ReStart wifi

Element 4 Sky T

Mezza Luna


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Airblade 9kJ

Il "nuovo" Palazzo del Monte di Pietà a Savona
Al Museo della Ceramica si annettono spazi destinati alla ristorazione di alto livello
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

13/11/2020 - Lo Studio Armellino & Poggio Architetti Associati di Savona ha completato quest'anno il progetto di restauro e rifunzionalizzazione di un palazzo cardine del centro di Savona, il Palazzo del Monte di Pietà, con la creazione e la nascita di spazi in continuità con il già inaugurato Museo della Ceramica e destinati alla ristorazione di alto livello, con “l’insediamento” di Bino, nuovo ristorante di Giuse Ricchebuono (già chef del Vescovado di Noli).

Il completamento del Palazzo del Monte di Pietà è parte del più ampio progetto di restauro, inaugurato nel 2014, degli spazi destinati a ospitare il Museo della Ceramica, finanziato dalla Fondazione Agostino de’ Mari e affidato allo Studio Armellino & Poggio Architetti Associati in collaborazione con lo studio di Rodolfo Fallucca e l’architetto Marco Ricchebono.

Il progetto riguarda i rimanenti spazi dell’edificio storico di origine medievale, poi trasformato da Papa Sisto IV nella sede del Monte di Pietà, consistenti nel piano terra che si affaccia direttamente su Via Aonzo e su Piazza del Vescovado e dai quattro locali situati al piano primo.

Il criterio generale seguito per il restauro è quello del massimo rispetto dell’impianto strutturale dell’edificio, cercando di intervenire con le minime modifiche necessarie a creare una connessione con l’adiacente realtà museale.
Proprio per questo motivo, il collegamento tra i due piani è realizzato mediante una scala ricavata nell’originario locale del caveau del Monte di Pietà.

La nuova scala è costituita da una struttura avvolgente metallica in inox circondata da pannelli verticali in vetro retroilluminati.
L’intervento ha comportato la demolizione di sole strutture recenti ma sono stati mantenuti elementi come la porta blindata del caveau per testimoniare la lunga fase di vita ospitata proprio in quei locali dell’edificio.

L’intenzione progettuale si poneva inoltre l’obiettivo di creare alcuni servizi, collegati alla funzione espositiva del Museo della Ceramica e necessari alla sua gestione, ossia altri spazi temporanei, un book-shop ma anche e soprattutto un punto di ritrovo e ristoro per i visitatori attratti dalle limitrofe realtà museali savonesi: la Cattedrale, la Cappella Sistina, il Museo Diocesano, la Pinacoteca Civica e le future attività culturali e di formazione che potranno trovare collocazione nel vicino Palazzo della Rovere.

Parte del piano terreno, prospiciente la Piazzetta del Vescovado e che costituisce un affaccio più visibile e illuminato sulla via, ospita così il Ristorante Bino dello chef stellato G. Ricchebuono – già creatore de Il Vescovado e Il Nazionale di Noli – uno spazio in continuità tra ristorazione e arte.
La sala principale del ristorante ospita, in una posizione privilegiata su cui si focalizza subito lo sguardo del visitatore, il grande altorilievo di Agenore Fabbri, “La nascita della ceramica”,scultura del 1958 il cui restauro, a opera dell’artista savonese Sandro Lorenzini, è stato finanziato dalla Fondazione de’ Mari.

I diversi elementi di arredo presenti nei locali del Ristorante sono pensati in un’ottica di pulizia e linearità, richiamando la cifra stilistica degli allestimenti espositivi del Museo, per sottolineare la continuità e l’integrazione di Bino nel contesto architettonico del progetto di restauro precedente.
Da evidenziare gli elementi decorativi in ceramica realizzati dalla Fabbrica Ceramiche Giuseppe Mazzotti di Albisola, su disegno di Armellino&Poggio e la scelta delle posate di Gio Ponti, padre del design made in Italy.


  Scheda progetto: Museo della Ceramica
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
Fulvio Rosso
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Bino
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
03.12.2020
Una Cantina ipogea sull’Etna
03.12.2020
Ex Galateo di Lecce: svelati i vincitori del concorso internazionale
02.12.2020
Al MoMA NY nasce l'Istituto di Ricerca Emilio Ambasz
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
17/12/2020 - maxxi roma via guido reni 4/a
Aldo Rossi. L'architetto e le città

24/12/2020 - online
Connessioni Culturali

20/01/2021 - colonia, koelnmesse
imm Cologne 2021

� gli altri eventi
  Scheda progetto:
Armellino & Poggio Architetti Associati

Museo della Ceramica
  Scheda progetto:
Armellino & Poggio Architetti Associati

Bino

 NEWS CONCORSI
+02.12.2020
Premio Campi Flegrei 2020
+01.12.2020
Leisure Harbor: ri-disegnare il porto turistico di Loano
+27.11.2020
XIV Premio Internazionale Architettura Sostenibile Fassa Bortolo – opere realizzate
+27.11.2020
“Museo a cielo aperto - vista in citta”
+25.11.2020
Taranto riqualifica i paesaggi urbani di Porta Napoli
tutte le news concorsi +

Airblade 9kJ
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati