Puraluce

Black Selection


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


DAP studio: il Social Housing come motore di socialità
Cromie variabili per un luogo ad alta permeabilità e interazione con il contesto
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
26/10/2021 - Il progetto per l'area di Bragarina, nel comune di La Spezia, è un intervento di housing sociale a firma di Elena Sacco e Paolo Danelli di DAP Studio.
Si tratta di un complesso residenziale concepito come un luogo ad alta permeabilità e interazione con il contesto, nell’ex periferia della città, diventato parte integrante e al tempo stesso integratrice di un intero quartiere.
 
Ragionando su quanto scrisse Gio Ponti, ossia che "la casa è un beneficio che la società procura a se stessa", DAP studio, in collaborazione con Progetec srl, ha realizzato un complesso residenziale (63 appartamenti su 7.000mq) permeabile alla vita e alle attività del quartiere: l’abbattimento di qualsiasi recinzione, il ridisegno dei 4.000mq di aree esterne - giardini, percorsi pedonali, aree verdi attrezzate -, la trasparenza delle vetrate a tutt’altezza per le attività commerciali e di servizio e i porticati al piano terra, hanno reso il complesso residenziale un motore di socialità per un’area della città, Bragarina, situata a ridosso del porto commerciale, della linea ferroviaria e caratterizzata da un insieme di interventi edilizi molto eterogenei.
 
Il più piccolo dei corpi edilizi segue l’andamento della strada. L’altro, di dimensioni maggiori, si configura come un impianto a corte aperto formato da tre volumi indipendenti raccordati da ponti e passerelle. Questo sistema di volumi distinti, raccordato da un disegno di aree verdi e pedonali privo di recinzioni, genera un fronte aperto verso la città, laddove prima non c’era.
I nuovi edifici residenziali, pur nella loro differenziazione tipologica, ritrovano unitarietà nel linguaggio architettonico, che evidenzia nei prospetti gli elementi strutturali e di tamponamento.
 
Ne nasce un fronte caratterizzato da cromie variabili, che al grigio chiaro dei muri contrappongono giallo acido, grigio scuro, rosso. L’articolazione dei prospetti è accentuata dagli appartamenti (che vanno dai 65 ai 135 mq) sfalsati ai piani, così da dotarli di logge.
  
Come anticipato, l’attacco a terra si fonde con gli spazi pubblici, creando un senso di continuità tra i camminamenti, le aree esterne attrezzate, gli esercizi commerciali e le residenze, nei cui porticati esterni - così come negli androni interni - rivestiti a soffitto da lastre metalliche specchianti si riflette l’esterno, alimentando il senso di immersione e connessione con gli spazi pubblici.
 
L’idea di condivisione caratterizza tutto il progetto, ivi compresi i volumi circolari in lamiera stirata che, lungo i porticati delle residenze, fungono da depositi per biciclette aperti al quartiere.
Se il passaggio tra il mondo pubblico e la sfera privata è graduale, altrettanto si può dire per il percorso inverso. Le cromie interne, che ritmano spazi, percorsi, pianerottoli e vuoti, richiamano le facciate esterne, mentre gli androni d’ingresso sono stati concepiti come aree di ritrovo e sosta. 
Non mancano spazi condivisi per i residenti, dai locali per i ritrovi e la socialità, fino alla copertura, dove i volumi ospitano terrazze comuni a differenti livelli, supportate da locali di servizio che costituiscono un naturale ampliamento dello spazio abitativo.
Logge, balconi, terrazze comuni e corte pubblica realizzano un sistema di spazi aperti con diversi gradi di condivisione che arricchisce la vita della nuova comunità.

  Scheda progetto: SOCIAL HOUSING BRAGARINA
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto
Atelier XYZ, courtesy of DAP Studio
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
25.01.2022
Aperta a Budapest la Casa della Musica di Sou Fujimoto Architects
25.01.2022
A Venezia il 4°hotel Radisson Collection nello storico Palazzo Nani
21.01.2022
Google apre le porte del Quirinale ai visitatori (virtuali) di tutto il mondo
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
27/01/2022 - via solferino 17 - milano
RACCONTARE GAE AULENTI

10/02/2022 - centro trevi, bolzano
Ugo La Pietra. Ovunque a casa propria

18/02/2022 - online sulla piattaforma zoom
Abbandoni. Il paesaggio e la pienezza del vuoto
Giornate internazionali di studio sul paesaggio 2022
gli altri eventi
  Scheda progetto:
DAP studio

SOCIAL HOUSING BRAGARINA

 NEWS CONCORSI
+25.01.2022
Al via il concorso Re-bikeMi
+25.01.2022
Al via Martinelli Luce Lighting Contest
+24.01.2022
Taranto, in scadenza il bando per il recupero di Palazzo Frisini
+24.01.2022
Completamento del nuovo Ospedale “Giovanni Paolo II” di Ragusa
+21.01.2022
Il Comune di Tarquinia lancia due concorsi di idee
tutte le news concorsi +

ADA 2021_winners
ADA 2021_winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata