DR MØRE

Chaarme

BG Legno

Oak Design

Argo App


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Interchar

Idee per la rigenerazione dell’ambito “Tiburtino”
La partecipazione al concorso dovrà avvenire entro il 15 marzo 2018
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

06/12/2017 - È stato promosso da ANCE Roma - ACER, con il patrocinio della Camera di Commercio di Roma, il Concorso di idee per la rigenerazione dell’ambito “Tiburtino”.

L’obiettivo è promuovere iniziative in grado di sviluppare le potenzialità che mirano a:
a) promuovere, incentivare e realizzare, al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini, la rigenerazione urbana intesa in senso ampio e integrato comprendente, quindi, aspetti sociali, economici, urbanistici ed edilizi, anche per promuovere o rilanciare territori soggetti a situazioni di disagio o degrado sociali ed economici, favorendo forme di co-housing per la condivisione di spazi ed attività;
b) incentivare la razionalizzazione del patrimonio edilizio esistente, favorire il recupero delle periferie, accompagnare i fenomeni legati alla diffusione di piccole attività commerciali, anche dedicate alla vendita dei prodotti provenienti dalla filiera corta, promuovere e agevolare la riqualificazione delle aree urbane degradate e delle aree produttive, limitatamente a quanto previsto dall’articolo 4, con presenza di funzioni eterogenee e tessuti edilizi disorganici o incompiuti nonché di complessi edilizi e di edifici in stato di degrado o di abbandono o dismessi o inutilizzati o in via di dismissione o da rilocalizzare;
c) qualificare la città esistente, limitare il consumo di suolo, aumentare le dotazioni territoriali mediante l’incremento di aree pubbliche o la realizzazione di nuove opere pubbliche ovvero il potenziamento di quelle esistenti, favorire la mobilità sostenibile, in particolare potenziando la mobilità su ferro;
d) aumentare la sicurezza dei manufatti esistenti mediante interventi di adeguamento sismico, di miglioramento sismico e di riparazione o intervento locale, tenuto conto delle norme tecniche per le costruzioni di cui al d.p.r. 380/2001 e successive modifiche e integrazioni;
e) favorire il miglioramento della qualità ambientale e architettonica dello spazio insediato, promuovendo le tecniche di bioedilizia più avanzate, assicurando più elevati livelli di efficienza energetica e lo sviluppo delle fonti rinnovabili nel rispetto della normativa vigente;
f) promuovere e tutelare l’attività agricola, il paesaggio e l’ambiente, contenere il consumo di suolo quale bene comune e risorsa non innovabile che esplica funzioni e produce servizi ecosistemici nonché favorire l’effettivo utilizzo agricolo attraverso il riuso o la riqualificazione, anche con la demolizione e la ricostruzione, di fabbricati esistenti utilizzando le tecniche ed i materiali tipici del paesaggio rurale; in tale contesto la Regione incentiva la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente nelle aree agricole, promuovendo misure volte a disincentivare l’abbandono delle coltivazioni, a sostenere il recupero produttivo, la rigenerazione delle aree agricole dismesse od obsolete, il ricambio generazionale in agricoltura e lo sviluppo dell’imprenditorialità agricola giovanile;
g) promuovere lo sviluppo del verde urbano, l’adozione di superfici permeabili e coperture a verde pensile, la realizzazione di interventi per la regimentazione ed il recupero delle acque piovane”.

Sono ammessi a partecipare gli iscritti agli ordini professionali degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia e degli Ingegneri della Provincia di Roma, oltre alle società tra professionisti, alle società di ingegneria e, in generale, a tutti i soggetti prestatori di servizi di ingegneria ed architettura.

La partecipazione al concorso dovrà avvenire, a pena di esclusione, entro il 15 marzo 2018, con consegna a mano presso la sede del Soggetto banditore, sita in via di Villa Patrizi, 11 – 00161, Roma, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 13:00, di un plico generale all’interno del quale dovranno essere inseriti gli elaborati successivamente indicati.

Il concorso si concluderà con una graduatoria di merito, redatta secondo i punteggi attribuiti dalla Commissione giudicatrice per le zone oggetto del concorso. Saranno premiate le prime tre proposte con le seguenti modalità:
- un premio di €. 10.000 (al lordo di IVA e contributi previdenziali) alla prima classificata;
- un premio di €. 5.000 (al lordo di IVA e contributi previdenziali) alla seconda classificata;
- un premio di €. 3.000 (al lordo di IVA e contributi previdenziali) alla terza classificata.


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
Associazione Costruttori di Roma e provincia, ANCE Roma - ACER

Concorso di idee per la rigenerazione dell’ambito 'Tiburtino'

Il concorso di idee per l’individuazione e l’elaborazione progettuale di ambiti territoriali di rigenerazione urbana e di recupero edilizio promosso dalla Associazione Costruttori di Roma e provincia, ANCE Roma - ACER (da ora anche “Soggetto banditore”), con il patrocinio della Camera di Commercio di Roma, si pone l’obiettivo di promuovere iniziative in grado di sviluppare le potenzialità previste dalla L.R. 7/2017


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
 NEWS CONCORSI
+15.12.2017
Atlante dell’architettura contemporanea italiana
+14.12.2017
XI edizione Premi Porcelanosa di Architettura e Interior Design
+11.12.2017
Il concorso di idee 'Smart Solutions for a Smart Living'
+07.12.2017
Through the Prison Wall - 'Contatto' tra carcere e città
+06.12.2017
Idee per la rigenerazione dell’ambito “Tiburtino”
tutte le news concorsi +

ADA 2017
Serge Ferrari
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2017 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati