SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Uno spazio che ricorda la terra, il deserto e la natura
Hammam, la collezione bagno Rexa firmata Monica Graffeo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
30/11/2016 - L’Argilla cotta, rosata, morbida, materica, spalmata o declinata in listoni e piastrelle, affiancata al bianco vellutato del corian o a quello lucido del marmo, è il nuovo materiale che Rexa introduce per creare un ambiente sereno dove lasciarsi andare all’abbraccio rigenerante dell’acqua e del vapore.  

Un bagno dove luce, colori, materiali e suoni danno vita a un’esperienza sensoriale rigenerante. Uno spazio che calma e rasserena” Monica Graffeo 
 
Argilla, un nuovo materiale per una collezione articolata e completa. 
Hamman è una collezione che introduce in Rexa l’argilla come materiale prezioso capace di ricreare atmosfere di benessere e di bellezza. Una collezione multisensoriale per un sistema componibile che lascia massima libertà espressiva e funzionale nella progettazione della zona bagno in tutte le aree della casa.  
  
La nuova collezione Hammam di Monica Graffeo evoca le atmosfere degli Hamman e dell’Onsen, il bagno confortevole giapponese, crea un luogo magico e sensoriale, dove gli aspetti funzionali si affiancano a significati più profondi. Un luogo intimo, dove sostare e rilassarsi a contatto con la materia, avvolti dal vapore in un’atmosfera fatta di fragranze, luce soffusa, silenzio e bellezza. La collezione Hamman disegna un bagno di benessere totale attraverso un rivestimento che crea continuità visiva e funzionale tra gli elementi che lo costituiscono, un luogo dove prevalgono la luce diffusa e i colori caldi che ricordano la terra, il deserto e la natura. Un’area bagno integrabile in altri ambienti della casa grazie ad elementi strutturali innovativi come la parete che divide gli spazi: da un lato armadio per la camera da letto e dall’altro parete attrezzata per il bagno utile per canalizzare tubature e impianti. 
 
I materiali
L’argilla, calda e materica è accostata sia al Corian bianco e contemporaneo che al marmo, lucido e liscio, con un forte legame con la memoria e con la tradizione.   Argilla, Corian e marmo sono i materiali scelti per i rivestimenti come boiserie, pareti divisorie, pavimenti e piatti doccia, corian e argilla spalmata i materiali per vasca e lavabi.  Una grammatica materica per un sistema flessibile e strutturale che si presta a essere interpretato in libertà nella progettazione e nella personalizzazione della zona bagno creando una continuità visiva e funzionale tra i vari elementi.  I rivestimenti possono essere accessoriati con mensole e permettono di trovare soluzioni tecniche per impianti nuovi o preesistenti, facilitando le ristrutturazioni o il rispetto di vincoli d’installazione. 
 
Gli elementi strutturali
 
Piatto doccia -pavimento. Il piatto doccia, come il pavimento, è concepito come elemento strutturale e funzionale. L’acqua può tracimare filtrando attraverso le doghe nel contenitore d’acciaio sottostante. Così anche la vasca, posta sul pavimento realizzato in listoni di argilla, marmo o corian permette la completa immersione del corpo senza problemi per l’eventuale fuoriuscita dell’acqua. Il piatto doccia, in mattonelle di argilla o listoni in corian, prosegue come rivestimento anche nella zona lavabo per un ambiente hammam totale.  
 
La Boiserie, che garantisce una continuità visiva dell’ambiente, è anch’essa elemento strutturale in grado di gestire varie funzioni, dall’ancoraggio di mensole e contenitori all’alloggiamento degli impianti e all’installazione di elementi illuminanti.
 
La spalla doccia può essere predisposta per accogliere un’anta scorrevole al suo interno e divide gli ambienti gestendo funzioni di vario tipo: sorgente d’acqua, impianti, illuminazione. 
 
Parete: divisorio-contenitore-canalizzatore. Sono presenti anche elementi strutturali innovativi, capaci di disegnare spazi diversi, che permettono di inserire l’area bagno in altre aree della casa come la parete che divide e che può essere anche un armadio, utilizzabile al 50% come tale dal lato camera, e nell’altro 50% dal lato bagno come canalizzatore di tubature e impianti.
 
I lavabi in corian declinati in tre dimensioni e la vasca ha rivestimenti o parti di esso in argilla spalmata.  
 
 

Rexa Design su ARCHIPRODUCTS























Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
17/09/2020
Il colore prende forma
Rexa introduce il nuovo materiale Shark per le vasche Hole e Hammam

29/04/2020
Rexa Design. Enjoy the Small Spaces
La collezione Compact Living per il bagno firmata Monica Graffeo

12/11/2018
Rexa Design ad [email protected] Milano
Le ultime novitĆ  per il bagno in mostra il 14 e il 15 novembre



ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
06.02.2023
SapienStone sperimenta estetica e alte prestazioni in cucina
06.02.2023
Superluce di Mobiltesino, tra essenzialitĆ  e artigianato
06.02.2023
HIMACS tra dettagli industrial nella capitale del design olandese
ļæ½ le altre news

1
2
3
4
REXA-DESIGN-SRL

1
2
3
4
5
6
 »
COMPACT LIVING - SET 1
COMPACT LIVING - SET 2
COMPACT LIVING - SET 3
COMPACT LIVING - SET 4
COMPACT LIVING - SET 5
COMPACT LIVING - SET 6
COMPACT LIVING - SET 7
COMPACT LIVING - SET 8
COMPACT LIVING - SET 9
COMPACT LIVING - SET 10
1
2
3
4
5
6
 »

REXA-DESIGN-SRL

 NEWS CONCORSI
+06.02.2023
La Rocca del Leone di Castiglione del Lago sarĆ  unā€™Arena per pubblici spettacoli
+06.02.2023
Tactical Urbanism NOW! 2023
+03.02.2023
Verso la chiusura il bando 'Biennale College Architettura 2023'
+01.02.2023
Un logo per la metropolitana di Napoli
+30.01.2023
Progettare un centro di documentazione per la casa popolare e operaia a Bologna
tutte le news concorsi +

San Valentino 2023
ADA 2022_discover the winners
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicitą |  Rss feed
© 2001-2023 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata