VOG

BEAMS MONO-EL

Curve

Tile of Spain Awards


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Arredi in metallo per esterni dai colori vivaci
Nasce BABEL D, nuovo brand italiano di arredi outdoor. La presentazione durante la Milano Design Week 2022
Autore: ilaria galliani
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
19/07/2022 - Arredi in metallo per esterni dai colori vivaci: il nuovo brand di arredi outdoor BABEL D ha fatto il suo debutto in occasione della Milano design Week 2022 nel nuovo showroom di Brera Contract, nel cuore di Milano. 
 
BABEL D nasce da un’idea di Mauro Baraldo, giovane imprenditore di seconda generazione che, dopo gli studi in disegno industriale al Politecnico di Milano e grazie all’esperienza acquisita sul campo, ha intrapreso un percorso durato tre anni con l’obiettivo di ampliare l’attività dell’azienda familiare, Industrie Baraldo.
Attinge dunque dall’esperienza quarantennale della casa-madre nelle lavorazioni dei metalli, che offrono ispirazione per grandi progettisti come Walter de Silva, BrogliatoTraverso, Altherr Désile Park, ma anche per talenti emergenti come Simone Bonanni e Denis Barbiero che contribuiscono a creare una collezione ricca e articolata, fatta di arredi che esprimono una personalità ben definita.
 
Come ALODIA, la chaise longue scultorea e pieghevole, disegnata da Walter de Silva e Mario Antonioli, che nasce da profili di sezione rettangolare in acciaio inox curvati per dar vita a un incastro perfetto: le doghe metalliche girano intorno a un cilindro orizzontale e creano un gioco di pieni e di vuoti. Alodia può ripiegarsi su se stessa per essere facilmente trasportata. Il colore è dato dal materassino che segue la silhouette della chaise longue. 
 
Un’architettura sottile ma robustissima, grazie alle gambe a ponte in acciaio piegato, caratterizza invece il tavolo della linea GAO di Simone Bonanni. Un design pensato per evidenziare il piano d’appoggio, distanziandolo dalla struttura portante, per sembrare sospeso. L’aspetto rigoroso si rivela conviviale grazie ai colori della base metallica e del piano, proposto in acciaio e disponibile anche in HPL e in PaperStone®, un eco materiale derivato dalla lavorazione della carta. Leggera all’apparenza per la sua originale scocca a doghe strette, anche la sedia della stessa linea Gao è un perfetto equilibrio fra volumi e proporzioni, per il massimo in fatto di comodità.
 
Stessa funzionalità trasversale per BANGI di Altherr Désile Park, una sedia in cui è protagonista l’acciaio che definisce un disegno piacevolmente irregolare a doghe a spicchi di diverse forme. Una combinazione estetica ma anche ergonomica. Per massimizzare la sicurezza ed il comfort, le doghe delle sedute sono rinforzate da nervature in acciaio impercettibili.
 
Babel D su ARCHIPRODUCTS























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
04.10.2022
EDIT Napoli: tutto pronto per la nuova edizione
04.10.2022
Geometrie, colori e pattern: le nuove superfici Quintessenza Ceramiche
04.10.2022
Aidoo Z-Wave Plus di Airzone a Light & Building 2022
� le altre news

1
2
3
4
5
 NEWS CONCORSI
+28.09.2022
Greening the Industrial City: un parco industriale lungo il corso d'acqua naturale di Houston
+28.09.2022
Al via Art Cathedral, il nuovo concorso di idee di YAC
+26.09.2022
Piazza Armerina: percorsi e accessibilità nel centro storico
+21.09.2022
Gaudí La Coma Artists' Residences
+19.09.2022
Wood Architecture Prize by Klimahouse: la call per innovatori del settore costruzioni
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata