Monochrome collections

Terre

Torii

Wallpaper


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

PRATIC F.lli ORIOLI

ll nuovo polo universitario di Lecco del Politecnico di Milano
Il progetto di Paolo Bodega si pone in continuità con il tessuto urbano
Autore: valentina ieva
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
23/03/2015 - Il progetto del nuovo polo universitario di Lecco del Politecnico di Milano, realizzato a firma dello studio Paolo Bodega Architettura, è l'esito di una sfida progettuale complessa, essendo il committente una delle principali università italiane in materia di ingegneria e costruzioni.

La nuova struttura, denominata 'pettine', comprende il recupero del vecchio ospedale cittadino, risalente agli anni Trenta, ponendosi in continuità con il tessuto urbano esistente, e rivitalizzando con nuovi servizi una vasta area centrale della città.

L’intervento ha coinvolto, infatti, una superficie di 16.200 mq, di cui 11.000 di nuova costruzione e 5.200 di recupero del vecchio ospedale. I volumi ristrutturati ospitano aule, laboratori e spazi per e servizi per gli studenti; mentre i nuovi corpi sale riunioni e quaranta uffici.

Una particolare attenzione formale è stata riservata alla sala lettura, un ambiente organizzato su tre livelli, definito dalla realizzazione di un ampio lucernario centrale di forma circolare che consente un maggiore utilizzo della luce solare. In fase di ultimazione la ristrutturazione dell'ultima parte del padiglione Ospedaliero, da adibire a residenza studentesca.

Sulla base di considerazioni ecologiche, sulla riciclabilità e sul ciclo di vita, i progettisti hanno voluto migliorare le prestazioni energetiche dell'involucro (classe energetica B) mediante l'uso di elementi trasparenti, opachi, brise-soleil filtranti e fotovoltaici, e ali dinamiche un efficace controllo dell’irraggiamento.

La scelta di materiali e colori fa riferimento alla storia industriale del luogo: l’alluminio, l’acciaio, il vetro, il bianco RAL 9016, colore della carta da disegno.


 

  Scheda progetto: Politecnico di Milano - Nuovo Polo Universitario di Lecco
Paolo Bodega
Vedi Scheda Progetto
Giuseppe Giudici
Vedi Scheda Progetto
Beppe Raso
Vedi Scheda Progetto
Beppe Raso
Vedi Scheda Progetto
Giuseppe Giudici
Vedi Scheda Progetto
Paolo Bodega
Vedi Scheda Progetto
Beppe Raso
Vedi Scheda Progetto
Beppe Raso
Vedi Scheda Progetto
Giuseppe Giudici
Vedi Scheda Progetto
Giuseppe Giudici
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
16.04.2021
Nel cuore di Roma aprirà il nuovo The Student Hotel
15.04.2021
Pisa: il nuovo ‘Polo della Memoria’ firmato Heliopolis 21
15.04.2021
Un tetto a piramidi rovesciate per il nuovo mercato di Matamoros
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
14/05/2021 - toolbox coworking, torino
Eyes On the Netherlands

22/05/2021 - venezia
Biennale Architettura 2020. 17. Mostra Internazionale di Architettura

26/05/2021 - maxxi roma
Casaballa. Dalla casa all’universo e ritorno

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
Paolo Bodega Architettura

Politecnico di Milano - Nuovo Polo Universitario di Lecco

 NEWS CONCORSI
+16.04.2021
In scadenza il concorso 'Genova città fragile'
+14.04.2021
Europan 16_Italia-Living City
+13.04.2021
BigMat International Architecture Award '21
+12.04.2021
II edizione del Premio Italiano di Architettura
+08.04.2021
Il concorso per il logo della piattaforma Concorsiarchibo
tutte le news concorsi +

Monochrome collections
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata