Unikolegno

Segno

Urbantime

ProSys

GD Arredamenti


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Ceraspana 43

Bologna Design Week 2019: il “teatro delle meraviglie”
Dal 23 al 28 settembre il design invade il capoluogo emiliano
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

20/09/2019 - Bologna Design Week 2019 trasforma la città in teatro delle meraviglie e sperimenta la creatività dei progettisti in eventi site specific, immersivi, partecipati, riflesso dell’identità di Bologna, città del design. Giunta alla quinta edizione, BDW vede riconfermata la partnership con Cersaie, salone internazionale promosso da Confindustria Ceramica, per celebrare la settimana della ceramica per l'architettura e dell'arredobagno.

Creato e organizzato da Enrico Maria Pastorello, General Manager, ed Elena Vai, Creative Director, Bologna Design Week è un evento diffuso in tutta la città attraverso le meraviglie del suo patrimonio creativo ed architettonico: da lunedì 23 a sabato 28 settembre 2019, anteprime, mostre, design talks, workshop, proiezioni e visite guidate cambieranno la percezione del centro cittadino e animeranno teatri, musei, palazzi storici, showroom, location inedite, piazze, chiese sconsacrate e non, gallerie d’arte e case private. Sei giornate e sei notti saranno dedicate alle identità del territorio del buon vivere, alle culture del progetto, alle industrie culturali e creative, e alla loro capacità di creare nuove relazioni tra le persone e i luoghi.

Rafforzando il coinvolgimento diffuso, una serie di eventi di preview hanno anticipato la settimana: il concerto Immutea 1919, una performance di musica ideata per celebrare il centenario della nascita del Bauhaus ha esordito in anteprima il 31 agosto e andrà in scena esclusiva giovedì 26 settembre. Grazie a questa originale produzione, concepita per BDW 2019 da Giambattista Giocoli, direttore del Teatro del Baraccano, in coproduzione con Bologna Design Week, anche Bologna si propone di omaggiare il movimento che dagli anni Venti del Novecento ha influenzato tutte le estetiche e forme artistiche e culturali, entrando nel circuito internazionale del ricco programma di eventi dedicati al Bauhaus previsti in questo anno in tutto il mondo.

Tra questi si annovera Bauhaus Reloaded 1919 – 2019: in occasione del centenario, l’Ordine degli Architetti di Bologna e il Goethe Zentrum di Bologna in collaborazione con il Goethe Institut Italia promuovono la mostra itinerante di fotografia Architettura Bauhaus del fotografo tedesco Hans Engels.



Le fotografie, esposte presso il Goethe Zentrum di Bologna dal 13 settembre all’8 ottobre, presentano opere di architettura progettate dai maestri, docenti ed allievi della scuola del Bauhaus –come pure dai collaboratori dello studio di architettura di Walter Gropius – realizzate nel periodo dalla fondazione del Bauhaus a Weimar nel 1919, fino alla sua chiusura a Berlino nel 1933.

In sinergia con la Regione Emilia-Romagna e con la collaborazione dell’Istituzione Bologna Musei, Bologna Design Week ha accolto il progetto espositivo Esprit Nouveau: le nouvel esprit des couleurs selon Le Corbusier, una riflessione sul senso del colore in Le Corbusier, maestro che ha misurato il rapporto delle cromie in relazione alle emozioni che desiderava suscitare negli utenti nei diversi ambiti e spazi interni alle sue Unité d'Habitation.



Il progetto site-specific sarà allestito all’interno del Padiglione de l'Esprit Nouveau, unicum architettonico e gate di BDW presso il quartiere fieristico. Il modello abitativo – esatto duplicato del Padiglione temporaneo concepito da Le Corbusier nel 1925 a Parigi, e ricostruito fedelmente a Bologna nel 1977 su iniziativa di Giuliano Gresleri e Josè Oubrerie – ospiterà durante la settimana incontri con i contemporanei maestri del colore e dell’architettura, fra i quali Florence Cosnefroy e Jacopo Gresleri.

Una quinta edizione ricca di spunti progettuali e creativi che si attesta sempre più essere un progetto partecipato e di co-design: a cominciare dalla collaborazione con la Fondazione Cineteca di Bologna e la proiezione di Koolhaas Houselife, ritratto di uno dei capolavori dell’architettura contemporanea, la Maison à Bordeaux progettata da Rem Koolhaas/OMA, primo progetto della serie Living Architectures di Ila Bêka e Louise Lemoine, in visione lunedì 23 settembre in apertura di BDW.



L’installazione Questa volta in Teatro reinterpreta gli ambienti del foyer Respighi del Teatro Comunale di Bologna, che durante tutta la settimana accoglie una ricca rassegna di talks, workshop e presentazioni.



A cura di Stile Bottega architettura, il progetto immaginifico site-specific è stato sviluppato insieme allo Studio Associato Marchingegno e a Baustudio, con la partnership della Fondazione Teatro Comunale di Bologna e Bologna Design Week, e con la preziosa collaborazione di Leonardo srl, Artefatto di Mirco Lotierzo, Consorzio Cires, Viabizzuno e Galletti SpA, che hanno trasformato le idee in un allestimento delle meraviglie, donando struttura e corpo alle volte in tessuto, luce nascente del mattino per farlo vibrare e il raffrescamento dello spazio per goderlo pienamente. Il fil rouge che unisce i diversi attori che hanno realizzato il progetto è la città come teatro degli incontri, la città che entra dentro al teatro: una reinterpretazione poetica dello spazio pubblico per eccellenza, i portici, come palcoscenico di nuove relazioni.

Un altro spazio pubblico, Piazza del Francia, sarà palcoscenico di Human Proportions, design Massimo Iosa Ghini: originariamente creata per la mostra Interni Human Spaces, organizzata dalla rivista Interni all’Università degli Studi di Milano, l’installazione fa riflettere sull’importanza delle umane proporzioni evocando i grandi maestri rinascimentali.

Mercoledì 25 settembre ritorna la Design Night, la lunga notte del Design, organizzata in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna, un percorso diffuso con oltre 70 eventi: negozi, ristoranti, showroom e gallerie si trasformano in camere delle meraviglie, accogliendo e coinvolgendo fino alle ore 24 city users e partecipanti tra itinerari inediti e aperture straordinarie.

Dimore Design nel 2019 cambia format e si espande su più città, organizzando serate di incontro e approfondimento in alcune dimore storiche delle realtà scelte, Bergamo, Brescia e Bologna: venerdì 27 settembre Jean Blanchaert inaugura l’evento a Bologna nel Foyer Respighi del Teatro Comunale intervistando la designer Anna Gili.



  •   #BDW 2019_cs 20 settembre_ITA.pdf


  •   Scheda evento:
    04-27/09 BERGAMO, BRESCIA E BOLOGNA
    DimoreDesign 2019
      Scheda evento:
    Mostra:
    13/09-08/10 GOETHE ZENTRUM, BOLOGNA
    Bauhaus Reloaded 1919-2019
      Scheda evento:
    23-29/09 BOLOGNA
    Bologna Design Week


    Consiglia questa notizia ai tuoi amici
    Inserisci un commento alla News

    I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

    ULTIME NEWS SU EVENTI
    17.10.2019
    Notre Dame sei mesi dopo
    16.10.2019
    Gianni Berengo Gardin. Roma
    15.10.2019
    ‘I love Lego’ al museo della Permanente
    � le altre news

      Scheda evento:
    04-27/09 BERGAMO, BRESCIA E BOLOGNA
    DimoreDesign 2019
      Scheda evento:
    13/09-08/10 GOETHE ZENTRUM, BOLOGNA
    Bauhaus Reloaded 1919-2019
      Scheda evento:
    23-29/09 BOLOGNA
    Bologna Design Week

     NEWS CONCORSI
    +17.10.2019
    Al via l’open call Life Beyond Plastic
    +17.10.2019
    Riqualificazione dell'area Ex Macello a Lugano
    +16.10.2019
    Puglia Design Store Awards 2019
    +15.10.2019
    In chiusura il concorso Site Cloister di ARKxSITE
    +14.10.2019
    Portable Reading Rooms
    tutte le news concorsi +

    Thermo Ice
    ADA 2019
    Ceraspana 43
    Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
    © 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati