Minicucine


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Contral

Venini, omaggio a Carlo Scarpa
A Venezia due installazioni dedicate al lavoro dal maestro: il monumentale lampadario a poliedri policromi del 1961 ed il celebre Velario realizzato nel 1951 per la copertura di Palazzo Grassi
Autore: antonella fraccalvieri
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
VENINI, OMAGGIO A CARLO SCARPA
11/01/2023 - Venini rende omaggio alle opere in vetro di Carlo Scarpa con due imponenti installazioni all'interno della mostra Venini: Luce 1921-1985, a cura di Marino Barovier. Allestite nella Sala Carnelutti e Piccolo Teatro della Fondazione Cini a Venezia, le due installazioni saranno aperte al pubblico fino al prossimo 9 luglio 2023.
 
Presentata lo scorso autunno nell'ambito della rassegna LE STANZE DEL VETRO, la mostra presenta un’accurata selezione di 81 oggetti progettati dai vari designer che collaborarono con la fornace e studiati dall’ufficio tecnico della stessa vetreria, illustrando come il tema della luce sia stato affrontato nei vari decenni, in un arco cronologico che va dal 1921 al 1985.
 
Parte della mostra riguarda le due installazioni dedicate alle opere in vetro di Carlo Scarpa, con cui Venini ha collaborato dal 1932 al 1946. Un lungo periodo durante il quale il maestro ha lasciato un segno indelebile nel mondo della Fornace, per il disegno di modelli passati alla storia e per la ricerca delle tecniche più raffinate.
 
Le installazioni occupano gli spazi della Sala Carnelutti e del Piccolo Teatro della Fondazione Giorgio Cini: la ricostruzione del monumentale lampadario a poliedri policromi, con circa quattromila elementi, progettato dall’architetto per il padiglione del Veneto all’esposizione di Torino “Italia 61” nel 1961, ed il celebre Velario realizzato nel 1951 per la copertura di Palazzo Grassi, formato da una serie di “festoni” con cavi d’acciaio e sfere in vetro cristallo balloton. Smontato nel 1985 è visibile per la prima volta dopo quasi quarant’anni in dimensione ridotta.
 
L'installazione a poliedri è stata realizzata per la prima volta in occasione della mostra delle Regioni nel 1961, tenutasi nell’ambito delle celebrazioni per il centenario dell’unità d’Italia a Torino. Il padiglione del Veneto viene allestito su progetto di Carlo Scarpa e affronta i temi “il governo delle acque” e “il senso del colore”, assegnati dal comitato ordinatore.
 
Perno della composizione è “l’immenso, paradossale lampadario centrale, ben presto dimentico della sua funzione, [...] una ruscellante cascata di tenere vibrazioni di luce e di colore che anima lo spazio, ed esalta la vasca sottostante riempiendola di miriade di riflessi”. Una straordinaria installazione realizzata con diverse centinaia di poliedri di sei colori diversi, dalle tonalità delicate, e collocata dietro il muro che separa la zona d’ingresso destinata alle proiezioni dal resto del padiglione. Contraddistinta da una base quadrata, con righe di poliedri a soffitto che si estendono sia verso il muro retrostante che di lato, l’installazione è costituita principalmente da un articolato volume a tronco di piramide rovesciato che si prolunga verso il basso, alludendo all’irregolare caduta dell’acqua dall’alto percepita nella sua spazialità.
 
Il Velario di Palazzo Grassi risale al 1951, anno in cui l'edificio è stato riqualificato e trasformato nel Centro Internazionale delle Arti e del Costume. Per favorire la realizzazione delle iniziative del Centro (esposizioni, sfilate, congressi) e garantire la possibilità di usufruire in toto dello spazio del cortile si decise di realizzare una copertura con un lucernario in vetro schermato da un velario: un susseguirsi di “festoni” con fili d’acciaio e sfere in vetro cristallo balloton di tre misure diverse, reiterate secondo una cadenza prestabilita. I “festoni” fanno parte di una struttura a base rettangolare (m 13 x 16) il cui tratto inferiore è delimitato da una cornice in vetro stampato a prismi. 
 
Con questo materiale viene eseguita anche la piastra rettangolare, posta alla sommità della struttura, sulla quale si agganciano superiormente i numerosi “festoni” che ricadendo verso il basso vanno a formare idealmente quattro pareti ricurve semitrasparenti: tale struttura nasconde così il lucernario soprastante e trasforma il cortile in un “luminoso salone dal soffitto a globi di vetro”. Nel 1985-86, il velario venne rimosso in occasione del restauro di Palazzo Grassi a cura degli architetti Gae Aulenti.
 
Venini: Luce 1921-1985 a LE STANZE DEL VETRO, continuerà a essere visibile online grazie al virtual tour fruibile sul sito www.lestanzedelvetro.org: per chi volesse approfondire l’attività della celebre fornace nel campo dell’illuminazione, è ancora possibile prenotare visite guidate gratuite online il giovedì e il venerdì alle 18, su prenotazione con due giorni di anticipo e per un minimo di 5 partecipanti.

Venini su ARCHIPRODUCTS
 


Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese


Installazione a poliedri, 1961


Ricostruzione del monumentale lampadario a poliedri policromi - Ph. Enrico Fiorese


Velario di Palazzo Grassi, 1951


Ricostruzione del Velario di Palazzo Grassi - Ph. Enrico Fiorese


Dettaglio del lampadario a poliedri policromi - Ph. Enrico Fiorese


Dettaglio del Velario - Ph. Enrico Fiorese


Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese


Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese


Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese


Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
01/02/2024
Architettura, design e beneficenza: Venini alla quarta edizione di Courmayeur Design Week-end
Il brand di Murano tra i protagonisti della mostra-mercato di beneficenza “Idee gentili” di Giulio Cappellini e di un’esposizione tutta al femminile nelle vie del centro

14/12/2023
L'arte vetraria Venini entra negli spazi di Villa Reale a Monza
Una cascata di seicento sfere Balloton alta quattro metri e mezzo illumina la sala guardaroba della Regina

20/11/2023
Le nuove lampade da tavolo in vetro di Murano VENINI
Forme fluide e colorate diffondono una luce morbida e avvolgente. Balloton Luce, Deco Luce e Fantasmino, perfetta rappresentazione dell’arte vetraria veneziana

09/11/2023
L'art light di Venini al Downtown Design Dubai
In mostra fino all'11 Novembre una riproduzione del monumentale lampadario a cascata “Poliedri” progettato da Carlo Scarpa nel 1961

25/09/2023
Le icone Venini si vestono del giallo d'autunno
Con la capsule collection Ginko Biloba le sfumature autunnali dell'omonimo albero orientale colorano lampade e vasi in vetro

21/12/2022
Marco Piva è il nuovo direttore artistico di Venini
Ridefinire il percorso creativo valorizzando il patrimonio storico-culturale della storica fornace. Al via un nuovo capitolo nella storia del brand

25/01/2022
Venini presenta 'La Musa in laguna'
L'allestimento dedicato alle opere dell'artista Giulio Paolini presso la galleria Christian Stein



ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
29.02.2024
Lo chalet 'scenografico' che si mimetizza nel paesaggio
28.02.2024
Peter Pichler Architecture avvolge il Bonfiglioli HQ in facciate plissettate
28.02.2024
Una tettoia organica lunga 100 metri sarà il nuovo volto del CAM Gulbenkian, a Lisbona
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
12/04/2024 - treviso
Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino 2023-2024

15/04/2024 - brera, milano
Brera Design Week 2024

22/05/2024 - genova
Genova BeDesign Week 2024

gli altri eventi
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
Installazione a poliedri, 1961
Ricostruzione del monumentale lampadario a poliedri policromi - Ph. Enrico Fiorese
Velario di Palazzo Grassi, 1951
Ricostruzione del Velario di Palazzo Grassi - Ph. Enrico Fiorese
Dettaglio del  lampadario a poliedri policromi - Ph. Enrico Fiorese
Dettaglio del Velario - Ph. Enrico Fiorese
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
Venini: Luce 1921-1985, installation view, Ph. Enrico Fiorese
1
2
3
4
VENINI

1
2
3
4
5
6
 »
CONTRASTO
ACQUA | Vaso
NIGHT IN VENICE
MURANA
ODALISCHE
SATIN
LABUAN | Vaso
BLACK BELT OTTO
BHUSANAM
DARPANAH
1
2
3
4
5
6
 »

VENINI

 NEWS CONCORSI
+27.02.2024
Christmas Design 2024: siamo a febbraio, ma il Natale 'si avvicina'
+26.02.2024
Un’opera d’arte per la nuova Palazzina della Fondazione Teatro alla Scala
+23.02.2024
Al via il Premio di Architettura Stefania Annovazzi Energetica-Mente
+21.02.2024
Geraci Siculo crea il percorso artistico “La via dell’acqua”
+16.02.2024
La Fondazione Teatro Petruzzelli rifà il look alla grafica
tutte le news concorsi +

interno_SHOP_Promo_Flos
Contral
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Contatti/Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit� |  Rss feed
� 2001-2024 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n�iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 � Riproduzione riservata