DR MØRE

Oak Design

Argo App

Chaarme

BG Legno


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Interchar

Abet Laminati e Ettore Sottsass a Torino
Carlton al XXIII UIA World Congress of Architecture
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
29/05/08 - Dalla stretta collaborazione che ha unito ABET LAMINATI e il grande designer Ettore Sottsass per molti decenni, l’azienda ha deciso di rendere omaggio all’artista, proponendo all’interno del suo stand la famosa libreria Carlton, progettata per Memphis nel 1981 e interamente realizzata con laminati ABET.
Fondato da Sottsass con Hans Hollein, Arata Isozaky, Andrea Branzi, Michele de Lucchi ed altri architetti di caratura internazionale, Memphis cambia il volto del mobile contemporaneo. Dona agli oggetti uno spessore simbolico, emotivo e rituale. Nato come simbolo del new design, vuole dare vita ad un design più creativo, giocoso e colorato che si opponeva al Modernismo e che si ispirava anche ai decori del passato. “Per me  - affermava Sottsass alla prima mostra di Memphis all’Arc’74 di Milano, nel 1981 - il design è uno strumento per discutere della vita, dei rapporti sociali, della politica, del mangiare e persino del design stesso”.
All’epoca risale la creazione della libreria Carlton che resta  una delle sue opere più conosciute: una costruzione di forme geometriche colorate e accatastate l’una sull’altra, come un gioco, a metà strada tra un totem e un video game. Realizzata con laminati ABET, Carlton è “una risposta ludica alla necessità di avere forme solide e godibili: un modo per raccordare, non senza ironia, il sacro e il profano, la storia e l’attualità, l’archetipo e le sue manifestazioni".

Carlton resta una delle opere di Sottsass, tra le più conosciute, in quegli anni a questo proposito scrisse: ”ho provato a disegnare  oggetti, cose, mobili e farli costruire. Li ho fatti grandi e pesanti con zoccoli e basamenti per sottrarli al kitsch dell’arredamento borghese e piccolo borghese. Non stanno quasi da nessuna parte e comunque non legano, non possono neppure produrre coordinati.
Stanno soltanto da soli, come i monumenti nelle piazze, e non riescono neanche a fare stile. Sono anche decorati perché così riesco a comunicare stati culturali (in senso antropologico) diversi, a seconda dei casi e a seconda di reali necessità funzionali.”
Opera presentata da ABET LAMINATI Carlton è uno degli oggetti più rappresentativi del genio di Sottsass: tanto riconoscibile da diventarne icona. ABET  la aurizza, la inserisce nello spazio bianco e vuoto del suo stand, metafora di una piazza che ha la suo centro un unico importante monumento.

ABET LAMINATI ad Architektonika,
Oval Lingotto, Torino dal 30 giugno al 3 luglio 2008
h 9.00/ 19.00
Ingresso libero
Padiglione S, stand 19
 
 
ABET LAMINATI SpA
viale Industria 21 - 12042 Bra (CN)
tel +39    0172 419111
fax +39    0172 431571
 
 
 
 
Francesca Brambilla
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
21/09/2009
pRaL® di ABET LAMINATI per il nuovo museo Porsche di Stoccarda

02/07/2009
Abet Laminati a VISIONS – BEYOND MEDIA
La SERIE METALLI per il ‘tavolo della condivisione’

28/11/2008
Karim Rashid disegna i nuovi decori per ABET LAMINATI
Digitalia Collection: il gioco delle percezioni


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
 NEWS CONCORSI
+11.12.2017
Il concorso di idee 'Smart Solutions for a Smart Living'
+07.12.2017
Through the Prison Wall - 'Contatto' tra carcere e città
+06.12.2017
Idee per la rigenerazione dell’ambito “Tiburtino”
+05.12.2017
Ampliamento della scuola primaria di Monte di Malo
+04.12.2017
San Benedetto dei Marsi: nuovo plesso scolastico di eccellenza
tutte le news concorsi +

ADA 2017
Serge Ferrari
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2017 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati