Orgatec Cologne Biennale Interieur Kortrijk Cersaie 2014

Diva Dekora

YDF per dare forma esatta a ogni tuo desiderio

Rivestimento in alluminio effetto corten


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Boston

'L'anima sensibile delle cose'
Il lavoro di DEEPDESIGN in mostra alla Triennale di Milano
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

19/01/10 - E’ stata inaugurata il 16 dicembre presso il Triennale Design Museum di Milano la mostra monografica “l’anima sensibile delle cose” dedicata al lavoro di deepdesign, atelier milanese di progettazione di design e industrial design creato da Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti.
Sei oggetti ricchi di emotività ed innovazione disegnati da deepdesign sono accompagnati da
un collage di foto di ulteriori progetti e di commenti e dediche di illustri personaggi del mondo
del design, a illustrazione della filosofia progettuale di deepdesign.

deepdesign non cerca novità formali o commerciali ma si propone la ricerca di un livello di reale invenzione, oltrepassando le classiche aspettative industriali.
L’allestimento della mostra “l’anima sensibile delle cose”, realizzato da deepdesign in
collaborazione con Antonio Aricò, è animato dalle suggestive video-installazioni dello studio
milanese N03!, illustrato dal sensibile occhio fotografico di Melina Mulas e documentato in un
catalogo ideato da SM.
Curata da Cristina Morozzi e parte della rassegna “Mini & Triennale CreativeSet”, un progetto
diretto da Silvana Annichiarico, la mostra “l’anima sensibile delle cose” rimarrà aperta fino al
17 gennaio 2010

Triennale Design Museum, Milano
Orari:
martedì-domenica 10.30-20.30
giovedì 10.30-23.00


Il lavoro di deepdesign, il cui percorso è guidato da un’intensa attività di ricerca sulle forme, le
tecnologie e i materiali nuovi, spesso tende a una radicale rivisitazione delle tipologie.
Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti non cercano novità formali o commerciali, ma si
propongono la ricerca di un livello di reale invenzione, andando al di là delle aspettative
industriali.
Prendendo a modello le dinamiche del mondo naturale, la ricerca di deepdesign mira
all’incontro tra complessità funzionale e organicismo formale per arrivare a una pura economia
della forma.
Bazzicalupo e Mangiarotti disegnano strumenti al servizio del quotidiano, prodotti innovativi ma
al contempo dotati di straordinaria eleganza. Oggetti non solo sinceri e misurati, ma anche
cortesi, rispettosi dell’uomo e sensibili nel modo di rapportarsi.
Dalla lavabiancheria Pulse alla lampada da terra Dandelion al Flat piano (un originale ibrido
tavolo-pianoforte), i loro progetti sono caratterizzati da forme concise, morbide e prive di
ridondanza.
Matteo e Raffaella amano indagare con attenzione olistica la perfezione delle forme e dei
processi della natura dalla cui semplice complessità sono ispirati. I loro progetti sono
caratterizzati da un approccio umanista verso la tecnologia mediato da una poetica naturale.
Progettano ascoltando la natura e perseguendo “il mai-visto”.
La loro poetica formale si ispira alla perfezione della natura: molto semplice, e allo stesso
tempo estremamente complessa. L’incontro tra organicismo formale e complessità funzionale
avviene in natura in modo spontaneo ma perfetto, senza ridondanza né rigidità estetica, verso
una pura economia della forma.
Quando progettano questa è la loro ambizione cercata con grande disciplina. Tra le soluzioni
possibili identificano quella espressiva di ciò che più li interessa: il rapporto con la cultura.
Un’appartenenza culturale non solo nell’espressione materiale e tecnica, ma soprattutto
concettuale, nell’interpretazione del divenire e nel rispetto di ciò che c’è di straordinario nella
nostra tradizione. Talvolta vi è qualcosa di straordinario anche in una cosa apparentemente
ovvia. A volte si tratta solo di guardare.

www.deepdesign.it
info@deepdesign.it








Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU DESIGN NEWS
24.10.2014
Renzo Piano sceglie De Padova per la Fondation Pathé
24.10.2014
Gentleman: gioco di contrasti con il doppio rivestimento
24.10.2014
Lene: forme calibrate e avvolgenti
» le altre news


 
+24.10.2014
Renzo Piano sceglie De Padova per la Fondation Pathé
+24.10.2014
Gentleman: gioco di contrasti con il doppio rivestimento
+24.10.2014
Lene: forme calibrate e avvolgenti
+24.10.2014
Pietra, legno di recupero e ampie vetrate
+24.10.2014
Platek Light per il Pont de la Matte a Saint-Nazaire
tutte le news concorsi +



Boston
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati