Elle

Cyrcus Lavagna

Tutto Evo

The Outfit

2019 collection


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Pattern 180

I vincitori del Premio Architettura Alto Adige 2013
Casa Pliscia 13 di Pedevilla Architekten vince il Premio del Pubblico
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Centro parrocchiale Madre Teresa di Calcutta, Bolzano, Siegfried Delueg (Foto: Alessandra Chemollo) Centro parrocchiale Madre Teresa di Calcutta, Bolzano, Siegfried Delueg (Foto: Alessandra Chemollo)

25/11/2013 - Nell'ambito della Festa dell'Architettura, svoltasi giovedì scorso a Bolzano, sono stati consegnati i Premi Architettura Alto Adige 2013. Fra i 149 progetti candidati, la giuria, composta da Adolfo Natalini (Italia), Tom Vack (USA) e Axel Simon (Svizzera), ha decretato vincitrici le seguenti opere architettoniche.

Il 1° Premio è stato assegnato al Centro parrocchiale Madre Teresa di Calcutta di Bolzano dell'architetto Siegfried Delueg che vince anche il premio Public”. Circondati da alta e densa edilizia abitativa, gli edifici sacri sono stati mantenuti volutamente modesti, chiaramente composti e a misura d’uomo. Il complesso ecclesiale si estende in una sequenza di corpi di fabbrica alternati a spazi a cielo aperto.

Il Premio "Housing" è stato vinto da Casa Pliscia 13 a Pieve di Marebbe dello studio Pedevilla Architekten che si aggiudicato anche il premio del Pubblico raccogliendo il maggiorn numero di voti online. L'ensamble residenziale fa riferimento a una tipologia costruttiva tradizionale del “Viles”. Le due strutture sfalsate, con il loro prudente inserimento nel fianco della collina, corrispondono al tipo di azienda agricola locale a coppia. Ornamenti regionali e caratteristiche, come il tetto a falde, la loggia e le facciate in legno vengono ricodificate con un’interpretazione chiara e indipendente.

La trasformazione e l'ampliamento della cantina vinicola Nalles Magrè a Nalles di Markus Scherer vince il Premio "Office & Industry". Il nuovo edificio, posto su uno zoccolo, è in cemento isolante pigmentato color marrone-rossiccio, a formare un´unità cromatica e materica con il recinto del cimitero della chiesa adiacente e con le rocce porfidee di cui è composto il crinale retrostante. L´intradosso della piastra del tetto segue invece le linee di forza e forma una superficie irrigidita come un origami.

Il Premio “Tourism” è stato assegnato all'Impianto di risalita – Merano 2000 progettato dall'architetto Roland Baldi. La vecchia stazione a valle è stata sostituita da una nuova costruzione composta da due corpi edilizi tra loro nettamente differenziati per materiale, forma e funzione. Il volume più massiccio è un corpo a copertura piana a due livelli realizzato in c.a. a vista ed è composto di due compatti volumi paralleli e sfalsati. Intersecato con l'edificio lineare vi è l´involucro in acciaio rosso del nucleo tecnico della mobilità. La nuova stazione a monte si compone di un basamento massiccio con i vani tecnici, l’involucro rosso coperto di lamiera stirata del macchinario perpendicolare al pendio, due volumi vetrati per i binari e il blocco in linea del bistrò e zona picnic con una facciata in vetro.

Il Premio “Interior” se l'è aggiudicato Casa Burger Oberschmied a Monguelfo dell'architetto Stefan Hitthaler.

MoDus Architects vince il Premio “Open spaces” per la Circonvallazione Bressanone-Varna. Le barrire acustiche, presenza determinante nel paesaggio, sono state studiate piegandole al fine di armonizzarsi al contesto con l’utilizzo del legno in moduli variabili, nel tentativo di eliminare quella sensazione di “prefabbricazione anonima” insita in questi elementi. I portali del tratto di Bressanone si adeguano alla morfologia del terreno secondo il tracciato stradale, disegnando superfici spaziali curve, che nascono dalla forte obliquità con la quale l’asse stradale interseca il piano inclinato delle scarpate, veri e propri nastri che si muovono nello spazio e diventano rivestimento di galleria, muri di sostegno e parapetti del sottopasso sottostante.

Il Premio “Renovation” è stato assegnato al Messner Mountain Museum Ripa nel Castello di Brunico il cui intervento porta la firma di EM2 Architekten. Il compito era risanare le vecchie mura, eliminare le parti non storiche, rendere nuovamente visibile e leggibile il passato e le epoche originali. Gli edifici d’ampliamento nella zona d’ingresso del castello e la massiccia scala che conduce sul tetto della torre sono consapevolmente costruiti in legno per facilitare la diversificazione tra nuovo e vecchio, tra caducità e continuità.


  Scheda progetto: Chalet LaPedevilla
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
Gustav Ludwig Willeit
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Cantina Nals-Margreid
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
Ph. Bruno Klomfar, courtesy of Markus Scherer
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Funivia Merano 2000 - stazioni a valle e a monte
foto: Oskar Da Riz
Vedi Scheda Progetto
© M© Meran 2000 – Frieder Blickleeran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
foto: Oskar Da Riz
Vedi Scheda Progetto
© Meran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
foto: Oskar Da Riz
Vedi Scheda Progetto
foto: Oskar Da Riz
Vedi Scheda Progetto
© Meran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
© Meran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
© Meran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
© Meran 2000 – Frieder Blickle
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Ring road Bressanone – Varna
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
MODUS architects
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Wohnhaus Pölt
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto
Stefan Hithhaler Architekturbüro
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
19.09.2019
Masquespacio in 10 domande
18.09.2019
I 14 finalisti del Bigmat International Architecture Award ’19
17.09.2019
Il brutalismo sovietico 'inaspettatamente bello' di Christopher Herwig
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
20/09/2019 - museo della fotografia pino settanni, matera
Visions from Europe

20/09/2019 - fondazione prada milano
Wes Anderson e Juman Malouf: il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori

21/09/2019 - basilica palladiana, vicenza
Premio Internazionale Dedalo Minosse 2019

� gli altri eventi
Casa Pliscia 13 a Pieve di Marebbe, Pedevilla Architekten
Cantina vinicola Nalles Magrè, Nalles, Markus Scherer
Impianto di risalita – Merano 2000, Roland Baldi
Casa Burger Oberschmied, Monguelfo, Stefan Hitthaler
Circonvallazione Bressanone-Varna, MoDus Architects
Messner Mountain Museum Ripa, Castello di Brunico, EM2 Architekten
1
2
  Scheda progetto:
Pedevilla Architects

Chalet LaPedevilla
  Scheda progetto:
Markus Scherer Architekt

Cantina Nals-Margreid
  Scheda progetto:
Roland Baldi Architetto

Funivia Merano 2000 - stazioni a valle e a monte
  Scheda progetto:
Modus Architects

Ring road Bressanone – Varna
  Scheda progetto:
Stefan Hitthaler Architekturbüro

Wohnhaus Pölt

 NEWS CONCORSI
+19.09.2019
Idee per il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli
+18.09.2019
Loiri, in scadenza il bando per progettare la nuova scuola dell'infanzia
+17.09.2019
Il contest 3M for Design
+16.09.2019
7° Design Award “Accendi la tua idea”
+13.09.2019
JOBS: il concorso fotografico per U35
tutte le news concorsi +

Ceramica del Conca
ADA 2019
Pattern 180
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati