SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Al via il concorso di idee ‘STEP2Design’
Idee per arredare gli spazi dello STEP Tech Park di Treviglio
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
07/12/2022 - STEP Tech Park è l’Innovation Hub – con sede a Treviglio (BG) - che ha l’obiettivo di abbattere 5 milioni di tonnellate di CO2eq aiutando le startup green-tech a lanciare sul mercato i propri progetti ad alto contenuto tecnologico e supportando le aziende che intendono intraprendere un percorso concreto di decarbonizzazione dei propri processi anche attraverso iniziative di open innovation. L’hub è costituito da due edifici immersi in un rilassante parco di 15.000 mq progettato dall’agronoma Laura Gatti.

Entro i primi mesi del 2023, STEP si è posto l’obiettivo di completare l’arredo dei suoi spazi, che comprendono Uffici, Coworking, Sale riunioni e Call-booth, Zone informali e di relax e una sala polivalente.
A tal fine è stato indetto STEP2Design, il concorso di idee rivolto a Designer e Architetti che intendano predisporre una proposta ideativa per arredare gli spazi sopracitati caratterizzando STEP Tech Park in modo originale e riconoscibile, ma soprattutto con un layout ed elementi di arredo che siano rappresentativi della mission e delle attività di STEP Tech Park e che esprimano quindi i principi della sostenibilità e dell’innovazione.
 
La proposta ideativa si riferirà esclusivamente al design del layout d’interni e agli elementi di arredo da proporre a STEP. L’acquisto degli arredi spetterà a STEP sulla base della proposta ideativa vincitrice come di seguito meglio specificato. Gli arredi proposti dovranno avere delle caratteristiche coerenti con la filosofia di STEP, quali sostenibilità dei materiali e dei processi e impatto ambientale e sociale positivo. In particolare, dovranno essere individuati prevalentemente elementi di arredo presenti sul mercato realizzati con materiali riciclati, bio-materiali (non tossici e provenienti da risorse naturali e rinnovabili), materiali che non determineranno in futuro nessuno scarto (Zero Waste Design), materiali recuperati da oggetti e/o prodotti di scarto (Upcycled Materials).

STEP2Design rimarrà aperta fino alle ore 23:59 del 31 gennaio 2023.
 
Il montepremi complessivo del concorso è di €6.000,00. Il team di STEP Tech Park stilerà una graduatoria finale e il montepremi sarà così suddiviso:
€ 2.500,00 al primo classificato;
€ 2.000,00 al secondo classificato;
€ 1.500,00 al terzo classificato.
 
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
STEP SB S.r.l.

STEP2Design

Il progetto prevede la realizzazione di una proposta ideativa di arredo interno dei due edifici di STEP Tech Park, consistenti in: area coworking, uffici privati, un auditorium ed uno spazio eventi. La proposta dovrà essere il più possibile originale e rispecchiare i valori di sostenibilità e innovazione che ci caratterizzano, quindi elementi di arredo realizzati con materiali riciclati, bio-materiali, Zero Waste Design o materiali recuperati da prodotti di scarto.



ULTIME NEWS SU CONCORSI
07.02.2023
100 anni di Architettura: la call per gli architetti under 40
06.02.2023
La Rocca del Leone di Castiglione del Lago sarà un’Arena per pubblici spettacoli
06.02.2023
Tactical Urbanism NOW! 2023
le altre news

 NEWS CONCORSI
+07.02.2023
100 anni di Architettura: la call per gli architetti under 40
+06.02.2023
La Rocca del Leone di Castiglione del Lago sarà un’Arena per pubblici spettacoli
+06.02.2023
Tactical Urbanism NOW! 2023
+03.02.2023
Verso la chiusura il bando 'Biennale College Architettura 2023'
+01.02.2023
Un logo per la metropolitana di Napoli
tutte le news concorsi +

San Valentino 2023
ADA 2022_discover the winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata