Treviso Made

Akdo

NEXT LEVEL DESIGN STUDIO

Carta da Parati Artistica

MSM C3151


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Folia

Apre a Bordeaux il più grande centro di arte digitale del mondo
Sarà ambientato nell'ex base sottomarina francese
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

06/12/2019 - Il 17 aprile 2020 Culturespaces aprirà il più grande centro di arte digitale del mondo: il Bassins de Lumières
Culturespaces, il principale operatore privato francese nella gestione e promozione di monumenti, musei e centri d'arte, sta perseguendo la creazione di centri d'arte digitale e di mostre immersive.

Situato nella ex base sottomarina di Bordeaux, il Bassins de Lumières presenterà monumentali mostre digitali immersive dedicate ai maggiori artisti della storia dell'arte, inclusa quella contemporanea.

La superficie della base sottomarina è tre volte più grande di quella dei primi due centri, Carrières de Lumières aperto nel 2012 Les Baux-de-Provence (a sinistra) e cinque volte quella dell'Atelier des Lumières aperto a Parigi nel 2018 (a destra).



Le mostre digitali saranno perfettamente adattate all'architettura monumentale della base sottomarina e si rifletteranno nell'acqua dei quattro enormi bacini in essa contenuti, aggiungendo così una nuova dimensione all'esperienza immersiva. Per le visite si camminerà su passerelle al di sopra dell'acqua e lungo le banchine degli enormi bacini che misurano 110 metri per 22 di largezza e 12 di profondità.

Durante tutto l'anno, Bassins de Lumières ospiterà mostre diverse:
- intorno ai quattro enormi bacini verrà presentato un ciclo continuo di coinvolgenti mostre digitali che si alternano tra una lunga mostra, dedicata ai principali artisti della storia dell'arte, e una più breve mostra dedicata a opere più contemporanee.
- nel Le Cube, una nuova area alta 8 metri con una superficie di 220 mq, dedicata ad artisti contemporanei specializzati in arte immersiva, saranno presentate opere di artisti digitali affermati ed emergenti;
- nel La Citerne, una nuova area alta 7 metri con una superficie di 155 mq, verranno esplorati i collegamenti tra le opere originali e i loro musei di origine.

Il programma espositivo 2020 intorno ai bacini prevede la mostra di apertura "Gustav Klimt: gold and colour". Il Bassins de Lumières si concentrerà su un secolo di pittura viennese e darà uno sguardo originale su Gustav Klimt e sui suoi successori attraverso una presentazione di ritratti, paesaggi, nudi, colori e dorature. Klimt guidò la Secessione di Vienna, un movimento che cercava di distaccarsi dall'arte accademica e aprì la strada alla pittura moderna. I motivi dorati e decorativi sono un simbolo di questa rivoluzione artistica. I visitatori scopriranno capolavori di grande formato, come la famosa opera The Kiss, e saranno immersi nella Vienna imperiale alla fine del diciannovesimo secolo.

Dello short programme fa parte la mostra “Paul Klee: painting music”, una mostra immersiva dedicata alle colorate opere astratte dell'artista tedesco. La mostra immersiva renderà omaggio al mondo pittorico di Klee, pittore, musicista e professore. Condurrà i visitatori in un itinerario attraverso opere d'arte, città immaginarie, concerti sottomarini tra oro e pesci multicolore e attraverso il ritmo delle sue strutture geometriche.








Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Maria
Cara Rossy e Guido guardate un altro posto dove ci sono le istallazioni di grandi pittori.
bartolomeo buscatti
cercheremo di andarci il prossimo anno, grazie

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
17.01.2020
Gallerie d’Italia – Piazza San Carlo è firmata De Lucchi
16.01.2020
Il deposito di Fondazione Prada diventa una piazza metafisica
15.01.2020
La nuova sede Polimoda nella Manifattura Tabacchi di Firenze
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/01/2020 - la triennale milano
WORKS Aldo Parisotto Massimo Formenton Architetti

02/03/2020 - udine
Udine Design Week

04/04/2020 - palazzo sturm, bassano del grappa
Giambattista Piranesi. Visioni di un architetto senza tempo

� gli altri eventi
 NEWS CONCORSI
+17.01.2020
Centro gestione delle emergenze in Africa
+16.01.2020
Sei progetti per la Calabria
+15.01.2020
Prorogata l'iscrizione al concorso Sky Farm
+14.01.2020
In chiusura il concorso Bauhaus Residency 2020
+13.01.2020
Food Service Design
tutte le news concorsi +

Winter sales
ADA 2019
Folia
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati