SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Contral

Due gusci dalle forme organiche disegnano Asari, la seduta firmata Naoto Fukasawa
Tra design ergonomico e imbottitura sagomata, l'arredo ufficio Herman Miller si ispira alla conchiglia della vongola
Autore: giulia capozza
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Sedia da ufficio Asari Sedia da ufficio Asari
07/12/2023 - Una forma morbida e un design ergonomico creano Asari, la sedia da ufficio Herman Miller ideata dal designer giapponese Naoto Fukasawa. Come racconta il nome in giapponese, lo schienale della poltroncina si ispira alla sagoma organica di una “vongola”, dando vita a un arredo che segue l’evoluzione contemporanea del mondo del lavoro.
 
"L'evoluzione del lavoro - afferma Ben Watson, Presidente Herman Miller - significa che le esigenze degli spazi sia a casa che in ufficio si sono trasformate. Asari, creata in collaborazione con il designer visionario Naoto Fukasawa, offre ciò di cui hanno bisogno i lavoratori odierni grazie a una regolazione intuitiva, nuove offerte di tessuti e pelle, estetica essenziale e prestazioni ergonomiche".



Asari è la dimostrazione della risoluzione creativa dei problemi tramite l'impiego di design moderno. Disposizioni lavorative ibride o a distanza, spazi abitativi multiuso e luoghi aziendali dall’aspetto più “residenziale” richiedono arredi che combinino ergonomia ed estetica con tutti i comfort di un’abitazione: la sedia da ufficio Herman Miller è sviluppata per incontrare queste esigenze.
 
La nostra vita - racconta il designer giapponese - è cambiata rapidamente, soprattutto con la pandemia. Naturalmente, tutti sentono già che è necessario cambiare lo stile di vita e lavorativo. Questa è una grande opportunità per noi. La seduta da ufficio e quella domestica erano distinte. Non sempre si tratta di due stili di vita differenti, vero? In realtà, è solo uno. Dobbiamo pensare a un mondo connesso per usare lo stesso tipo di arredo o sedia. Perché non rendere altrettanto confortevole l'ufficio, in un ambiente che sembra quello domestico?”.

"Il mio obiettivo - continua Fukasawa - era ispirare gioia e creare una nuova forma che diventasse l'iconica seduta imbottita di nuova generazione. Una parte fondamentale della filosofia del mio design consiste nel semplificare il modo in cui viviamo, conferendo a ogni creazione un fascino che attrae coinvolgendo le persone a livello emozionale, un'atemporalità e una longevità che valorizzano l'attività umana".
 
Asari offre il comfort immediato iniziale desiderato in una seduta imbottita con i benefici a lungo termine che ci si aspetta da una seduta da lavoro. Il design è su misura di chi la utilizza grazie a un tilt sincrono autoregolante, che fornisce un movimento naturale, e alla funzionalità PostureFit®, che si adatta per riempire il vuoto presente tra la parte bassa della schiena e lo schienale della seduta, per garantire un allineamento naturale della colonna vertebrale. L'imbottitura sagomata del sedile riduce al minimo i punti di pressione e offre il massimo supporto.

Non esistono punti cuciti - spiega il designer - Si tratta di due gusci uniti: da qui deriva il nome Asari. In genere, due gusci vengono uniti con una linea di separazione. Questo tipo di dettaglio è piuttosto raro. Esprime un'estrema comodità, poiché non vi sono bordi né cuciture. Di conseguenza, la sedia appare molto confortevole, molto calda, morbida e accogliente”.
 
Herman Miller ha collaborato con Maharam, brand del collettivo MillerKnoll e leader nella creazione di tessuti per interni, per introdurre nuovi materiali nel portfolio di sedute per ufficio. Grazie all'esperienza del Maharam Design Studio, sono stati selezionati due tessuti e un tipo di pelle che si adattano al carattere della seduta: Meld, Luce e Stow. I tessuti Meld e Luce di Maharam sono realizzati con lana e poliestere, provenienti da risorse sostenibili situate in tutta Europa. La pelle Stow di Maharam proviene da una conceria boutique in Nord Italia e rispecchia le tecniche attentamente affinate del marchio trasmesse nel corso di generazioni dai uno dei più antichi produttori di pelle del mondo.

Proposta in formato medio o alto, Asari è disponibile in otto colori che ne accentuano le forme scultoree con una tonalità per la base, i braccioli e il corpo della seduta.

Herman Miller su Archiproducts


Naoto Fukasawa sulla sedia Asari


Naoto Fukasawa con i suoi collaboratori


Sedia da ufficio Herman Miller


Sedia da ufficio Herman Miller


Seduta da ufficio Asari


Seduta Herman Miller di Naoto Fukasawa

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
08/05/2023
Herman Miller celebra un secolo di storia
Alla Milano Design Week un percorso visivo che ripercorre le tappe cruciali del brand statunitense attraverso poster e stampe storiche

05/03/2020
Herman Miller + Logitech G. Il gioco sta per cambiare
Ricerca tecnologica ed ergonomia per una nuova seduta gaming



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
02.03.2024
02.03.2024
01.03.2024
le altre news

Naoto Fukasawa sulla sedia Asari
Naoto Fukasawa con i suoi collaboratori
Sedia da ufficio Herman Miller
Sedia da ufficio Herman Miller
Seduta da ufficio Asari
Seduta Herman Miller di Naoto Fukasawa
1
2
HERMAN-MILLER

1
2
3
4
5
6
 »
ZEPH
VERUS
VERUS
VERUS
VERUS
WILKES
OE1 NOOK
OE1
OE1
OE1
1
2
3
4
5
6
 »

HERMAN-MILLER

 NEWS CONCORSI
+01.03.2024
Al via il 19° Architecture Student Contest di Saint-Gobain
+27.02.2024
Christmas Design 2024: siamo a febbraio, ma il Natale 'si avvicina'
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
tutte le news concorsi +

interno_Inbound_Interior Design trends 2024
RODA_Nuovo Catalogo
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata