Sunshine Energy

Mobilspazio

SKYSTAR JUMBO

Gammastone

Wallpaper


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Bloom
MOSTRA ARCHITETTURA

Evento Misoka/Grassi Pietre
mostra  VIA TORTONA 31, MILANO, dal 14/04/2015 al 19/04/2015
Il designer giapponese Kosho Ueshima - The Industrial Design Studio – presenta al Fuorisalone 2015 Misoka, lo spazzolino da denti da usare solo con acqua, senza dentifricio. Il progetto nasce dalla collaborazione con l'azienda Yumeshokunin Co. LTD di Osaka che affida alla nanotecnologia minerale lo sviluppo dei suoi prodotti.
Yumeshokunin - “artigiano dei sogni” in giapponese - unisce la sapienza artigianale alle tecnologie avanzate, con l’idea di “trasmettere sentimento nel mondo”.
 
Misoka: nanotecnologia, ioni minerali e acqua (pura)
Gli oggetti che si avvalgono della nanotecnologia si caratterizzano per dimensioni dell’ordine del miliardesimo di metro. Le setole dello spazzolino Misoka sono infatti rivestite con ioni minerali di dimensioni nanometriche. Mentre ci si spazzola, gli ioni si muovono nell’acqua e passano dalle setole ai denti rimuovendone le macchie, rivestendoli e mantenendoli puliti e lucidi per tutto il giorno. A differenza delle setole tradizionali, quelle di Misoka si assottigliano sulle punte per meglio pulire e massaggiare le zone interdentali. Anche senza dentifricio, i denti restano lucidi e puliti come appena usciti da una seduta di pulizia dei denti dal dentista.
L’espressione Misoka in giapponese significa “ultimo giorno del mese” e lo spazzolino da denti andrebbe sostituito proprio ogni mese, periodo dopo il quale si deteriora e perde di efficacia. Misoka deriva inoltre dalla parola Misogi che significa “purificare corpo e spirito con acqua pura”. Se spazzolare i denti con Misoka significa utilizzare l’energia dei minerali – ha osservato Kosho Ueshima in fase progettuale - allora questo gesto equivale a spazzolarsi semplicemente con acqua. Nasce così un nuovo modo di spazzolare i denti.
 
A new water brushing concept
Presente sul mercato giapponese e asiatico fin dal 2007 con un modello di prima generazione già venduto in due milioni pezzi, Misoka esordisce in Europa e negli altri paesi in occasione della Milano Design Week 2015 con il nuovo progetto di Kosho Ueshima (TIDS), che lo ha completamente ridisegnato. La nuova forma sinuosa e fluida di Misoka prende ispirazione dalla forma dell’acqua, elemento fluido per eccellenza, ed è realizzato in materiale plastico (PET: Polietilene tereftalato ).Misoka viene presentato alla Milano Design Week 2015 all’interno di Water Fountain, suggestiva installazione che lo vede protagonista di uno scenario interamente giocato sul tema dell’acqua. Per l'allestimento Kosho ha coinvolto i noti designer Setsu e Shinobu Ito. Traendo ispirazione dal giardino Zen giapponese, i due designer hanno progettato la fontana Izumi e la seduta in pietra Konoha realizzate da Grassi Pietre, partner dell’evento.

Di Setsu & Shinobu Ito anche il portaspazzolino Eda realizzato in fusione di alluminio dalla  Fonderia Artistica Campagner.
 
“La mia unicità è non avere unicità”. Kosho Ueshima
Kosho Ueshima è nato a Fukui, in Giappone, nel 1979. Dopo la laurea alla Tama Art University nel 2003, partecipa a vari progetti di industrial design sia in ambito elettronico (Panasonic) sia in product design (German design Agency, yellow design gmbh). E’ stato insignito di numerosi premi di design internazionali come il Red Dot Design Award e The Design Award della Federal Republic of Germany. Nel 2015 fonda a Tokyo e Taiwan TIDS-The Industrial Design Studio. “Non avere unicità” per Kosho significa non imprimere un segno personale sui prodotti progettati da TIDS ma dare forma alla tecnologia o alla filosofia aziendale trasformandole in oggetti di design. Punto forte del designer è osservare ed estrarre gli elementi meno visibili del progetto per dare anche agli aspetti più complessi una forma attraente. Ogni dettaglio è espressione della sua funzione. Ueshima ha lavorato come project manager dal 2011 al 2014 per lo studio tedesco yellow design, (all’interno del quale ha sviluppato il progetto Emura2 per Daikin). In Italia ha lavorato come designer interno per Panasonic, collaborando per tre mesi con Setsu e Shinobu Ito allo sviluppo del progetto di un condizionatore per il mercato italiano.
 
Yumeshokunin, artigiano dei sogni
Azienda fondata a Osaka nel 2007 dall’artigiano giapponese Yohei Tsuji, Yumeshokunin significa in lingua giapponese “artigiano dei sogni”. La sua vision è “trasmettere sentimento nel mondo”. Yumeshokunin sviluppa e produce oggetti basati su tecnologia nano minerale con l’intento di creare prodotti che non siano il mero risultato di processi meccanici quanto il prodotto dell’energia umana. In questo modo è in grado di garantire alta qualità nonché di valorizzare il Made in Japan. Misoka è il suo prodotto d’esordio, che dal 2007 è stato venduto nel mondo in due milioni di pezzi.

Setsu & Shinobu Ito, Studio Ito Design
Insieme a Milano dal 1997, i giapponesi Setsu e Shinobu Ito sono fra le coppie più famose del design contemporaneo. Su una lunga lista di collaborazioni e premi internazionali, la loro attività spazia in ogni campo e scala della progettazione, combinando le rispettive personalità e inclinazioni con le tradizioni giapponesi e italiane, in una concezione progettuale che invita a un ritmo più lento della vita. Con una pari attenzione per la tecnologia e l’artigianalità, fin dall’inizio del loro percorso predispongono con oggetti, packaging, arredi e spazi un contatto più sensibile con l’essenza interiore della natura che è nell’uomo.
Collaborano con importanti brand internazionali tra cui Riva1920, Gruppo Euromobil, Guzzini, Lavazza, CanonPanasonic (Japan), Sony music group, Nava, Richard Ginori.

GRASSI PIETRE, attiva fin dal 1850, vanta l’esperienza di quattro generazioni che si sono dedicate con passione e dedizione alla lavorazione della PIETRA DI VICENZA. Una lunga tradizione quella dell'azienda che, sempre al passo con i tempi, è riuscita a coniugare il sapere artigiano alle nuove tecnologie disponibili per la lavorazione della pietra, trasformando in realtà le idee di designer e architetti, creando con loro e per loro infinite varietà di superfici, accostamenti cromatici, soluzioni innovative per il vivere moderno. Perizia, passione e approfondita conoscenza della materia prima consentono alla realtà vicentina di creare soluzioni efficaci, eleganti e durevoli, offrendo un servizio completo: rilievo in cantiere, progettazione dei lavorati e dei dettagli costruttivi in pietra, scelta del materiale e realizzazione dell’opera. Un vero e proprio mondo, quello di Grassi Pietre che da oltre 160 anni esaudisce i sogni degli amanti del bello offrendo una vasta gamma di textures di PIETRA DI VICENZA alla quale affianca la produzione di MARMI pregiati e di un materiale esclusivo, unione perfetta tra bellezza e capacità tecnologica, ecologico e certificato CE: PIETRANOVA, un agglomerato di solo cemento e pietra di Vicenza naturale, dalle caratteristiche uniche.

Nuovamente insieme Grassi Pietre e lo Studio I.T.O. Design (Setsu & Shinobu Ito) si presentano al Fuorisalone 2015 con un progetto formato da una fontana (Izumi) e una seduta (Konoha). Entrambi i complementi adatti sia per l'outdoor che per l'indoor (ideali per il settore contract ma anche per il residenziale), sono realizzati in Pietranova bianca in finitura lucida. La location scelta per l’installazione è l'Opificio 31 (Officina 2) in via Tortona 31.

Pietranova (esclusiva di Grassi Pietre) è un agglomerato cementizio composto dalla graniglia di pietra di Vicenza, cemento Portland bianco e acqua. Rappresenta l’unione perfetta tra la bellezza propria di un materiale naturale, qual è la pietra di Vicenza, e le proprietà fisico-meccaniche che solo l'avanguardia tecnologica può offrire. Disponibile in tre varianti di colore - bianco, giallo, grigio - e in numerose textures - lucidato, levigato, spazzolato, bocciardato, graffiato - è un prodotto 100% made in Italy e certificato CE.

Izumi in giapponese significa fonte naturale. È da questa fonte, al centro della fontana, che l’acqua sgorga e scorre verso il margine esterno su una superficie piana, fino a cadere appena prima di arrivare sul bordo del piano in Pietranova. La sua forma e il sistema di raccolta dell’acqua fanno sì che Izumi possa tranquillamente stare sia in ambienti aperti (come giardini, cortili) ma anche ambienti interni, sia pubblici che privati. Osservando la forma della fontana dall’alto, l’immagine che si ha è quella di una forma squadrata, statica, minimale. Scendendo invece verso la base, la fisionomia diventa curva, instabile, come se si trattasse della parte bassa di una goccia d’acqua tagliata orizzontalmente. La corolla ondulata che contorna la base mostra tante increspature circolari, come quelle provocate da una goccia che cade nell'acqua. La stessa forma rimanda a un secondo simbolo, il giardino zen, anch’esso segnato da rigature a intervalli regolari tracciati nella sabbia. In questo caso il rimando è a un altro elemento naturale: la terra.

Konoha, il cui significato è foglia, è una seduta dalla forma ricurva e sinuosa, che contrasta con il materiale pesante da cui è formata, la pietra di Vicenza. Le su linee la fanno sembrare proprio una foglia che pare rotolare via, portata dal vento. Il vento, come l’acqua nella fontana e la terra nel il giardino zen, rimanda a un altro elemento naturale: l’aria, grazie alla quale le sedute ‘prendono vita’, come se stessero danzando nell’ambiente. La forma di Konoha permette infatti di appoggiarla su tutti i lati, creando così diversi piani di seduta. Grazie ai pregiati prodotti di Grassi Pietre, un materiale che di per se è freddo e rigido, appare caldo e ospitale.

Portaspazzolino EDA - Fonderia Artistica Campagner, design Setsu e Shinobu Ito 
EDA è il porta spazzolino progettato appositamente per lo spazzolino da denti nanotecnologico Misoka (design Kosho Ueshima). Realizzato in fusione di alluminio, assume forme leggermente diverse a seconda che lo si appoggi sul lato corto (40 mm) o su quello lungo (50 mm). I suoi “rami” hanno diametro 34 mm.
 
Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
GRASSI PIETRE SRL
via Madonetta, 2 | 36024 Nanto (Vi) Italy | www.grassipietre.it | info@grassipietre.it
Link
www.grassipietre.it
Allegati


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su architettura
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
   gennaio 2020 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
29.01.2020
Europan 15: a Laterza il Forum nazionale dei risultati
28.01.2020
Cesare Colombo. fotografie (1952-2012)
27.01.2020
'Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky'
24.01.2020
Apre a Roma 'Gabriele Basilico | Metropoli'
23.01.2020
Gio Ponti inedito al MAXXI
» tutte le news eventi
ADA 2019
Bloom
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati