Italkero

GD DORIGO

FLOORTEC

Habimat

Wallpaper


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

L'invisibile
MOSTRA ARCHITETTURA

1900-1996. I Gardella ad Alessandria. Architetture
Mostra sull’opera degli architetti Arnaldo e Ignazio Gardella
mostra  ALESSANDRIA , dal 26/06/2008 al 15/07/2008
L’Ordine degli Architetti della provincia di Alessandria con la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e il Palazzo del Monferrato, organizza una grande mostra sull’opera degli architetti Arnaldo e Ignazio Gardella.
“1900-1996. I Gardella ad Alessandria. Architetture” è il titolo dell’esposizione che verrà inaugurata nella prestigiosa sede del Palazzo del Monferrato di Alessandria, giovedì 26 giugno alle ore 18.
Arnaldo e Ignazio Gardella, padre e figlio, ma anche figure centrali di una dinastia di architetti. Per la prima volta questa esposizione li mette insieme, in relazione, approfondendo la loro lunga vicenda progettuale e, con essa, quella della città di Alessandria.
Il percorso espositivo, costituito da disegni originali e foto d’epoca in gran parte inediti, tratteggia l’opera dei due architetti (per la prima volta quella di Arnaldo, in modo originale quella di Ignazio) e, attraverso di essa, riesce a far emergere gli affascinanti contorni di un’immagine novecentesca della città di Alessandria.
Il presidente dell’Ordine degli Architetti Gian Franco Vescovo sintetizza così le ragioni della mostra: “Attraverso l’esposizione di disegni originali e foto d’epoca provenienti da diversi archivi nazionali e da istituzioni alessandrine, si delinea un primo consistente profilo di Arnaldo Gardella e si approfondisce la figura di Ignazio Gardella illustrando in particolare i progetti non realizzati oppure quelli relativi ad edifici meno conosciuti. Le sedi delle più significative istituzioni alessandrine del Novecento sono opera loro e l’influenza dei Gardella sull’architettura della città (ancor oggi poco notata dagli abitanti di Alessandria) sarebbe stata ancora maggiore se si fossero realizzati alcuni progetti che vengono esposti in mostra. Spero che questo evento possa rivelare ai visitatori una visione nuova della città. Mettere in mostra edifici della nostra città e della nostra provincia, a volte sconosciuti al largo pubblico, credo che sia un’importante operazione culturale. Finora ad Alessandria si sono presi in considerazione soltanto alcuni dei capolavori dell’architettura di Ignazio Gardella. In realtà con questa mostra vogliamo far capire la loro genesi, le loro motivazioni e la storia di una famiglia di architetti, che dal 1900 al 1996 ha disegnato la parte più significativa della nostra città”.
Lungo l’elenco degli edifici progettati in città dai due architetti, nel corso di un periodo lungo quasi un secolo. Tra questi ricordiamo il Dispensario Antitubercolare (ora poliambulatorio “Ignazio Gardella”) considerato un capolavoro del Razionalismo italiano, la Taglieria del Pelo Borsalino, la palazzina Borsalino (ora sede dell’Università “Avogadro”) il padiglione pediatrico dell’Ospedale Infantile “Cesare Arrigo”, l’Istituto tecnico “Alessandro Volta”, il supermercato Esselunga, il centro Agorà, l’Ospizio della divina Provvidenza, il Sanatorio Vittorio Emanuele III, la casa degli Impiegati Borsalino.
Ma in mostra ci saranno anche progetti di opere meno conosciute come Villa Quaglia, l'Ossario di Alessandria, il monumento ai Caduti di Casalcermelli, il Manicomio San Giacomo, l'Albergo Europa di Tortona, i villini Ferraro e Caruso nella Pineta di Vallebona, l'Ospedale San Giacomo di Novi Ligure...
La mostra e l'allestimento sono curati dagli architetti Massimo Buzio, Franco Cuttica, Mario Mantelli e Gian Franco Vescovo. Il catalogo è curato dal professor Guido Montanari. Il comitato scientifico è composto da Sergio Boidi, Stefania Corte, Jacopo Gardella, Mario Mantelli, Guido Montanari e Lucio Serpagli.
La mostra, organizzata con il contributo della Regione Piemonte, del Comune, della Provincia, della Confindustria Alessandria, del Collegio Costruttori della Provincia di Alessandria e dell’Azienda Ospedaliera S.S. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo, si svolge in contemporanea con il Congresso mondiale degli Architetti di Torino e si candida come appuntamento di richiamo anche per i visitatori della kermesse del capoluogo piemontese.

L’inaugurazione è fissata per il 26 giugno alle ore 18. La mostra resterà visitabile fino al 15 luglio con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19,30. Sabato e domenica dalle 10 alle 19,30. Nei giorni 29-30 giugno e 1-2-3 luglio, l’orario di apertura al pubblico sarà dalle 10 alle 19,30.
Visite guidate alla mostra per singoli visitatori (o gruppi) sono possibili in questi orari: venerdi alle 17, sabato e domenica alle 11 e alle 17.
Consiglia questo evento ai tuoi amici
Contatti
Info prenotazioni:
numero verde 848886622
eventi@palazzodelmonferrato.it
Link
www.palazzodelmonferrato.it
Allegati
 INVITO
 comunicato stampa


- Altre Mostre in corso
- Altri eventi su architettura
- Tutti i prossimi eventi


CALENDARIO EVENTI
D
L
M
M
G
V
S
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
   dicembre 2018 >>
  Cerca per categoria
 

 IN PRIMO PIANO
» tutti gli eventi
 NEWS EVENTI
19.12.2018
Politecnico e Città Studi di Milano
18.12.2018
La Strada. Dove si crea il mondo
17.12.2018
Dentro La Strada Novissima
14.12.2018
Instaura tour: i progetti del '900 a Pistoia
13.12.2018
Inside Outside / Petra Blaisse
» tutte le news eventi
ADA 2018
PAT
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati