DANDY

Contral


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Still Appia. Fotografie di Giulio Ielardi e scenari del cambiamento
La via Appia come itinerario culturale e grande palinsesto storico-sociale
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
12/04/2022 - Nel Parco Archeologico dell'Appia Antica, presso il Complesso di Capo di Bove, fino al 9 ottobre 2022, è ospitata la mostra fotografica “Still Appia. Fotografie di Giulio Ielardi e scenari del cambiamento” che intende andare oltre il reportage fotografico e narrativo rendendo omaggio alla via Appia vista come itinerario culturale e grande palinsesto storico-sociale di oltre 2000 anni.
 
Oltre cinquanta scatti di Giulio Ielardi, fotografo romano, raccontano il suo viaggio fatto a piedi nel 2021, in solitaria lungo la via Appia da Roma a Brindisi: ventinove giorni in tutto, di zaino in spalla tra strade, ruderi e borghi alla ri-scoperta di una delle strade più antiche di Roma.

Gli scatti superano la dimensione reportistica e la ricerca iconografica del fotografo e diventano il pretesto per un aggiornamento sugli sviluppi della valorizzazione di questa arteria dell’antichità, prima grande direttrice di unificazione culturale della penisola italiana.
 
L’importanza acquisita negli ultimi anni dal recupero dei percorsi a piedi è testimoniata dall’interesse da parte del Ministero della Cultura (MIC) nel dare vita al progetto Appia Regina Viarum. L’obiettivo del progetto è la realizzazione del cammino dell’Appia Antica da Roma a Brindisi, prevedendo una serie di interventi di sistemazione del tracciato e dei monumenti in tutte e quattro le Regioni - Lazio, Campania, Basilicata e Puglia - attraversate dall’Appia stessa.
 
Anche il Parco Archeologico dell’Appia Antica è impegnato con un proprio specifico programma di sistemazione di un tratto della via che va dalla Campagna Romana fino ai Castelli. Ma il ruolo del Parco va ben oltre i suoi limiti territoriali, estendendosi per decreto istitutivo al coordinamento della valorizzazione di tutta la Regina Viarum fino a Brindisi. La mostra Still Appia vuole raccontare le azioni e le visioni di questo ambizioso programma.
 
La mostra è organizzata dal Parco Archeologico dell’Appia Antica e curata da Luigi Oliva e Simone Quilici - Direttore del Parco.

L’evento vede il patrocinio dei Consigli Regionali del Lazio, della Basilicata e della Puglia, oltre il patrocinio del Comune di Mesagne, del Parco naturale dell’Appia Antica, del Parco naturale dei Castelli Romani, di Italia Nostra e de La Compagnia dei Cammini.
Partner Culturale: FIAF - Federazione italiana associazioni fotografiche.
 

  Scheda evento:
Mostra:
09/04-09/10 COMPLESSO DI CAPO DI BOVE, VIA APPIA ANTICA 222, ROMA
Still Appia. Fotografie di Giulio Ielardi e scenari del cambiamento
























Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU EVENTI
22.02.2024
Architettura e Design Finlandese: due incontri al MAXXI
20.02.2024
‘Brassaï. L’occhio di Parigi’ a Palazzo Reale, Milano
19.02.2024
A Bari il 'Sogno Metallurgico' di Ardian Isufi
le altre news

1
2
3
4
5
  Scheda evento:
09/04-09/10 COMPLESSO DI CAPO DI BOVE, VIA APPIA ANTICA 222, ROMA
Still Appia. Fotografie di Giulio Ielardi e scenari del cambiamento

 NEWS CONCORSI
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
+16.02.2024
La Fondazione Teatro Petruzzelli rifà il look alla grafica
+09.02.2024
Verso la chiusura il IV Premio Architettura Toscana
+08.02.2024
Additive Design Contest: trasformare le proprie idee in prototipi
+07.02.2024
Masterplan per la trasformazione dell'Area dell'Ex Fiera di Roma
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_Flos
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata