GD Arredamenti

Elements

Besana Moquette

CP Parquet

Urmet


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Gli stucchi Knauf

La nuova chiesa di S.Chiara a Sini
Un rigoroso volume in cemento bianco spicca tra i tradizionali muretti a secco
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
14/11/2018 - Passeggiando per Sini, un piccolo comune sardo in provincia di Oristano di poco meno 500 abitanti, mentre si attraversano contesti rimasti fermi nel tempo e costeggiati dai tradizionali muretti a secco, emerge un volume insolito in cemento bianco. E’ la nuova chiesa di Santa Chiara.
 
Il progetto per la nuova chiesa di Sini, realizzato dai quattro architetti Carlo Atzeni, Maurizio Manias, Silvia Mocci e Franceschino Serra, si pone in un naturale processo di continuità con la tradizione, a cavallo tra il linguaggio tradizionale e contemporaneo, come testimonianza della possibilità di costruire una struttura lineare e moderna.
La costruzione, pur di dimensioni contenute, si avvale di un unico materiale dominante: il cemento di colore bianco che reinterpreta la pietra e traduce sia il legame ancestrale tra i luoghi di culto e il terreno, sia la volontà di riduzione coerente con la regola della rinuncia a Santa Chiara. All’esterno, l’unico elemento di spicco di questa composizione in bianco, astratta e rigorosa, è la torre campanaria in acciaio Corten.
 
Il volume, pulito e nitido, diviso in due livelli (piano alto: sagrato, sala liturgica, sagrestia; piano basso: stanze ministeriali), si va ad inserire perfettamente nel contesto paesaggistico circostante, interpretando il rapporto tra il sito e il tessuto storico del villaggio: l'edificio articola e deforma le sue geometrie, adattandosi alla topografia del terreno e prestando particolare attenzione all'articolazione in sezione.
Questo prisma acquista complessità attraverso la tettonica del tetto in legno che trasforma la "quinta facciata" in un dispositivo per il controllo della luce e dello spazio gerarchizzato.

All’interno infatti la luce diventa protagonista, dominando l’ambiente sacro. Mai fredda, sempre modulata dalle tinte calde del legno del guscio interno: la Chiesa è intesa nel suo senso di comunità che si incontra in un luogo luminoso e radunante. Un concetto che va oltre le epoche, oltre la tradizione, oltre i materiali utilizzati, svelandosi come elemento qualificante delle architetture sacre. 

  Scheda progetto: Church of S. Chiara
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
14.12.2018
I progetti italiani nominati all’EU Mies Award 2019
13.12.2018
Milano, pronto il nuovo studentato dell’Humanitas
12.12.2018
La nuova Aula Magna della Luiss a Roma
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
16/12/2018 - mudec, milano
STEVE McCURRY ANIMALS

13/02/2019 - fiera di bologna
ForumPiscine
11th Pool & Spa Expo and International Congress
13/03/2019 - fiera milano rho
MADE EXPO 2019

» gli altri eventi
  Scheda progetto:
Carlo Atzeni

Church of S. Chiara

 NEWS CONCORSI
+14.12.2018
Bari Costasud
+13.12.2018
Volete ristrutturare il Rifugio Alpino Guido Corsi?
+12.12.2018
Architetture abitate
+11.12.2018
Come sarà la farmacia del futuro?
+10.12.2018
Architecture Radical 2019
tutte le news concorsi +

Boafocus
ADA 2018
Ceramica Flaminia
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati