Orgatec Cologne Biennale Interieur Kortrijk

Valdama

CLICK & TOUCH

Soluzione doccia Ponte Giulio


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Rossana Cucine

i.lab Italcementi: inaugurato il centro ricerche di Meier
La ricerca italiana punta all'eccellenza, anche grazie a un'architettura d'eccezione
Autore: mauro lazzarotto
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
18/04/2012 - Il nuovo laboratorio i.lab del Gruppo Italcementi, firmato Richard Meier, è stato inaugurato lunedì a Bergamo, alla presenza dei rappresentanti del gruppo (presente in 18 paesi) e del Ministro dell’Ambiente Corrado Clini.

L’edificio si inserisce come una “freccia” bianca, un vero landmark riconoscibile sul territorio, ad una estremità del celebre Kilometro Rosso di Jean Nouvel, ben visbile dall'autostrada. In questa grande "macchina per la ricerca industriale", che si sviluppa su uno spazio di 23mila metri quadrati, il cemento diviene elemento generatore di architetture sostenibili e di edifici intelligenti.

Il progetto di Meier si contraddistingue per un lavoro minuzioso sul dettaglio di ogni componente, con una grande attenzione alla qualità degli ampi spazi, che mettono in comunicazione persone e funzioni.

Per la realizzazione di i.lab, Richard Meier ha immaginato una struttura articolata su due piani fuori terra e tre piani interrati. i.lab ripropone e sottolinea la configurazione a “V” dell’area quasi ad accentuare - nella sua disposizione in due ali affacciate su un cortile centrale - la sua apertura verso il campo agricolo ornamentale i.land, realizzato appositamente nello spazio esterno.

La grande punta sospesa che copre e protegge l’ingresso crea un’ampia piazza esterna coperta, a doppia altezza, che prosegue naturalmente nell’atrio di accesso vetrato il quale, a sua volta, distribuisce le due ali dell’edificio.

La prima ala della “V”, parallela all’autostrada, ospita laboratori e uffici. La seconda ala accoglie al piano terra una grande sala conferenze che può contenere fino a 240 posti a sedere, mentre al livello superiore sono collocate aree di rappresentanza.
 
Molte le innovazioni tecniche e industriali che caratterizzano i.lab. Tra queste: il sistema di vetrate, che caratterizza la struttura e che crea un effetto di contrasto tra la solidità del cemento e la leggerezza trasparente del vetro.

In concomitanza con la Settimana Milanese del Design il nuovissimo i.lab ospita le Lectio Magistralis di Odile Decq, Daniel Libeskind, Zhang Ke e Mario Cucinella sul tema Architetture: Costruire un’eredità sostenibile.
 

  Scheda progetto: Italcementi i.lab
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
18/02/2014
arcVision Prize – Women and Architecture: il premio di Italcementi per un'Architettura al Femminile


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
19.12.2014
Nuovostudio Architettura e Territorio per Tozzi Industries HQ
18.12.2014
Il nuovo Arcus Center for Social Justice Leadership by Studio Gang
16.12.2014
Premio Mies van der Rohe 2015: nove progetti italiani in lizza
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
20/12/2014 - favara, spazio if
La Città Emozionale

20/12/2014 - napoli, villa pignatelli – casa della fotografia
Blow up. Fotografia a Napoli 1980-1990

27/12/2014 - chiesa santa teresa dei maschi, bari
Produzione D'Autore

» gli altri eventi

  Scheda progetto:
Richard Meier & Partners Architects LLP

Italcementi i.lab

 NEWS CONCORSI
+19.12.2014
Verso la conclusione il Cristalplant® Design Contest 2015
+18.12.2014
Verso la conclusione il concorso Condividi il tuo #smeg50style
+17.12.2014
III edizione del Progetto Giovanni Battista Grattoni
+16.12.2014
Architettura: Energia per il Made in Italy, prorogata la scadenza
+15.12.2014
Il concorso per ricostruire la “Città della Scienza” di Bagnoli
tutte le news concorsi +



Rossana Cucine
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati