Contral


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


‘Genius Luci’. Ruvo si accende con Luci e Suoni d'Artista
Quest'anno le sculture luminose sono un omaggio a due grandi artisti: Leonardo e Munari
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ph. © Cinzia Cantatore Ph. © Cinzia Cantatore
20/12/2019 - Inaugurata la sera del 7 dicembre la quarta edizione di “Luci e suoni d’artista”, il progetto di arte pubblica partecipata ideato nel 2016 da Vittorio Palumbo che annualmente, tra dicembre e gennaio, illumina le strade del centro storico di Ruvo di Puglia. 

Con il titolo ‘Genius Luci’, l’edizione di quest’anno è un omaggio alle invenzioni di Leonardo Da Vinci a 500 anni dalla sua morte, all’approccio ludico del grande designer italiano Bruno Munari, creatore delle celeberrime “macchine inutili” e alla mappatura di Città Invisibili tracciata da Italo Calvino

Per il quarto anno consecutivo le sculture luminose e le istallazioni audio e video montate nel nucleo antico della città, sono state realizzate a Ruvo con il contributo importante di cittadini di ogni età, che hanno preso parte ai laboratori partecipati lavorando accanto a designer, artigiani e makers.

Quest’anno il processo partecipato ha riguardato non solo la costruzione materiale delle opere, ma anche la creazione dei contenuti immateriali, sviluppati attraverso i laboratori di scrittura creativa, fotografia e videoanimazione che hanno coinvolto in particolare i più giovani, dall'infanzia in su. In tutto solo oltre 350 i cittadini che hanno partecipato ai laboratori.

Per questa edizione che porta all'anno 2020, l’intera piazza Matteotti, la principale piazza cittadina, si è riempita di oggetti fantastici e giocattoli immaginari costruiti con legno, luce e tecnologie interattive, mettendo insieme arte e design, l’artigianato tradizionale e manifattura digitale. Molte delle nuove opere di Genius Luci sono dunque interattive e si animano attraverso l'utilizzo diretto da parte delle persone. 
Una piazza non solo da guardare, ma soprattutto da agire, questa l'idea di arte pubblica alla base del progetto.
 
Nuove produzioni e opere realizzate negli anni scorsi (tra cui i pesci giganti, gli acrobati, la giostra, i fenicotteri, le miniature delle città, gli origami) saranno allestite in altre vie e piazze del centro storico e cittadino. La ripresa e il restauro di queste consente infatti al progetto di promozione del territorio di allargare di anno in anno il proprio raggio d'azione, toccando anche vie e piazze fino ad ora mai allestite prima. 


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore


Ph. © Cinzia Cantatore

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

ULTIME NEWS SU EVENTI
21.03.2023
'La realtà non esiste', un inedito Battiato pittore
17.03.2023
inGenio, le idee visionarie di Musmeci in mostra al MAXXI di Roma
16.03.2023
Park Hub ospita Human domination on Earth
le altre news

Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
Ph. © Cinzia Cantatore
1
2
3
4
 NEWS CONCORSI
+21.03.2023
Le novità del premio BigMat 2023
+17.03.2023
La nona edizione del Premio Carlo Pucci
+16.03.2023
In chiusura il Premio Architettura Emilia-Romagna
+15.03.2023
Porcelanosa premia l'eccellenza nell'architettura e nell'interior
+15.03.2023
LXIII Premio Termoli: open call per la Sezione Architettura e Design
tutte le news concorsi +

ADA 2022_discover the winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata