Minicucine


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Contral

In chiusura 'Riqualificazione del campeggio La Vecchia Torre di Gallipoli'
Riqualificazione paesaggistica ed ecosostenibile e progettazione di due tipologie di mobile-home
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
IN CHIUSURA 'RIQUALIFICAZIONE DEL CAMPEGGIO LA VECCHIA TORRE DI GALLIPOLI'
04/12/2023 - Si concluderà il 12 dicembre il concorso, bandito dalla società Camping La Vecchia Torre S.r.l., per la riqualificazione paesaggistica ed ecosostenibile del campeggio La Vecchia Torre, ubicato in Gallipoli (LE), e la progettazione di due tipologie di mobile-home (2/3 e 4/5 posti letto), con procedura aperta, il cui oggetto è l'acquisizione, dopo l'espletamento della seconda fase, di un masterplan urbanistico e un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica per la case mobili.

Le case mobili progettate dovranno sostituire le attuali da demolire per vetustà o per incompatibilità paesaggistica. Dovranno essere studiate per vivere la vacanza all’aria aperta e, rifacendosi ai principi del “biophilic design”, dovranno dimostrare un armonioso inserimento in un contesto interessato dal bene paesaggistico del bosco, o dell’area di rispetto del bosco e del bene paesaggistico territorio costiero.
Dovranno essere caratterizzate inoltre da una elevata qualità ecologica (materiali e modalità costruttive ed a basso impatto ambientale), da elevate prestazioni nel campo dell’Universal Design, dal procedimento costruttivo standardizzato e da utilizzare in contesti differenti e rispondere al requisito di una elevata durabilità dei materiali, che saranno soggetti alla particolare usura legata alla vicinanza del mare, all’azione corrosiva della salsedine, ed alla forte azione del vento.

Il concorso, aperto agli Architetti e agli Ingegneri, è articolato in due fasi in forma anonima.

Il termine ultimo per la ricezione delle proposte progettuali relative alla prima fase è fissato per il 12.12.2023 alle ore 14:00.

Il vincitore del concorso riceverà un premio di € 25.423,63 (al netto di IVA e ogni altro onere di legge).
Ai concorrenti risultati secondo, terzo, quarto e quinto classificati sarà riconosciuto un premio ciascuno pari ad €4.237,27.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
Camping La Vecchia Torre S.r.l.

Riqualificazione paesaggistica ed ecosostenibile del campeggio La Vecchia Torre di Gallipoli

La società Camping La Vecchia Torre S.r.l. bandisce un concorso per la riqualificazione paesaggistica ed ecosostenibile del campeggio La Vecchia Torre, ubicato in Gallipoli (LE), e la progettazione di due tipologie di mobile-home (2/3 e 4/5 posti letto), con procedura aperta, il cui oggetto è l'acquisizione, dopo l'espletamento della seconda fase, di un masterplan urbanistico e un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica per la case mobili.



ULTIME NEWS SU CONCORSI
26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
le altre news

 NEWS CONCORSI
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
+16.02.2024
La Fondazione Teatro Petruzzelli rifà il look alla grafica
+09.02.2024
Verso la chiusura il IV Premio Architettura Toscana
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_Flos
Contral
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata