresso da developer, governi ed enti pubblici in Canada, Germania, Italia, Corea e Svizzera, realizzeremo ulteriori Dynamic Towers in tutto il mondo".

Il grattacielo di Mosca costerà 400 milioni di dollari circa, mentre per la Torre di Dubai si prevede una spesa di ben 700 milioni di dollari.
Si tratta di un affare in cui è entrato direttamente lo stesso Fischer che ha fondato insieme al gruppo Gedi la società Rotating Tower Industries Italia che realizzerà i moduli negli stabilimenti di Altamura in Puglia.

Animazione Rotating Tower Mosca
 
Grazie ad un meccanismo che consente ad ogni piano di ruotare staccandosi dagli altri piani, in ogni momento si potrà scegliere il panorama che si desidera, decidere come sfruttare la luce del giorno o lasciare che sia una lenta rotazione ad offrire un panorama sempre diverso del contesto circostante.
Il risultato sarà dal punto di vista scenico un continuo apparire di forme diverse, dettate dal fluire del tempo.
“Gli spostamenti – spiega Fisher - avranno una velocità molto lenta, così da non risultare fastidiosi per gli inquilini della torre, che non percepiranno il movimento”.
 
La torre girevole di Dubai sarà inoltre esempio di sostenibilità ambientale.
“Il segreto – spiega l’autore del progetto - è nelle 79 turbine montate orizzontalmente tra un piano e l’altro e nelle celle fotovoltaiche che troveranno spazio sui tetti dei singoli appartamenti e che sfrutteranno la forza del vento come mulini. E anche i singoli piani, girando grazie al vento, produrranno energia. Mai prima d’ora un edificio era stato concepito per essere in grado di produrre energia elettrica in misura così significativamente superiore al proprio fabbisogno”.
 
“In più - continua Fisher - ci saranno i pannelli solari, che verranno posizionati sui tetti di ciascun piano e che durante la giornata, ruotando, rimarranno parzialmente esposti alla luce. In questo modo l’edificio non solo produrrà l’energia che gli è necessaria ma sarà anche in grado di venderla all’esterno”.
 
“L’architettura dinamica stabilisce nuovi paradigmi estetici e, perchè no, culturali; una rivoluzione totale nella storia dell'arte del costruire.
Questa architettura è unica in quanto riunisce in un unico edificio la capacità di adattarsi alla vita ed alla natura, di generare energia pulita e garantire standards di qualità a livello industriale.
Il concetto è nato a Firenze, la città del Rinascimento, ed ora verrà realizzato per la prima volta a Dubai, la città del futuro”.

Animazione Rotating Tower Mosca

  Scheda progetto: Rotating Tower - (Dynamic Architecture)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
13/11/2008
David Fisher ''Worldwide Architect of the Year'' 2008
La DBA premia l’inventore della Rotating Tower

28/07/2008
Dubai: oltre 600 prenotazioni per la Rotating Tower
Interesse da tutto il mondo per la torre girevole di Dynamic Architecture

05/06/2007
La creatività italiana debutta a Dubai
Il progetto del fiorentino David Fisher per la Rotating Tower

31/08/2006
A Dubai una torre girevole ecosostenibile made in Italy
Il progetto porta la firma di tre architetti fiorentini


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
Altri commenti per questa notizia
Omar Ros
Dove devo chiamare per enviare un curriculum vitae, per lavorare come saldatore al estero. Grazie. mi potete contatare al mio indirizo omferos@yahoo.com

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
24.04.2014
Thin Vision: il 'progetto sottile' dalla grafica all'architettura
23.04.2014
Danimarca: completato ad Aarhus il complesso residenziale Iceberg
22.04.2014
OMA firma la nuova sede del brand olandese G-Star RAW
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
27/04/2014 - flanders expo ghent
Stone Expo 2014

27/04/2014 - museo grand-hornu images, rue sainte-louise 82 hornu – belgium
Tranches de vie _ Sofie Lachaert + Luc D’Hanis

29/04/2014 - las vegas convention center
Coverings 2014
International tile and stone exposition
» gli altri eventi

  Scheda progetto:
Dynamic Architecture

Rotating Tower

 NEWS CONCORSI
+24.04.2014
II edizione del Premio Ad’A - Architetture dell’Adriatico
+23.04.2014
Premio IN/ARCH – ANCE Marche: al via la III edizione
+22.04.2014
NIP Magazine Art Cover: concorso internazionale di grafica
+18.04.2014
Ripensiamo il centro commerciale di Verucchio
+17.04.2014
Concorso del Centro Civico del quartiere Isola-Garibaldi a Milano
tutte le news concorsi +



Zucchetti ON
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati