Puraluce

Black Selection


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


The People I Like
Triennale Milano rende omaggio a Giovanni Gastel
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Giovanni Gastel_ph. Tommaso Gesuato Giovanni Gastel_ph. Tommaso Gesuato
03/12/2021 - A poco meno di un anno dalla sua scomparsa, Triennale Milano rende omaggio al fotografo Giovanni Gastel (Milano, 1955 – 2021) attraverso due mostre: The People I Like, in collaborazione con il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, e I gioielli della fantasia, in collaborazione con il Museo di Fotografia Contemporanea.
 
"Giovanni Gastel e╠Ç stato un sofisticato ritrattista del mondo” afferma Stefano Boeri, Presidente di Triennale Milano. “Non solo visi, ma corpi, mode, gioielli, tessuti, ambienti. Con un sorriso, faceva sembrare facile il gesto infallibile e preciso di un grande fotografo. Il suo lavoro si e╠Ç intrecciato piu╠Ç e piu╠Ç volte con i percorsi di Triennale, cui aveva regalato idee, progetti e ispirazioni. Con queste due mostre la nostra istituzione rende il primo doveroso omaggio a questo genio generoso e scanzonato che Milano e l’arte hanno perso, troppo presto.”
 
The People I Like, a cura di Uberto Frigerio con allestimento di Lissoni Associati, presenta oltre 200 ritratti che sono la testimonianza dell’immensa varieta╠Ç d’incontri che ha caratterizzato la lunga carriera di Gastel. Un labirinto di volti, pose, sogni di personaggi del mondo della cultura, del design, dell’arte, della moda, della musica, dello spettacolo, della politica. Un ritratto collettivo di anime, incontrate nel corso di una carriera quarantennale.
Il titolo della mostra e╠Ç una dichiarazione d’intenti: il fotografo si svela nella sua piu╠Ç intima autenticita╠Ç e consacra il “ritratto” opera artistica per eccellenza. Presentando oltre 200 ritratti, la mostra documenta una parte importante del suo lavoro.
 
I ritratti non sono percepiti come semplici rappresentazioni della fisionomia umana, ma lasciano trasparire un significato interiore piu╠Ç vero: lo scopo e╠Ç quello di indagare cio╠Ç che va aldila╠Ç dell’esteriorita╠Ç, cogliendo la complessita╠Ç del soggetto. Al centro sempre l’anima che traspare dalla posa, dall’espressione del volto e dalla sua teatralita╠Ç. I ritratti assumono un ruolo centrale che non si ferma all’analisi fisica, ma scava nella sfera psicologica del personaggio.
Tutti ritratti sono in grande formato, la maggior parte in bianco e nero, mentre nella parte finale del percorso espositivo trovano spazio 80 immagini della serie dei colli neri, dei ritratti ai margini della spiritualita╠Ç dell’anima.
 
In parallelo, la mostra I gioielli della fantasia, realizzata in collaborazione con il Museo di Fotografia Contemporanea, presenta come un prezioso castone, per usare un termine desunto dall’oreficeria, uno dei primi lavori che ha dato a Giovanni Gastel la notorieta╠Ç internazionale. Sono esposte 20 immagini di un piu╠Ç ampio progetto commissionato all’autore da Daniel Swarovski Corporation nel 1991 per l’omonimo libro, tradotto in quattro lingue, e la mostra di gioielli del XX secolo, entrambi curati da Deanna Farneti Cera.
Dopo la prima presentazione al Museo Teatrale alla Scala, la mostra ha circolato per sei anni in alcuni dei piu╠Ç importanti musei europei di arte applicata (Museum Bellerive di Zurigo, Victoria and Albert Museum di Londra, Museum fu╠łr Angewandte Kunst di Colonia, Kunstgewerbemuseum di Berlino) per raggiungere poi anche gli Stati Uniti.
Giovanni Gastel da╠Ç vita a una reinterpretazione fantastica e immaginaria dei gioielli da cui emerge tutta la sua straordinaria vena creativa. Ritroviamo qui l’eleganza stilistica e i temi centrali della sua ricerca artistica, il dialogo sincretico tra il mondo degli oggetti e quello della figura umana, l’ironia, il corpo e la maschera, il travestimento e la metamorfosi: un filo rosso che accompagnera╠Ç per tutta la vita il suo itinerario creativo.
Le fotografie in mostra sono state donate da Lanfranco Colombo a Regione Lombardia e sono conservate presso il Museo di Fotografia Contemporanea.
 

  Scheda evento:
Mostra:
01/12-13/03 TRIENNALE MILANO
The people I like



Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia


Barak Obama, ph. Giovanni Gastel


Bebe Vio, ph. Giovanni Gastel

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi´┐Ż precisa e completa.

ULTIME NEWS SU EVENTI
21.01.2022
Ugo La Pietra. Ovunque a casa propria
20.01.2022
Attualità di Borromini. Una lezione di Paolo Portoghesi
20.01.2022
Abbandoni. Il paesaggio e la pienezza del vuoto
´┐Ż le altre news

Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Allestimento ┬ę Triennale Milano - foto Gianluca Di Ioia
Barak Obama, ph. Giovanni Gastel
Bebe Vio, ph. Giovanni Gastel
Franca Sozzani, ph. Giovanni Gastel
Germano Celant, ph. Giovanni Gastel
Isabella Ferrari, ph. Giovanni Gastel
Michele De Lucchi, ph. Giovanni Gastel
Fiorello, ph. Giovanni Gastel
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
Giovanni Gastel, I gioielli della fantasia, 1991 - ┬ę Eredi Giovanni Gastel - Regione Lombardia / Museo di Fotografia Contemporanea
1
2
3
4
5
6
7
8
  Scheda evento:
01/12-13/03 TRIENNALE MILANO
The people I like

 NEWS CONCORSI
+24.01.2022
Taranto, in scadenza il bando per il recupero di Palazzo Frisini
+24.01.2022
Completamento del nuovo Ospedale ÔÇťGiovanni Paolo IIÔÇŁ di Ragusa
+21.01.2022
Il Comune di Tarquinia lancia due concorsi di idee
+19.01.2022
In chiusura il Premio Architettura Toscana, III Edizione
+18.01.2022
Scandicci: nuova scuola secondaria di 1┬░ grado 'E.Fermi'
tutte le news concorsi +

ADA 2021_winners
ADA 2021_winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | PubblicitÓ |  Rss feed
ę 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n░iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 ę Riproduzione riservata