GD Arredamenti

Finstral

Platek

Profilitec

Cuba


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Riflessi

Oikos all'Expo Riva Hotel di Riva del Garda
Cronaca di una giornata all’insegna di luce e colore
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
03/02/2012 - Immagini di progetti, riflessioni e confronti. All’Expo Riva Hotel di Riva del Garda, la fiera dedicata al mondo dell’ospitalità professionale, Oikos dà la parola agli architetti per parlare di luce e colore. Elementi fondamentali per ristrutturare e creare ambienti di grande impatto estetico anche con un budget contenuto, ma anche strumenti ideali per una progettazione a basso impatto ambientale. Un’esperienza chiave quella narrata da Daniela Rossi Cattaneo, che racconta le fasi del progetto di un albergo in Russia in cui l’uso del colore ha dato risultati estremamente suggestivi pur permettendo di tenere i costi sotto controllo. Colore, luce e materia ritrovano, nelle conversazioni, il loro ruolo essenziale nel percorso del progettista.

Proprio a riflessione sul rapporto tra luce e materia, lo studio sul colore, al centro del lavoro e della ricerca di Oikos da tre decenni, è stato uno degli elementi centrali delle tavole rotonde di lunedi 30 gennaio. Luce, colore e materia sono centrali in ogni progetto, strumenti di grande efficacia espressiva e funzionale, a patto di poter contare su un progetto valido, per evitare, per esempio, il rischio suggerito dallo studio Simonetti e associati, di abuso e inquinamento visivo, soprattutto nell’uso del colore che, come ha ricordato Lucy Salamanca, è sempre segno del tempo.

C’è di più. L’interazione tra luce, colore, e materia, ha in sé un forte potenziale di sostenibilità. La luce naturale, elemento chiave del progetto, permette risparmio economico ed energetico.  Del resto, come ricorda l’architetto Lucchese, l’interazione della luce con la qualità dell’ambiente circostante, dunque con la materia, contribuisce in modo decisivo a creare maggiori prospettive espressive al progetto. Assorbimento e riflessi: come nella ricerca Oikos.

Ma a Riva Expo si parla di ospitalità. Per questo la riflessione nelle conversazioni con Oikos, spinge ad affrontare la questione della qualità del progetto. Fabio Rotella ha sottolineato che prima di ogni altra cosa, un albergatore dovrebbe chiedersi cosa vuole comunicare a chi entra: bisogna pensare all’uomo come individuo, quindi, fare progetti su misura contrastando l’appiattimento estetico che dilaga anche nell’architettura negli ultimi anni. E benessere non significa solo mettere a disposizione una spa: il benessere nasce già dall’esterno della struttura, nel modo in cui l’edificio dialoga con il territorio, per esempio. Benessere significa fare interventi non invasivi, ma che migliorano l’ambiente circostante, significa scegliere con responsabilità i materiali, puntare al riuso e al risanamento degli edifici, rispettare la storia di ogni luogo, come nel caso raccontato da Luisa Bocchietti, adottare comportamenti etici. Si tratta di tornare a considerare l’uomo nel suo complesso e non più soltanto come un cliente o utente. Si deve cercare una maggiore qualità già a partire dalle relazioni tra le persone, come ha sottolineato Stefano Rigoni dallo studio PRR. Si deve produrre, costruire, pensare in modo non solo sostenibile, ma sensibile all’uomo e all’ambiente, come dal 1984 fa Oikos.
 


OIKOS su Edilportale.com



Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
16/11/2012
Oikos: colore e materia alla Biennale di Venezia
Alla ricerca del senso del “terreno comune”

12/11/2012
Oikos: materia e colore per l’architettura
Texture taylor made, green e sostenibili

04/10/2012
Le monografie di Oikos nell’ADI Design Index 2012
I sette volumi “Il senso della materia”

25/09/2012
Oikos, a Bologna con "Il senso della materia"
Il ciclo di incontri in occasione del Cersaie

20/06/2012
OIKOS: una storia di persone, materia e visioni
La ricerca del "senso della materia"

13/06/2012
Sette volumi per parlare del senso della materia
Oikos: storie di arte, materia e architettura

05/06/2012
OIKOS MUSEUM ai Chiostri dell’Umanitaria
Il senso della materia. La casa nella casa

17/04/2012
Raccontare la luce e la materia
OIKOS alla settimana del design

23/12/2011
Oikos per il nuovo Auditorium di Firenze di Paolo Desideri
Scelti il colore e la materia sostenibile

20/12/2011
Oikos Colour City: con lo studio arch’es & partners al Premio IQU
Riqualificazione ambientale e sociale a Gatteo Mare

05/12/2011
Oikos per Paolo Desideri nella nuova Stazione Tiburtina
Colore e materia sostenibile

21/10/2011
Oikos & Host: hotel, benessere e sostenibilità
Una prospettiva verde anche al mondo alberghiero

18/10/2011
Oikos a Roma per l’arte contemporanea
Colore e materia per un segno artistico profondo e attuale

06/04/2011
OIKOS: la ricerca del colore sensibile
Al Fuorisalone, Zona Tortona area Opificio 31

14/02/2011
Oikos riceve il Premio ‘Economia Verde’ di Legambiente
Riconoscimento per la migliore industria promotrice di politiche territoriali in favore dell'ambiente

17/01/2011
Oikos per la valorizzazione del patrimonio storico artistico italiano
Prosegue il progetto 'Piani del Colore'


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
OIKOS-S.R.L.-A-SOCIO-UNICO

1
2
3
4
5
6
 »
DRYWALL PAINT
WHITE. IL BIANCO
KREOS
ARDESIA
ENCANTO
BIAMAX
TRAVERTINO ROMANO DESIGN
MARMORA ROMANA
OTTOCENTO
IMPERIUM
1
2
3
4
5
6
 »

OIKOS-S.R.L.-A-SOCIO-UNICO

 NEWS CONCORSI
+24.09.2018
Tre nuove biblioteche per Madrid
+21.09.2018
Un’opera d'arte ispirata al genio di Leonardo da Vinci
+20.09.2018
Resilient Homes Design Challenge
+19.09.2018
Il Premio Arte Laguna Prize apre al design
+18.09.2018
ReThinking lancia "Tokyo Parking tower"
tutte le news concorsi +

Harmony
ADA 2018
CHRONO 38/44
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati