Mobilspazio

Italkero


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

FORUMPISCINE

Synth by Mina: la nuova versione freestanding
La rubinetteria in acciaio inossidabile arricchita da incisioni ed incavi
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
20/09/2018 - Mina presenta le soluzioni freestanding della nuova serie Synth. Pensate per essere isole wellness, i modelli da centro stanza sono nell’ambiente bagno tra le scelte più suggestive e scenografiche per i momenti di relax. Che sia per la zona doccia, per la vasca o per il lavabo, le soluzioni freestanding Synth creano un angolo di benessere all’interno della casa, con la libertà di essere posizionate ovunque in quanto non necessitano di una parete d’appoggio: oltre all’ambiente bagno, possono essere infatti collocate nella zona notte oppure all’esterno. 

Regolare con cura la temperatura e la portata per raggiungere il comfort ideale rimane il leitmotiv della serie: il comando del rubinetto, un cilindro in acciaio inossidabile arricchito da incisioni ed incavi che permette di dosare perfettamente l’energia del movimento, ne sottolinea il concetto, anche quando è il miscelatore per le colonne doccia, le colonne vasca e le colonne lavabo. 

Tra le composizioni possibili della serie Synth la soluzione a tre fori, con comandi separati per acqua fredda e calda, è un plus importante: originale nella versione con i comandi separati e svincolati dalla canna, che lascia spazio alla creatività del progetto ed a visioni singolari d’arredo.

MINA su ARCHIPRODUCTS













Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
01/06/2020
L'acciaio inox di MINA per un progetto di Hospitality nel cuore della Toscana
La collezione Stiriana per Capanna Suites - Agriturismo, spa e wine club

22/01/2020
I nuovi cataloghi Bathroom e Kitchen di Mina
Due diversi volumi dedicati alle collezioni di rubinetteria in acciaio inox

10/07/2019
Corsivo. Composta, morbida, inclinata
La nuova serie di rubinetteria in acciaio inox di Mina

29/04/2019
La serie Sinth di Mina nella nuova versione per la cucina
Focus di Synth Kitchen gli incavi del comando e la finitura scura Deep Grey Inox

20/03/2019
Online il nuovo sito MINA
Nuovi contenuti per una navigazione intuiva e completamente responsive

26/11/2018
Soluzioni armoniche per l'ambiente bagno
Mina presenta le nuove collezioni Wellness

19/07/2018
Synth, armonizzare l’acqua
La nuova collezione di rubinetteria Mina

11/04/2018
La rubinetteria in acciaio inox di MINA per Himalayan Birch House
Un progetto ispirato all’architettura giapponese contemporanea

05/09/2017
REvitrum, la nuova proposta per la rubinetteria di MINA
Vestire l’acciaio inox con dettagli in vetro reused

04/07/2017
Miscelatori Cucina Mina
Must, Tide Over, Three. Tre nuove proposte in acciaio inossidabile

05/04/2017
Mina presenta MUST, il miscelatore ad incasso con canna estraibile
Un dettaglio discreto al centro del progetto

09/01/2017
Mina presenta la collezione di accessori Emme
Riflettere un’atmosfera rimanendo sempre gli stessi



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
27.01.2023
Angelo Mangiarotti. Quando le strutture prendono forma
27.01.2023
Lastre ossidate d’autore: rivestimenti metallici Planium
27.01.2023
Nuovi percorsi d’acqua firmati Elisa Ossino Studio
ďż˝ le altre news

1
2
MINA

SYNTH 4780700XT
SYNTH 4380T

MINA

 NEWS CONCORSI
+27.01.2023
Al via la call internazionale SMACH 2023
+27.01.2023
Un “Giardino della Memoria” a Nardò, località di Santa Maria al Bagno
+26.01.2023
Progetto di verde verticale integrato alla torre piezometrica di Faenza
+25.01.2023
Un nuovo Stadio del Nuoto per Taranto
+25.01.2023
Ro Plastic Prize: nuova deadline 15 febbraio
tutte le news concorsi +

ADA 2022_discover the winners
ADA 2022_discover the winners
FORUMPISCINE
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicitŕ |  Rss feed
© 2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata