RUN

MAGNIFICO FIT

Nuova D180

Huetopia


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

EGOsmart

Premio New York 2023: tempo fino al 14 agosto per presentare le candidature
In palio un programma di residenza artistica di sei mesi nella Grande Mela riservato ad artisti italiani emergenti
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
PREMIO NEW YORK 2023: TEMPO FINO AL 14 AGOSTO PER PRESENTARE LE CANDIDATURE
18/07/2023 - Ancora due mesi per partecipare alla 19sima edizione del Premio New York. La scadenza delle domande: 14 agosto 2023 ore 24.00
Il programma di residenza artistica è riservato ad artisti italiani emergenti ed è promosso dalla Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, dall’Istituto Italiano di Cultura a New York e dall’Italian Academy for Advanced Studies in America presso la Columbia University di New York.

L’iniziativa è riservata ad artisti italiani emergenti (nati dopo il 31 dicembre 1988), con un’adeguata conoscenza della lingua inglese, che operino nel settore delle arti visive e che abbiano all’attivo almeno una mostra personale.

Ai due vincitori – selezionati da una Commissione – verrà offerta la possibilità di trascorrere un periodo di sei mesi a New York (gennaio – giugno 2024), al fine di sviluppare le proprie capacità creative a contatto con l’ambiente culturale e artistico degli Stati Uniti e, in particolare, della Grande Mela. Oltre al biglietto aereo e ad un assegno mensile di 4.000 dollari (per vitto e alloggio), i due artisti potranno partecipare alle attività culturali organizzate dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Italian Academy e assistere, come auditori, presso la Columbia University, previa autorizzazione dell’insegnante, a lezioni concernenti discipline quali storia dell’arte, teoria cinematografica, arti visive e architettura. Alla fine del soggiorno gli artisti organizzeranno una mostra delle loro opere presso gli spazi espositivi dell’ISCP (International Studio & Curatorial Program) a Brooklyn o presso altre Istituzioni a Manhattan.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
DGCC

Premio New York – Edizione 19

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) - Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica e Culturale, il Ministero della Cultura (MiC) - Direzione Generale Creatività Contemporanea, l’Istituto Italiano di Cultura a New York e l’Italian Academy for Advanced Studies in America presso la Columbia University di New York bandiscono la XIX edizione del “Premio New York”, un programma di residenza artistica riservato ad artisti italiani emergenti.



ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
11.04.2024
Dal cemento al verde: a Palermo un nuovo polo museale firmato Mario Cucinella Architects
10.04.2024
Addio a Paolo Pininfarina, icona del design italiano nel mondo
10.04.2024
Rinasce il Faro dell'isola di Salina: sei suite e un museo botanico tra lusso discreto e memoria locale
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
15/04/2024 - milano
Fuorisalone 2024
Materia Natura
15/04/2024 - brera, milano
Brera Design Week 2024

15/04/2024 - zona tortona, milano
Tortona rocks #9
Prelude. Introduzione al design che verrà
gli altri eventi
 NEWS CONCORSI
+08.04.2024
Premio Internazionale di Architettura Sacra 2024
+04.04.2024
Architettura del Paesaggio: al via l’ottavo City‘Scape Award
+02.04.2024
Narni realizza un monumento da dedicare al cinema
+25.03.2024
Sguardi Civici 2024: call di fotografia urbana
+22.03.2024
In chiusura AAA architetticercasi 2023/24 Padova
tutte le news concorsi +

interno_SALONE_Guida24
EGOsmart
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata