ReStart wifi

Radiatori

Papaveri

AluLine

Rovere Materico


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

SUMMER PROMOTION 2020
MOSTRA ARCHITETTURA

Ai Weiwei - Evidence
mostra  MARTIN-GROPIUS-BAU, BERLINO, dal 03/04/2014 al 13/07/2014

Nonostante tutte le inconcepibili ostilità nel suo paese, Ai Weiwei ha deciso di organizzare la sua mostra più grande al mondo e senza eguali nel Martin-Gropius-Bau a Berlino. Presenta su 3000 mq in 18 sale, opere e installazioni create appositamente per il Gropius Bau o che non sono ancora mai state esposte in Germania.

Ha dato alla sua mostra il titolo „Evidence", parola ben conosciuta dalle serie poliziesche americane: La prova, possibilmente in grado di reggere in tribunale. È una mostra politica concepita da Ai Weiwei per Berlino nel suo ampio e semplice studio nella periferia rurale di Pechino.

Ai Weiwei è artista, architetto e politico. Quasi tutte le sue opere contengono al-lusioni ai rapporti interni della Cina e al grande tema della Cina e dell‘occidente. Bisogna leggere i messaggi storico-politici nelle sue opere, spesso ironici, che invia in tutto in mondo come messaggi nelle bottiglie.

Fra le opere e installazioni esposte al Martin_Gropius-Bau vi è la copia d’oro delle sculture dello zodiaco (Golden Zodiac, 2011), colati originaria-mente in bronzo da artigiani cinesi e disegnati dagli europei Castiglione e Be-noist(all‘incirca 1750). Erano parte di una specie di orologio solare e clessidra ad acqua e si trovavano in una parte di giardino commissionato dall’imperatore pie-no di edifici in stile europeo.

Nel 1860, dopo la fine della seconda guerra dell‘oppio, l’intero giardino fu saccheggiato e incendiato da inglesi e francesi avidi, che ave-vano conquistato Pechino per poter affermare il loro commercio di oppio in Cina. Alcune delle figure dello zodiaco in bronzo arrivarono all’epoca in Europa e tenne-ro il mondo cinese con il fiato sospeso quando apparirono nel 2008 a un’asta della collezione d’arte di Yves Saint-Laurent a Parigi. Ai Weiwei contesta che queste figure di bronzo siano tesori nazionali della Cina, come afferma il governo, ma piuttosto si tratterebbe di tesori globali.

Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
Martin-Gropius-Bau
Ufficio stampa, Niederkirchnerstraße 7, 10963 Berlin, T +49 30 254 86–236, F +49 30 254 86–235
[email protected]de, www.gropiusbau.de
Link
www.gropiusbau.de
Allegati


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su architettura
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
   settembre 2020 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
25.09.2020
Al MAXXI un viaggio attraverso la vita di Lina Bo Bardi
24.09.2020
Al via CHANGE. Architecture. Cities. Life.
23.09.2020
Donne nell’architettura contemporanea: l’esempio svizzero e finlandese
22.09.2020
Attraverso le Alpi
18.09.2020
Premi In/Architettura 2020: la Sardegna si prepara a premiare le sue migliori architetture
» tutte le news eventi
SUMMER PROMOTION 2020
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati