PENELOPE 2 + DINING

Rifra

Devon & Devon

Polyrey

Fiemme 3000


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Ceramica Cielo

Milano: GBPA Architects riqualifica lo storico “Palazzo di Fuoco”
Preservati i temi conduttori di luce, colore, trasparenza, permeabilità e comunicazione
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

18/05/2018 - Il concept e la progettazione architettonica integrata per la riqualificazione dello storico edificio milanese “Palazzo di Fuoco”, sito in Piazzale Loreto, è stata affidata, lo scorso settembre, a GBPA Architects.
L’immobile di proprietà del Fondo Immobiliare All Star, gestito da Kryalos SGR, è il “Palazzo di Fuoco” (1958-1961) progettato dagli architetti Giulio Minoletti e Giuseppe Chiodi. L’edificio fu piuttosto inedito per l’Italia e l’Europa di quell’epoca, in quanto realizzato interamente con superfici vetrate illuminabili. La facciata assumeva di sera una singolare presenza luminosa: un arcobaleno di luci colorate. Sul tetto-terrazza, come coronamento, svettavano delle vere e proprie installazioni, ora rimosse: una stazione meteorologica, un nastro sui cui scorrevano le notizie quotidiane e, quello che fu l’orologio più grande d’Italia, con i suoi nove metri d’altezza. Un’originalissima scenografia in grado di sbalordire i milanesi.

La nostra scelta progettuale”, spiegano gli architetti Antonio Gioli e Federica De Leva, amministratori di GBPA Architects: “E’ caratterizzata dalla volontà di preservare quanto più possibile l’idea originale e l’unità d’immagine dell’edificio, riprendendo i temi caratterizzanti dell’architettura di Minoletti, riletti e reinterpretati alla luce della realtà contemporanea e delle più moderne tecnologie oggi a disposizione”. 

Come allora, anche oggi i temi conduttori che guidano il progetto rimangono cari a quelli di Minoletti: luce, colore e trasparenza; permeabilità; comunicazione e relazione con la città.

Il progetto prevede la sostituzione degli infissi esistenti con elementi più performanti mantenendo invariato il disegno del prospetto, che rimane scandito dal ritmo regolare dei montanti principali, verticali ed orizzontali, e dei moduli vetrati. Gli elementi vetrati a tutt’altezza contribuiscono ad aumentare la trasparenza generale dei fronti e il rapporto fra interno ed esterno. Il tema della permeabilità è definito attraverso la realizzazione di una piazza interna con copertura vetrata. La nuova corte diventa così un luogo vivibile, di incontro, di lavoro, animato dall’acqua e dal verde, anche questi temi ricorrenti nell’opera di Minoletti. Il progetto delle nuove facciate si completa con il ripensamento dell’illuminazione notturna dell’edificio attraverso l’applicazione delle più evolute tecnologie LED che consentono di riproporre quella dicotomia fra pieni e vuoti, fra giorno e notte pensati fin dall’origine da Minoletti.

La nuova illuminazione restituisce all’edificio anche la sua funzione originaria di comunicazione che, se prima limitata ai dispositivi in copertura, si espande ora a tutta la superficie dei fronti. Attraverso la sua griglia luminosa tutta la facciata si interfaccia in maniera dinamica con la città e parla ai suoi spettatori, comunicando l’orario, la temperatura e altri contenuti.


 


  Scheda progetto: Palazzo di Fuoco
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
  Scheda progetto:
GBPA Architects

Palazzo di Fuoco

 NEWS CONCORSI
+18.06.2018
Casalgrande Padana 11° Grand Prix
+15.06.2018
Nuova deadline per Sprech Agorà Design 2018
+14.06.2018
Public Scape Taranto
+12.06.2018
Progetti innovativi per il mare e per lo spazio
+11.06.2018
La progettazione efficiente: Convergenza termico-elettrico
tutte le news concorsi +

Grasso
Archiproducts Design Talk
Ceramica Cielo
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati