Orgatec Cologne Biennale Interieur Kortrijk Cersaie 2014

H20

Rifra

Rivestimento in alluminio effetto corten


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Side

Countdown al via per le Olimpiadi di Londra 2012
Una città completamente trasformata in chiave "sostenibile"
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
24/07/2012 - Una città in completa trasformazione, generata soprattutto dagli ormai imminenti Giochi Olimpici 2012. É Londra, che dopo 64 anni ospita nuovamente uno degli eventi che tutto il mondo attende con più ansia.

Se la XIV Olimpiade, la prima dopo la sospensione a causa della II guerra mondiale, aveva insito in sé lo spirito della “rinascita” e della “liberazione”, la XXX Olimpiade è, invece, come l'ha definita Beppe Severgnini, “il grido festoso di un primato conquistato: Londra è oggi la più eccitante, cosmopolita, brillante e camaleontica città del pianeta”.

In questi primi anni del XXI secolo Londra è stata la metropoli internazionale più ambiziosa e innovativa nel campo dell'architettura e anche in occasione dei Giochi Olimpici 2012 non si è smentita chiamando a raccolta progettisti del calibro di Zaha Hadid, Michael Hopkins, Wilkinson Eyre e Populous.

Il London 2012 Aquatics Center di Zaha Hadid è sicuramente una delle strutture Olimpiche più interessanti. Ispirata alle geometrie fluide dell'acqua in movimento, questa gigantesca “onda solidificata”, costata 83 milioni di euro, occupa la porzione sud-est del Parco Olimpico e comunica con il limitrofo sobborgo di Stratford attraverso un nuovo ponte pedonale, lo Stratford City Bridge. La struttura, progettata per accogliere fino a 17.500 spettatori, ospita tre vasche (due da 50mt e una da 25) inserite in un grande 'podio' che contiene anche servizi, impianti idrici e spazi amministrativi.

Il Velodromo Olimpico di Hopkins Architects, è stato il primo impianto sportivo completato nel Parco Olimpico. La struttura è interamente rivestita con 5,000 mq di cedro rosso canadese, mentre la base è realizzata in pareti vetrate che permettono al pubblico di osservare dall'interno il Parco Olimpico e lo skyline londinese e di mostrare all’esterno quanto avviene all'interno.

Lo Stadio Olimpico, opera firmata dal pluripremiato Populous, è il palcoscenico delle XXX Olimpiadi. Promossa come esempio di "sviluppo sostenibile" per il suo essere 'smontabile' e per la quantità “minima” di acciaio e cls utilizzati, è una struttura lunga quasi 300 metri e alta 62,7 metri definita ormai lo “Stadio Isola” perché circondato da due diramazioni del River Lea.

La Basketball Arena di Wilkinson Eyre ha, invece, il primato di essere l'impianto temporaneo più grande mai realizzato nella storia olimpica. 114x96 metri per 35 metri di altezza. Un volume flessibile, economico, rapido da realizzare (solo 15 mesi), smontabile, leggero. Da queste esigenze è nato il rivestito dell'impianto, caratterizzato da membrane tese di PVC che formano una superficie tridimensionale bombata ispirata a rimbalzi del pallone da basket.

I berlinesi di Magma Architecture hanno, infine, curato il progetto dei padiglioni 'temporanei' per le gare di tiro, London 2012 Shooting Venue, creando tre edifici con uno spiccato aspetto ludico, rivestiti da un involucro lucido e plastico, la cui facciata bianca a doppia membrana è interrotta solo da aperture circolari dai colori sgargianti.

Appuntamento, dunque, a venerdì sera nell'Olympic Stadium dove avrà luogo la cerimonia di inaugurazione dal titolo “Isole della meraviglia”. Il noto regista Danny Boyle, autore di film come Trainspotting e The Millionaire, trasformerà lo stadio in una tipica campagna inglese. “Le nostre Isole della Meraviglia – ha dichiarato Boyle - vogliono rendere omaggio alla creatività esuberante del genio britannico, in una cerimonia d'apertura che speriamo possa risultare imprevedibile e creativa come il popolo britannico”.

  Scheda progetto: London 2012 Aquatics Center - (Zaha Hadid Architects)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: London 2012 Olympic Velodrome - (Hopkins Architects)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: London 2012 Olympic Stadium - (Populous)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: London 2012 Olympic Basketball Arena - (Wilkinson Eyre Architects)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: London 2012 Shooting Venue - (magma architecture)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
24.10.2014
Apre a Parigi la Fondazione Louis Vuitton
23.10.2014
Wood Excellence Prize: vince lo studio londinese DSDHA
22.10.2014
Riapre il Kuopio City Theatre per opera di ALA Architects
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
27/10/2014 - palazzo fava - palazzo delle esposizioni, via alessandro manzoni, 2 bologna
AUSTRIA|architettura e design

30/10/2014 - area ex mattatoio -testaccio, roma
Roma Design Lab
Festival internazionale della creatività
30/10/2014 - casa dell’architettura – acquario romano, roma | ore 19.30
Meeting ALOA tra interattività, architettura e design

» gli altri eventi

  Scheda progetto:
Zaha Hadid Architects

London 2012 Aquatics Center
  Scheda progetto:
Hopkins Architects

London 2012 Olympic Velodrome
  Scheda progetto:
Populous

London 2012 Olympic Stadium
  Scheda progetto:
Wilkinson Eyre Architects

London 2012 Olympic Basketball Arena
  Scheda progetto:
magma architecture

London 2012 Shooting Venue

 NEWS CONCORSI
+24.10.2014
Napoli cerca 'un'opera per Castel Sant'Elmo'
+23.10.2014
Al via 'HOSThinking a design award'
+22.10.2014
smart FOR city: per una città che riparte da te
+21.10.2014
“Urbanistica in rosa” - Premio Ilaria Rambaldi 3a edizione
+20.10.2014
Architettura: Energia per il Made in Italy
tutte le news concorsi +



Venticello
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati