Nuova D180

MAGNIFICO FIT

RUN

Huetopia


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

EGOsmart

Bianco e antracite per un'architettura dai volumi puri
Gli infissi in alluminio Schüco disegnano i profili di una residenza alle porte di Cesena
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
22/03/2024 - Geometrie semplici, per instaurare un dialogo tra interno ed esterno: gli infissi in alluminio Schüco disegnano i volumi di una residenza a Cesena progettata dall’Arch. Maurizio Belli di Studio Belliarch.

Due blocchi sviluppati su piani distinti, in una superficie complessiva di oltre 400 mq. La morfologia dell’edificio è stata ragionata con l’obiettivo di instaurare uno scambio continuo tra indoor e outdoor: volumi netti, coperture piane, un grande portico e un’ampia loggia caratterizzano il prospetto e creano spazi abitativi da vivere in ogni periodo dell’anno. 

Per quanto riguarda gli esterni, la facciata si distingue per una bicromia complementare: intonaco bianco su cappotto per il primo piano; tonalità antracite per il piano terra, sulla muratura, ma non solo. Di questo colore sono anche il resto dei dettagli: pensiline, banchine e soprattutto i profili in alluminio degli infissi Schüco personalizzati in RAL 7021 grigio-nero opaco. 
 
Sono proprio i serramenti a plasmare e caratterizzare la forma dell’architettura: in questo contesto, diventano un vero e proprio elemento di interior design, da cui dipende l’armonia complessiva della costruzione. Grazie alla realizzazione di due vetrate scorrevoli di ampie dimensioni, che permettono allo sguardo di abbracciare tutto il paesaggio circostante e favoriscono l’ingresso della luce naturale, l’outdoor si apre alla vista dal soggiorno del piano terra della prima unità abitativa.

L’altra unità è accessibile attraverso un ingresso indipendente sul retro del fabbricato ed è composta da un ampio open space che racchiude cucina e living, tre camere da letto e due bagni; ha inoltre a disposizione esclusiva la loggia e tre terrazzi scoperti. I due livelli comunicano con il piano interrato adibito a servizi e taverna attraverso un ascensore. Quest’ultima si apre su un’ampia bocca di lupo, dove si trova una scala che consente di risalire fino al giardino.
 

Perché Schüco

Un connubio di design minimale, personalizzazione estetica, performance avanzate ed ecosostenibilità. Optare per le soluzioni in alluminio Schüco significa infatti privilegiare un materiale riciclabile a ciclo continuo, che garantisce durabilità nel tempo, e preserva la salubrità delle abitazioni. Con la sua robustezza, l’alluminio può supportare superfici vetrate di grandi dimensioni, mantenendo profili in vista particolarmente sottili e ottimizzando così l’apporto di luce naturale Le trasparenze permettono inoltre di migliorare il comfort visivo e di diminuire l’uso di illuminazione artificiale, con una conseguente riduzione del fabbisogno energetico dell’immobile. 

Con le loro caratteristiche esclusive, i sistemi per porte, finestre e scorrevoli in alluminio Schüco rivoluzionano il modo di concepire il serramento: non più barriera, ma soglia, non più elemento di divisione, ma di comunicazione osmotica tra interni ed esterni, non più chiusura, ma apertura verso la totale libertà degli spazi, proprio come richiesto in questo caso dalla committenza. 
 

Gli infissi in alluminio Schüco

Per caratterizzare fin dall’ingresso lo stile della casa e contribuire alla sicurezza degli ambienti, sono stati scelti i sistemi per porte in alluminio Schüco ADS 75. È stato possibile dare spazio alle scelte personali di stile dei proprietari, consentendo un accostamento estetico con gli altri infissi in alluminio Schüco. 

Per le finestre, sono stati utilizzati i sistemi in alluminio Schüco AWS 75 BS.HI (Block System) con anta a scomparsa. Con il design pulito, snello e moderno dei profili sottili, infatti, le finestre in alluminio Schüco BS si inseriscono con discrezione in un edificio come questo, dal sapore contemporaneo. All’esterno, l’anta a scomparsa con telaio fisso – che ricopre completamente quello della parte apribile – permette l’integrazione completa dell’infisso nella muratura, rispettando l’identità dell’involucro architettonico. 

Nella soluzione Block System, infatti, il telaio fisso risulta essere l’unico elemento a vista esternamente, dando così un gradevole aspetto di pulizia. Il cuore tecnologico dei sistemi è racchiuso nei profili di anta sottili – in quanto privi di fermavetro interno – che scompaiono all’interno del telaio lasciando in vista soli 73 mm di alluminio. In questo modo si facilita dunque l’illuminazione naturale degli ambienti: la percentuale aggiuntiva di luce che si ottiene con una finestra con anta a scomparsa è di circa un 10% in più rispetto ad una finestra “standard” con anta in vista. In questo caso, sono state realizzate specchiature di dimensioni considerevoli: le finestre a un’anta, con base 700 mm, raggiungono un’altezza fino a 1600 mm; le porte finestre, invece, ad anta singola o a doppia anta, sono state realizzate per fori con altezze fino a 2.600 mm per 1000 mm di base. L’estetica va di pari passo con le prestazioni: di isolamento termico, con valori Uf fino a 1,3 W/m2 e di isolamento acustico fino a 40dB.

Per la realizzazione delle pareti vetrate delle zone living e camere da letto sono stati utilizzati 8 sistemi Schüco ASE 60, soluzioni in alluminio “alzanti-scorrevoli” configurati, in questo caso, con anta apribile e specchiatura laterale fissa, così definiti perché prevedono prima un movimento in verticale di 8 mm per il distacco dei sistemi di tenuta e successivamente una traslazione orizzontale per la movimentazione.

Grazie ai profili di anta estremamente snelli, gli scorrevoli hanno consentito anche in questo caso di massimizzare la quantità di superficie vetrata, aggiungendo valore all’edificio e migliorando la qualità della vita di chi ci abita. Il montante centrale Design Line di soli 40 mm, inoltre, garantisce una visuale continua sul panorama esterno lato piscina.
 
La configurazione con soglia 0-Level a filo pavimento favorisce la connessione osmotica tra indoor e outdoor. I confini si fanno sempre più labili, ci si può muovere liberamente tra gli ambienti, senza inciampi: in questo modo, ci si sposta liberamente e si vive a stretto contatto con il paesaggio circostante, gli spazi fuori si possono sfruttare al meglio e diventano quasi un prolungamento di quelli abitativi.

Schüco su ARCHIPRODUCTS


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali


Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
03/04/2024
Prestazioni ed estetica ad alta quota
I serramenti in alluminio Schüco per i nuovi edifici della caserma Tempesti di Corvara progettati da Claudio Lucchin & architetti associati

23/01/2024
Finestre come specchi d'acqua
I sistemi Schüco Italia disegnano le aperture in facciata del nuovo headquarter del gruppo CAP a Milano, l'edificio di 6 piani firmato Claudio Lucchin & Architetti Associati

26/11/2023
Comfort, sicurezza, estetica: i serramenti in alluminio Schüco per il progetto Case V+V
Alle porte di Vicenza un'architettura fuori dagli schemi, con grandi pareti vetrate, in dialogo con il paesaggio circostante



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
12.04.2024
Al Salone del Mobile.Milano 2024 la prima seduta Mara firmata AMDL CIRCLE
12.04.2024
Le mostre e gli eventi di Triennale Milano per la Design Week 2024
12.04.2024
Gli eventi di Durini Design District Milano al Fuorisalone 2024
le altre news

Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
Abitazione a Cesena - photo Daniele Domenicali
1
2
SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

Schüco ASE 60
Schüco AWS 75 BS.HI

SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

 NEWS CONCORSI
+08.04.2024
Premio Internazionale di Architettura Sacra 2024
+04.04.2024
Architettura del Paesaggio: al via l’ottavo City‘Scape Award
+02.04.2024
Narni realizza un monumento da dedicare al cinema
+25.03.2024
Sguardi Civici 2024: call di fotografia urbana
+22.03.2024
In chiusura AAA architetticercasi 2023/24 Padova
tutte le news concorsi +

interno_SALONE_Guida24
EGOsmart
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata