ReStart

Mikra

Inarch Sponsor

SecuSan

Miniforms Shop


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Papaveri

Waterfront di Cattolica, posticipata la scadenza
Riqualificare il lungomare di levante "Rasi Spinelli" sulla costa romagnola
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
05/05/2020 - A seguito dell'emergenza sanitaria Nazionale, il Comune di Cattolica (RN) ha posticipato al 27 maggio 2020 la scadenza del concorso di progettazione in due fasi per la realizzazione dei lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione turistico-balneare del lungomare di levante "Rasi Spinelli".
La finalità del concorso è quella di rilanciare l'immagine di Cattolica come località balneare di rilievo internazionale.

La città di Cattolica ha una vocazione "ricettiva ed accoglienza" da sempre: nel periodo romano come approdo, poi dopo alcuni secoli di silenzio, come stazione di ristoro e di sosta lungo la Flaminia con la nascita di numerose locande, ed infine con lo sviluppo turistico della fine dell'800 come stazione balneare e buen retiro per la borghesia bolognese.

Infine, a seguito al boom economico del dopoguerra, come stazione turistico-balneare, soprattutto a vocazione familiare. Ed è proprio questa immagine di località balneare di rilevo internazionale, che è doveroso difendere e rilanciare, anche per evitare il lento declino dell'immagine della costa romagnola, ultimamente contraddistinta da un sempre più avvertito fenomeno di "regionalizzazione".

Il costo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, e` di max €. 3.758.000, al netto di I.V.A. 

Il sistema automatico di iscrizione e invio del progetto sarà disponibile da oggi, 5 maggio 2020, fino alle ore 12.00 del 27 maggio 2020.

Premi
1° classificato: € 20.000
2° e al 3° classificato: € 15.000.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
Comune di Cattolica (RN)

Waterfront di Cattolica

Cattolica ha una vocazione "ricettiva ed accoglienza" da sempre: nel periodo romano come approdo, poi dopo alcuni secoli di silenzio, come stazione di ristoro e di sosta lungo la Flaminia con la nascita di numerose locande, ed infine con lo sviluppo turistico della fine dell'800 come stazione balneare e buen retiro per la borghesia bolognese. A seguito al boom economico del dopoguerra, come stazione turistico-balneare, soprattutto a vocazione familiare. Ed è proprio questa immagine di località balneare di rilevo internazionale, che è doveroso difendere e rilanciare, anche per evitare il lento declino dell'immagine della costa romagnola, ultimamente contraddistinta da un sempre più avvertito fenomeno di "regionalizzazione".


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU CONCORSI
28.05.2020
Next Landmark:la scadenza è fissata al 30 maggio
27.05.2020
Rigenerazione dell’Ex Frigorifero Militare di Cuneo
26.05.2020
Marble Bench. Residenza artistica
� le altre news

 NEWS CONCORSI
+28.05.2020
Next Landmark:la scadenza è fissata al 30 maggio
+27.05.2020
Rigenerazione dell’Ex Frigorifero Militare di Cuneo
+26.05.2020
Marble Bench. Residenza artistica
+25.05.2020
Giovani e arte: il riscatto delle periferie
+21.05.2020
Restauro Conservativo del Ponte Musmeci
tutte le news concorsi +

Capri collection
Papaveri
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati