SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

RODA_Nuovo Catalogo

Casa Funeraria Luce: l’architettura come strumento di conforto
La calda ed essenziale atmosfera all’interno è in equilibrio con il rigore misurato delle forme progettate da studio wok
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
CASA FUNERARIA LUCE: L’ARCHITETTURA COME STRUMENTO DI CONFORTO
21/11/2023 - La Casa Funeraria Luce, progettata da studio wok, è ricavata all’interno di un piccolo laboratorio artigianale degli anni '30, che segna l’angolo di un isolato ai limiti del centro abitato di Trezzo sull’Adda, nei pressi dell’asse che collega il cimitero cittadino con la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio.
 
“Luoghi e paesaggi costituiscono lo sfondo delle nostre esperienze di vita e possono influenzare le emozioni, i pensieri e i comportamenti” spiegano i progettisti. “Progettare una casa funeraria è una grande responsabilità: il momento del commiato è ricco di emozioni e di dolore; trascorrerlo all’interno di un habitat positivo può essere strumento di conforto”.
 
Il progetto di trasformazione si muove su due binari differenti: da un lato cerca di recuperare con piccoli interventi silenziosi i fronti pubblici e, dall’altro, trasforma il cortile interno in un giardino segreto, uno spazio contemplativo che segna lo scorrere del tempo e delle stagioni.
 
Lungo strada l’edificio è rigoroso e quasi muto, scandito dalla ripetizione delle paraste e delle giaciture delle finestre esistenti che vengono ridotte a feritoie orizzontali per proteggersi e garantire la massima privacy. Il nuovo ingresso anticipa l’uso pubblico dell’edificio, creando uno spazio soglia rivestito in legno di larice bruciato che definisce il passaggio tra il mondo esterno e lo spazio interno, dedicato alla contemplazione e al commiato.
 
Il corpo in linea è organizzato con una fascia di servizio verso ovest (lato strada) che accoglie l’ingresso, i locali igienici, un piccolo ufficio e il corridoio di distribuzione, mentre tutti gli altri ambienti si aprono verso il giardino grazie a grandi vetrate che enfatizzano la continuità e il rapporto con il giardino stesso.
 
Il fronte verso il giardino viene ridisegnato da una nuova facciata che riprende la quota dell’orizzonte interno; 5 telai in legno di larice bruciato si inseriscono nel passo regolare delle paraste e, grazie al loro spessore, marcano la transizione tra i due mondi e regolano privacy e luce solare.
 
L’atmosfera all’interno è calda ed essenziale grazie all’uso di una palette sobria e neutra di materiali naturali; un orizzonte alto 2,40 m rende lo spazio domestico e più vicino alla scala umana. All’interno delle due camere ardenti e del grande salone d’ingresso, pensato come un luogo di condivisione, il soffitto diventa tridimensionale con morbide volte accarezzate dalla luce naturale.
Le camere ardenti si compongono da due ambienti contigui, uno più intimo dedicato all’esposizione della salma e uno dove possono sostare i cari; il limite è gestito da un sistema di pareti rotanti in vetro stampato che permettono di vivere il delicato momento in maniera flessibile e personale.
 
Le scelte materiche, così come la selezione delle essenze del giardino, aiutano il fruitore ad immergersi in uno stato puro e quasi ancestrale, nel quale l’accostamento di elementi naturali ed imperfetti dialoga in equilibrio con il rigore misurato delle forme.

  Scheda progetto: Casa Funeraria Luce
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto
Simone Bossi
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
01.03.2024
A Manhattan un nuovo hub di trasporto a emissioni zero
01.03.2024
Tartan School di MoDusArchitects: 'nuove trame tra educazione e comunità'
29.02.2024
Lo chalet 'scenografico' che si mimetizza nel paesaggio
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
12/04/2024 - treviso
Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2023-2024

15/04/2024 - milano
Fuorisalone 2024
Materia Natura
15/04/2024 - brera, milano
Brera Design Week 2024

gli altri eventi
  Scheda progetto:
studio wok

Casa Funeraria Luce

 NEWS CONCORSI
+01.03.2024
Al via il 19° Architecture Student Contest di Saint-Gobain
+27.02.2024
Christmas Design 2024: siamo a febbraio, ma il Natale 'si avvicina'
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
tutte le news concorsi +

interno_Inbound_Interior Design trends 2024
RODA_Nuovo Catalogo
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata