TOOA SPA


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

MOSTRA ARCHITETTURA

Mare Karina Showroom
mostra  ARTAS, TAURISANO (LE), dal 06/08/2022 al 11/09/2022
Mare Karina (marekarina.com), ibrido tra studio d’artista, galleria e agenzia fondato dalla producer di arte contemporanea Marta Barina e dall’artista Jure Kastelic, apre una nuova collettiva presso la storica ex manifattura di tabacco a Taurisano, in Puglia, durante l’estate 2022.
 
Dal 6 agosto all’11 settembre, Mare Karina Showroom presenterà un’ampia gamma di prodotti tra cui dipinti; NFT; design; vestiario; arredamento; fragranze e molto altro. Acco- stando l’artigianato all’arte contemporanea, Mare Karina connette la sua identità nomade  e digitale alla storia dell’edificio e della regione, sfidando i sistemi gerarchici tra pratiche creative. L’invito è stato rivolto a designers, artisti e alla collaborazione con Factory Market (factorymarket.love), una rete di maker e creativi di tutta Italia, per presentare una selezi- one dei loro artigiani. Tra giugno e luglio 2022, una parte degli artisti in mostra ha svolto una residenza organizzata da Mare Karina a Lecce e Taurisano, con l’obiettivo di creare opere attingendo a materiali locali e processi tradizionali. Il risultato di queste collaborazio- ni ha reso possibile Mare Karina Showroom: una vetrina sul lavoro di oltre 20 artisti Italiani e Internazionali che convertiranno lo storico spazio di 2000 mq.
 
Il progetto si sviluppa all’interno di un opificio rurale pugliese, sede dell’associazione culturale ARTAS (IG: @artas_odv). Esso costituisce la memoria del luogo, identifica culturalmente la comunità locale ed il territorio. La storia del luogo è legata alle coltivazioni e commercializzazioni di prodotti agricoli quali fichi, tabacco, olio, vino, ma con un occhio di riguardo all’innovazione dell’azienda agricola con tecnologie delle varie epoche come la generazione di elettricità con uno dei primi sistemi a dinamo nella regione Puglia, nonché l’attenzione ai diritti delle lavoratrici con innovazioni sociali come la possibilità di offrire contratti agevolati e stanze per l’allattamento. La storia di questo luogo identitario rurale riecheggia la filosofia di autosostenibilità di Mare Karina, abbracciando le nuove tecnologie e dando priorità alla qualità della vita.

Tra gli artisti presenti a Mare Karina Showroom c’è la cosmetic specialist trevigiana Irene Ragusa, la quale sta collaborando con Mare Karina per creare una fragranza ispirata ai profumi caratteristici del luogo: note di tabacco, corteccia d’ulivo, foglie di fico e agrumi. Questa fragranza sarà ‘l’identità olfattiva’ per i progetti futuri di Mare Karina. Durante lo Showroom sarà presentata all’interno di diffusori in vetro, realizzati su commissione da Serena Confalonieri (serenaconfalonieri.com), ispiratasi alla ricerca storica sui diffusori utilizzati nella zona, in epoca romana e bizantina.
 
Silvia Albani (silviaalbani.bigcartel.com) designer del marchio dal ritmo lento ed ecologico che utilizza coloranti naturali, è una delle 6 creative invitate da Mare Karina al programma di residenza, produrrà cianotipi tratti da fotografie scattate a Taurisano, stampando su tes- suti naturali. La designer di gioielli Margherita Chinchio (margheritachinchio.com) creerà dei “gioielli souvenir” che attingono all’estetica dell’estate sud-italiana, saldando insieme oggetti trovati nella zona per creare portachiavi e collane. Il duo milanese Edizioni Briganti- no (@edizioni_brigantino) creerà mobili con stampe serigrafiche, mentre Micaela Sciarret- ta, in arte Pelo Rugs (@pelorugs), esporrà tappeti realizzati con fili di scarto provenienti da fabbriche tessili nel vicino Salento.
 
Kastelic presenterà una serie di nuovi dipinti, realizzati a Lecce nei sei mesi precedenti, che saranno accompagnati da un’esperienza di realtà aumentata in collaborazione con Artsted (artsted.com). Caratterizzati da colori intensi e vibranti e da una qualità onirica, i dipinti di Kastelic presentano spesso l’emblema del tasso del miele. Questa creatura è diventata uno spirito animale per la comunità Bitcoin, la quale si è identificata con l’impavidità e la resil- ienza dell’animale. Per Kastelic, il tasso del miele rappresenta la capacità di resistere agli shock e di evolversi, di “costruirsi una vita migliore”, un sentimento chiave nella filosofia di Mare Karina.
 
Saranno esposte anche le opere di due pittori, insieme a Kastelic, il quale vede le loro opere accomunate da una “energia alchemica”. Alice Walter (alice-walter.com) si concen- tra su forme organiche immaginarie che si evolvono da un dipinto all’altro, giocando con i confini del mezzo incorporando una varietà di materiali. Joe Bloom (joe-bloom.com), il cui stile è stato descritto come “pittura di genere con elementi di realismo magico”, presenta nuovi lavori creati durante un periodo di residenza in Sicilia, riflettendo sulla vita quotidiana mediterranea.
 
Bitcoin è un aspetto centrale della ricerca artistica di Kastelic, appartenente anche alla metodologia di lavoro di Mare Karina, che incorpora pratiche come offrire Bitcoin in cash- back sugli acquisti di opere d’arte e condividere i principi base di Bitcoin con il proprio pubblico. Queste attività servono a incentivare il loro pubblico a iniziare a pensare alle possibilità della tecnologia, includendo le persone in una tematica che generalmente può sembrare avvolta nel mistero, e condividendo l’interesse per le tecnologie innovative appli- cate all’arte, centro della visione artistica di Mare Karina.
 
La connessione tra tecnologia e arte tradizionale si manifesta ancora una volta in un nuovo lavoro creato da Kastelic in collaborazione con 6:AM Glassworks (6am.glass), agenzia leader di Murano per la produzione del vetro. Presso Mare Karina Showroom, Kastelic presenta un Bitcoin Node, all’interno di un involucro di vetro scultoreo su misura. “È una tecnologia open source che è nuova, sottoutilizzata e poco scoperta, e facendo arte con essa porti attenzione su di essa” spiega Barina “ma anche quello che Mare Karina cerca sempre di fare è unire la bellezza alla tecnologia, in modo tale che la tecnologia non sia solo un argomento estraneo e talvolta non tradotto, ma qualcosa che puoi portare a casa tua, che si presenta come un bellissimo oggetto. C’è l’incentivo a guardarlo, a metterlo in discussione e a voler sapere di cosa si tratta”.
 
Mare Karina Showroom inaugurerà con un evento pubblico sabato 6 agosto, dalle 19:00 alle 23:00, e seguirà un after party presso Masseria Wave, Lecce (masseriawave.it).

Informazioni su Mare Karina
Mare Karina nasce nel 2021, un ibrido tra studio d’artista, galleria e agenzia fondato da Marta Barina e Jure Kastelic. Kastelic (nato nel 1992, Slovenia) è artista e ricercatore di Bitcoin. Barina (nata nel 1993, Italia) è producer di arte contemporanea, lavora per artisti affermati e in precedenza per gallerie commerciali internazionali a Londra
 
Artisti e collaboratori di Mare Karina Showroom
 
6:AM Glassworks IG  @6am_glass W 6am.glass
6:AM Glassworks rappresenta il leader nella produzione del vetro di Murano, un ponte immaginario verso quest’isola impenetrabile. Partner indispensabile per designer e artist? contemporane?, che attualmente desiderano creare opere in vetro di Murano, nota isola di produzione vetraria a Venezia. 6:AM offrono consulenza dall’inizio alla fine, consigliando prima le/gli artist? su tecniche, materiali e finiture esistenti, quindi risolvendo eventua-
li problemi strutturali e infine seguendo il processo attraverso la produzione, il controllo qualità e l’installazione. Dalle grandi installazioni agli oggetti, sanno trasformare idee e progetti in opere d’arte in vetro di tutte le dimensioni. 6:AM è anche laboratorio, dove poter approfondire la propria ricerca, sperimentazione e sviluppare nuove tecniche, materiali e concetti. La loro collezione prende vita dalla curiosità guidata per la passione del design.
6:AM Glassworks è stata fondata nel 2017 dal duo creativo italiano: Edoardo Pandolfo e Francesco Palù.
 
A2byMatin
IG @a2bymatin

A2byMatin, fashion brand nato nel 2016, unisce l’esperienza delle sorelle Matin, Aida e An- ahita, in un progetto che fonde la cultura dell’Iran, dove lavora Aida, e l’Italia dove Anahita vive attualmente. L’ispirazione del marchio è un’identità in evoluzione: il loro stile è il punto di incontro tra la sartoria italiana e la cultura iraniana contemporanea, elaborata organica- mente in chiave attuale. Ulteriore valore del progetto è l’orientamento verso la produzione sostenibile, collaborando con sartorie e laboratori locali tra l’Italia e Teheran.
 
Alice Walter
IG @alicewalter___ W alice-walter.com

Alice Walter (1992, Regno Unito) ha studiato pittura all’Università di Brighton e vive a Hastings, nel Regno Unito. Sebbene le sue opere siano prevalentemente di pittura, spesso sconfinano le tecniche produttive classiche attraverso la costruzione giocosa di superfici e l’aggiunta di altri materiali. Forme organiche immaginarie si evolvono di lavoro in lavoro, in modo da possedere la propria energia ciclica. Come espressione di un mondo sconosciuto, varcano il subconscio immerso nel simbolismo psicologicamente esorcizzato.
Il processo testimonia la necessità di bilanciare le idee di integrità a dispetto della spie- gazione, celebrando la morte del significato.
 
Artas
IG @artas_odv

ARTAS si costituisce in Associazione di volontariato con lo scopo di contribuire con la Cultura allo sviluppo di società sostenibili e inclusive, intendendo la Cultura come una prat- ica piuttosto che una risorsa e che il guadagno culturale è fondamentale per lo sviluppo sociale della collettività.
L’identità culturale dei luoghi e delle comunità va ricercata e raccontata anche attraverso le micro storie e i luoghi identitari che sono stati funzionali allo sviluppo della comunità.
L’associazione ha in comodato d’uso un immobile inserito nel “Sistema degli opifici agro-al- imentari (Manifatture Tabacchi)”, un unico corpo formato una manifattura tabacchi, un frantoio oleario il trappeto e vari magazzini e depositi.
L’obiettivo dell’attività associativa di ARTAS è quello di promuovere e organizzare scambi formativi e culturali e di proporre e organizzare programmi di cultura, artistico e sensoriale diretti agli associati, a tutti i cittadini e agli operatori del settore culturale, per una più diffu- sa conoscenza delle proprie radici storiche e culturali.
 
Artsted
IG @artstedcom W artsted.com

Artsted è un marketplace d’arte online che lavora per incoraggiare connessioni trasparenti e significative tra artist? e collezionist? d’arte. Il progetto è dedicato non solo al mercato di nicchia degli NFT, ma lavora anche nel settore Fine Art contemporaneo attraendo le nuove generazioni di acquirenti interessat? a costruire collezioni in modo lungimirante rispetto
ai cambiamenti futuri. In occasione dello Showroom, Artsted è lo sponsor tecnologico dell’opera in realtà aumentata di Jure Kastelic.
 
Benjamin Patch
IG @be.__________
IG @benpatch13

Benjamin Patch (1994, USA), ceramista con sede a Berlino, ha trascorso gran parte della sua vita nello Utah circondato dal calore della cultura primitiva e dalle incisioni rupestri dei nativi. Consumata dalla storia e dal cuore di queste antiche culture, la ceramica divenne il suo legame con la terra dei suoi antenati e il mezzo per esprimere il suo amore per la luce, gli esseri umani e l’energia che ci circonda. Dopo il tempo trascorso con il suo maestro gi- apponese, Benjamin cerca di fare eco al lento processo e all’apprezzamento per la pratica meditativa della ceramica. Ogni forma, linea o struttura che esplora è un riflesso della sua storia e della sua attuale presenza fisica in connessione con il mondo che lo circonda.
 
Chiara Cavallo
IG @chiara_cavallo_gioielli W chiaracavallo.com

Il lavoro di Chiara Cavallo (Roma) affonda le radici nei ricordi della sua infanzia: le vacan- ze estive in Basilicata, il verde, l’argilla, i calanchi, l’odore dei pomodori dolci, elementi che ispirano la sua ricerca di forme personali, per rievocare sentimenti di naturalezza e appartenenza. Dopo la laurea in Disegno Industriale, tre anni di formazione in Gioielleria Contemporanea e l’esperienza lavorativa a Berlino, Chiara ha aperto il proprio studio. Un contenitore di diverse discipline, dove artigian? e artist? hanno l’opportunità di scambiare idee mettendo a confronto il proprio lavoro. Adesso vive e lavora a Roma, dove continua a sperimentare e insegnare tecniche orafe.
 
CiaoKeti
IG @ciaoketi

CiaoKeti è il progetto tessile di Keti Shahini, che parte dalla tradizione familiare maturata in un percorso di ricerca autodidatta sulle diverse tecniche di tessitura.
Il progetto è interamente basato sullo studio e l’esplorazione a 360° di qualsiasi tipo di ele- mento presente in natura, dal processo di simbiosi tra piante e funghi, al comportamento di insetti e animali nei loro habitat naturali. Come la natura, è un progetto in continua evoluzi- one e mutamento: mai fermo, ma sempre fluido, irregolare e vivo.
Tutti i pezzi sono unici e realizzati a mano con amore e pazienza, prodotti con materiali selezionati con cura per trasmettere una maggiore enfasi di sensazioni ed emozioni. Le imperfezioni sono da considerarsi parte integrante del prodotto.
 
da a
IG @daaitalia_official W www.daaitalia.com

da a nasce a Lecce, Puglia, specializzandosi nella produzione di parti in metallo industriale, e negli ultimi 8 anni hanno applicato la loro elevata conoscenza tecnica e metodi d’avan- guardia per la realizzazione di mobili di design. da a unisce ricerca di nuove soluzioni tecno- logiche alla valorizzazione di tecniche millenarie, dall’abilità artigiana di saldare, piegare, rifinire. Le loro collezioni includono tavoli, sedie, dondoli, librerie e molto altro; lasciati in metallo grezzo, con verniciature naturali, o con finiture naturali a base di polveri di pietre preziose e sali minerali per la creazione di pezzi unici, realizzati attraverso un trattamento artigianale manuale di riscaldamento e affumicatura. Una via alternativa alla produzione seriale, che vede designer e Made in Italy al centro della loro creazione.
 
Edizioni Brigantino
IG @edizioni_brigantino

Edizioni Brigantino nasce nel 2018 a Milano dall’incontro tra Valentina Lucchetti e Canedi- coda. Il loro lavoro è alimentato da un approccio intuitivo, con il fine di elaborare logiche
di costruzione e processi di realizzazione che tendano all’autonomia e al saper far da sé, nel profondo rispetto delle materie utilizzate. Edizioni Brigantino ha finora principalmente lavorato con una formula “su misura”, incontrando di casa in casa le persone ed inter- pretando le necessità di funzione in oggetti ed elementi d’arredo sempre unici.
Durante la loro residenza d’artista a Mare Karina hanno realizzato 20 nuovi pezzi unici della loro collezione Corallo: una famiglia di sgabelli, porta piante, piccoli altari e strutture, realiz- zati a mano con legno colorato serigrafato.
 
Factory Market
IG @thefactorymarket W factorymarket.love

Factory Market è stato fondato nel 2011 da Nicoletta Brescianini, ed è cresciuto in collab- orazione con Beatrice Valoti. Le due imprenditrici di origine italiana vivono attualmente
a Berlino. Il loro scopo è di promuovere una manifattura fondata su nuovi valori e nuovi soggetti, dove la competitività è basata sulla qualità e non sulla quantità, nel rispetto dell’ambiente e delle condizioni di lavoro. L’obiettivo è di creare un nuovo modo di fare im- presa sotto l’etichetta del Made in Italy, in grado di educare la nuova generazione di menti creative, che si affaccia nel mondo del lavoro. Perseguendo l’idea che l’Italia sia in una po- sizione privilegiata per intercettare creativamente questo fenomeno basato sulla cultura, la bellezza, la manifattura e il lavoro. Raccontano le storie degli oggetti e di chi li ha ideati, affiancando i produttori dando loro un luogo di aggregazione e condivisione, creando così il terreno fertile per nuove collaborazioni e scambi. Credono nella creazione di community fondata sulla condivisione dell’esperienza e sul supporto reciproco. Nel 2019 fondano Era Studio, un’agenzia creativa con sede a Berlino focalizzata su grafica, contenuti, eventi e consulenza. Lavorano con marchi indipendenti, artigiani e piccole imprese focalizzate su sostenibilità, arte e moda. Per lo Showroom, sono state invitate da Mare Karina a curare una selezione dei loro artigiani.

Irene Ragusa
Irene Ragusa (1994, Italia) è una specialista nella ricerca e sviluppo di cosmetici.
Nella sua visione il prodotto cosmetico non è solo un oggetto, ma un aggettivo capace di descrivere l’individuo che lo indossa. È un tratto distintivo che si insinua in un’abitudine personale, diventando una necessità di espressione. E cosa in una formula cosmetica ha il potere di evocare la nostra personalità, il nostro umore, la nostra identità? La fragranza.
Irene mixa i profumi della Puglia per creare lo storytelling olfattivo di Mare Karina, un’espe- rienza sensoriale che accompagna i visitatori attraverso lo Showroom.
 
Joe Bloom
IG @joe___bloom W joe-bloom.com

Joe Bloom artista classe 1995, Londra, svolge la sua ricerca concentrandosi sulle relazioni umane con particolare attenzione al modo in cui comunichiamo tra di noi e soprattutto con noi stessi. Il suo stile di pittura può essere descritto come pittura di genere con elementi
di realismo magico. Il suo intrigo risiede nella natura surreale quotidiana del mondo in cui viviamo e in come certi modi di essere sono arrivati a definire la “normalità” della vita con- temporanea. L’esposizione delle sue opere allo Showroom segue un periodo di residenza in Sicilia, dove Bloom ha realizzato nuove opere in risposta alla quotidianità mediterranea, e presso la residenza d’artisti di Mare Karina in Taurisano.
 
Jure Kastelic
IG @jure.kastelic W jurekastelic.com

Jure Kastelic (1992, Slovenia), artista e ricercatore Bitcoin, dopo 10 anni a Londra, recente- mente vive e lavora a Lecce.
Interessato alla mitologia emergente di Bitcoin e all’impatto che questa nuova tecnologia ha nella realtà economica, Jure è affascinato da come il valore derivi dalla scarsità, oss- ervando i paralleli tra denaro e pittura.
Attraverso dipinti, opere su carta, NFTs, libri autopubblicati e presentazioni pubbliche, Jure desidera propagare un’indagine del sistema monetario stabilito e suggerire una strategia di opt-out. Il ruolo della sua pratica artistica è la voce diretta della sua continua ricerca ed esperienza personale come artista che sfrutta Bitcoin.

Margherita Chinchio
IG @margherita_chinchio W margheritachinchio.com

Margherita Chinchio (Milano) è una creativa multidisciplinare con approccio dinamico e sperimentale. La sua pratica spazia dalla creazione di gioielli alla produzione di oggetti e scenografie. Il suo lavoro, seppur ampiamente eterogeneo, è accomunato da un’estetica vivida ed esuberante con forme decise e colori accesi.
Contaminazioni provenienti dalla grafica, dalla natura, dalla moda e dal teatro si mescolano inaspettatamente dando origine a una sorta di ibrido.
Il suo background comprende gli studi in design del gioiello, presso la Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam, e una precedente formazione in scenografia e costume, presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Margherita ama stabilire connessioni, condividere know-how e collaborare con altre persone provenienti da ogni ambito e formazione. Crede fermamente nell’importanza di promuovere il senso di comunità e il sostegno reciproco tra i creativ?.
 
Margherita Potenza
IG @margherita_potenza W margheritapotenza.com

Margherita Potenza, designer-maker con sede a Milano, lavora focalizzandosi su oggetti legati al corpo. Il suo background è radicato nelle arti applicate, ed attualmente la sua prat- ica spazia dalla creazione di gioielli su misura, al design del prodotto, installazioni artistiche e scrittura.
 
Marghi
IG @marghi______
W marghishop.com

Marghi è un piccolo progetto impegnato nella produzione di maglieria sostenibile, con ritmi lenti, ritornando alle origini e alla manualità. Le piccole produzioni sono composte da pezzi unici, realizzati interamente a mano da artigian?, con estrema attenzione alla ricerca e alla scelta dei materiali. Nasce dalla passione per la maglieria trasmessa di madre in figlia, ali- mentata dallo studio di libri antichi, dalla ricerca di filati pregiati e dall’utilizzo di macchine artigianali tramandate di generazione in generazione.

Nicola Zanzonico
IG @nicolazanzonico

Nicola Zanzonico, membro di Factory Market, vive e lavora in Puglia. Nicola realizza pezzi unici, lavorati a mano e costruiti da zero. Recupera tessuti da mercati o armadi, manipo- landoli tra arricciature e pieghe. Le forme si abbinano a parole, suoni, ricordi. Abitualmente lavora nel suo laboratorio casalingo e per Mare Karina Showroom è stato invitato ad una residenza a Lecce per produrre nuovi pezzi da esporre in mostra.
 
Pelo Rugs
IG @pelorugs 

Micaela Sciarretta (1994, Abruzzo) è la fondatrice di Pelo Rugs, brand indipendente che unisce grafica digitale e artigianato.
Pelo Rugs mira alla realizzazione di tappeti (o poster pelosi) complessi e strutturati, attra- verso il lavoro co-disciplinare tra digitale e manuale. Creare disegni contemporanei con an- tiche tecniche manuali è infatti l’obiettivo del progetto: gradienti e texture sono disegnate digitalmente, ma realizzate con un’antica tecnica di ricamo adatta alla resa di ogni dettag- lio per elevare la qualità del prodotto finale.
Ogni capo è unico. Frutto di paziente e appassionato lavoro di studio, taglio e aggancio del filo su un antico drappo di tappeto, perseguendo con forza tutti i valori contro l’attuale richiesta di ipervelocità e iperproduttività.
 
Serena Canfalonieri
IG @serenaconfalonieri
W serenaconfalonieri.com

Serena Confalonieri (Milano) designer e art director, si occupa di product, interior, graphic e textile design, collaborando con aziende e artigiani d’eccellenza sia in Italia sia all’estero. Il suo stile, fortemente distintivo, è costruito intorno alla visione grafica, colorata ed emozi- onale, mescolata a iperboli decorativi e forme geometriche. Soggetti inaspettati, accosta- menti cromatici e materici, insieme a ispirazioni antropomorfe e zoomorfe, dando vita a progetti in cui il design possiede una chiave ironica e giocosa, alla base di ogni progetto.
In occasione della mostra, Confalonieri ha collaborato con Mare Karina e Irene Ragusa per la creazione di nuovi diffusori in vetro borosilicato che amplificano l’esperienza olfattiva nello Showroom.
 
Silvia Albani
IG @silvia.albani

Silvia Albani, fashion designer con focus sul colore e sul tessuto, con il suo brand ecosos- tenibile e dal ritmo lento, crea prodotti dall’approccio artigianale evitando il tradizionale ciclo stagionale. Ogni prodotto è tinto a mano grazie a pigmenti o tinture botaniche utiliz- zando acqua piovana o del mare, realizzato solo su ordinazione per evitare la sovrappro- duzione e per durare nel tempo.
I capi eco-stampati sono creati con foglie e fiori selezionati stagionalmente, dando vita a prodotti unici che non possono essere prodotti in serie.
Per Mare Karina Showroom, Silvia realizzerà un progetto fotografico a Taurisano, che verrà stampato su superfici tessili utilizzando la tecnica di stampa cianotipica. Il risultato finale sarà una serie di tessuti dall’uso differente e soggettivo: realizzati per abiti, accessori, araz- zi, oggetti di arredo, ecc.
 
Vivaio Auro
IG @vivaioauro_ W vivaioauro.com

Arianna Marinelli e Matteo Fuzzi sono i fondatori di Vivaio Auro. Textile designer lei e pit- tore lui, dopo aver trascorso quasi un decennio tra Londra e Milano, sono tornati nella terra d’origine con il desiderio di vivere e lavorare a contatto con la natura.
La natura è infatti il cuore di questo progetto, il quale mira a diventare una micro floricoltura biologica in uno dei Borghi più belli d’Italia, Montefiore Conca (Rimini). Contemporanea- mente, il loro istinto creativo ha dato frutto ad una piccola collezione di accessori e illus- trazioni ispirati alla vita di campagna.

---------
 
Mare Karina Showroom si svolgera` in Via G. Comi 2, 273056 Taurisano (LE), Puglia.
Inaugurazione: sabato 6 agosto,19:00-23:00
La mostra sara` visitabile dal 6 agosto all’11 settembre su appuntamento.

Per visite contattare Marta Barina +44 7449 721322

Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
Per visite contattare Marta Barina +44 7449 721322

Artas, Via G. Comi 2,
273056 Taurisano LE, Puglia, Italy
6 agosto - 11 settembre 2022
Evento: sabato 6 agosto, 19:00-23:00
Link
www.marekarina.com
Allegati
 Mare Karina Showroom .pdf
 Press Release_Mare Karina Showroom.pdf


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su architettura
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
   agosto 2022 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
12.08.2022
La X edizione del Milano Design Film Festival
11.08.2022
Being There. Oltre il giardino
10.08.2022
Venezia nella fotografie di Massimo Listri
09.08.2022
La mostra ’10 viaggi nell’architettura italiana’
08.08.2022
In nature nothing exists alone
» tutte le news eventi
ADA 2022_Apply now
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata