NEIUS

Xchange

Italkero

Waffle

nanoeX_hotel


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Terre Ossidate

Stop alle grandi navi a Venezia
Entro due mesi lancio del concorso di idee per attracchi fuori dalla laguna
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Foto di Giulio Gigante Foto di Giulio Gigante
02/04/2021 - Il Governo ha approvato il decreto-legge con cui predispone che l'approdo delle grandi navi a Venezia venga progettato e realizzato al di fuori della Laguna.

Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini ha sottolineato: “Il rispetto del patrimonio artistico e culturale rappresentato da Venezia e dalla sua laguna impone massima attenzione e le norme contenute nel decreto approvato oggi dal Consiglio dei Ministri sono solo un primo passo verso una soluzione definitiva e strutturale del problema del transito delle grandi navi”.

Il CL prevede che, entro 60 giorni dalla sua entrata in vigore, l’Autorità portuale del Mare Adriatico Settentrionale lanci un bando per un concorso di idee al fine di individuare le soluzioni più idonee per contemperare le esigenze di tutela del patrimonio artistico, culturale e ambientale di Venezia e della sua laguna con quelle legate allo svolgimento dell’attività crocieristica e alle esigenze del traffico delle merci. 

“La prossima settimana – ha aggiunto il Ministro – proporrò un incontro con il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e il sindaco Luigi Brugnaro per valutare insieme le questioni emerse nell’ultima riunione del cosiddetto ‘Comitatone’, che riguardano il riequilibrio idrogeologico dei territori lagunari, il recupero dei beni pubblici e la manutenzione dei sistemi di sicurezza”.  

Il concorso raccoglierà proposte ideative e progetti di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione di punti di attracco al di fuori della laguna di Venezia, utilizzabili dalle navi adibite al trasporto di passeggeri superiori a 40.000 tonnellate di stazza lorda e dalle navi portacontenitori adibite a trasporti transoceanici.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Bernardo Re
Non ho ancora riflettuto a sufficienza sul tema per esprimere un parere positivo o meno considerato che Venezia è "del traffico marittimo" è nata con esso e per esso per cui non sono del tutto convinto che privarla di tale prerogativa sia un fatto positivo per la città; una cosa è certa che la mancanza di lungimiranza politica e gestionale sta facendo diventare la città più bella del mondo solo un MUSEO e, come tale, privo di vita; un posto dove le opere vengono ammirate ma non vengono più vissute, private del loro contesto. Un concorso di idee? Ben venga, aperto a tutti gli Architetti ed Ingegneri, senza Società di capitale, con catalogo cartaceo di tutte le proposte pervenute e con almeno una decina di consistenti premi. Un CONCORSO DI CULTURA E NON DI INTERESSE. PER VENEZIA NON PER IDIOTI.

ULTIME NEWS SU CONCORSI
19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
13.10.2021
Mediterranean Cultural Gate: il bando scade il 15 novembre
� le altre news

 NEWS CONCORSI
+19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
+14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
+13.10.2021
Mediterranean Cultural Gate: il bando scade il 15 novembre
+12.10.2021
Hangar Ticinum: trasformare lo storico Idroscalo di Pavia
+11.10.2021
Fontevivo (PR) riqualifica l’Ex Convento
tutte le news concorsi +

CLASSE 300 EOS Smart
Design Center
Terre Ossidate
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata