JULIUS

Tile of Spain Awards


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


«The Line», la futuristica città-edificio in Arabia Saudita
Lunga 170 km, priva di auto e strade, la città ospiterà 9 milioni di persone e sarà alimentata interamente da energia rinnovabile
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
© NEOM © NEOM
02/08/2022 - Futuro o fantasia? L'Arabia Saudita ha presentato al mondo The Line, una città-edificio lunga 170 km e larga solo 200 metri e completamente pedonale dove la natura ­– si spera ­­– sarà conservata al 95%. The Line, inoltre funzionerà interamente con energia rinnovabile, senza strade, automobili o emissioni.
 
Facciata a specchio e spazi interni che strizzano l'occhio ad un futuro distopico raccontato nei più noti film di fantascienza, il progetto, portato avanti da NEOM, è il futuro che Mohammed bin Salman sogna per l’Arabia Saudita, nell’ambito e oltre il piano Saudi Vision 2030.
 
The Line ospiterà 9 milioni di residenti e sarà costruita su un'area di 34 chilometri quadrati. Ciò a sua volta ridurrà l'impronta infrastrutturale e creerà una efficienza mai vista nell'ambito dei servizi offerti ai cittadini. Il suo clima ideale tutto l'anno farà in modo che i residenti possano godere della natura circostante spostandosi a piedi e abbandonando la macchina. I residenti avranno anche accesso a tutte le strutture di THE LINE entro cinque minuti a piedi, oltre a un treno ad alta velocità con un transito end-to-end di 20 minuti.
 
Secondo le proiezioni saudite, 1,5 milioni di persone vivranno «The Line» entro il 2030. Tuttavia, riferisce il Wall Street Journal, il progetto potrebbe richiedere 50 anni per essere completato. Mohammed bin Salman, il principe ereditario che ha voluto fortemente il progetto, ha spiegato che la prima fase costerà 1,2 trilioni di riyal (319 miliardi di dollari), metà dei quali arriveranno dal fondo sovrano del regno, il Public Investment Fund.
 
The Line porta avanti la ricerca di NEOM nello sviluppo dei suoi progetti di punta come Oxagon e Trojena, la destinazione globale del turismo di montagna che offrirà il primo sci all'aperto del Golfo Persico; così come il lancio di due delle filiali di Neom: Enowa, la sua società di energia, acqua e idrogeno; e la Neom Tech & Digital Company.

  Scheda progetto: The Line
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto
NEOM
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
perseo di micene
IL FUTURO!!!!! OK!!!! Va benissimo..... sarà come nei film una classe sociale che si salverà rispetto al resto del mondo che in via d'estinzione programmata? Vorrei solo farvi una domanda, perchè esiste ancora la fame e la miseria in questi paesi e dobbiamo aiutarli noi economicamente con i contributi che possiamo donare?
tony
IL FUTURO!!!!! OK!!!! Va benissimo..... sarà come nei film una classe sociale che si salverà rispetto al resto del mondo che in via d'estinzione programmata? Vorrei solo farvi una domanda, perchè esiste ancora la fame e la miseria in questi paesi e dobbiamo aiutarli noi economicamente con i contributi che possiamo donare?
tony
IL FUTURO!!!!! OK!!!! Va benissimo..... sarà come nei film una classe sociale che si salverà rispetto al resto del mondo che in via d'estinzione programmata? Vorrei solo farvi una domanda, perchè esiste ancora la fame e la miseria in questi paesi e dobbiamo aiutarli noi economicamente con i contributi che possiamo donare?
Carlo Attila
... E poi le 20.000 persone verranno defraudate delle loro terre everranno deportate per costruire la città del futuro. Bin Salman non si smentisce mai
Carlo Attila
Ma... Quel Bin Salman è quello che fa a pezzi i giornalisti? Non è che la città sarà il più grande allevamento di umani da macello per la sua alimentazione?
Carlo Attila
Ma... Quel Bin Salman è quello che fa a pezzi i giornalisti? Non è che la città sarà il più grande allevamento di umani da macello per la sua alimentazione?
PippoBaudo
Secondo me, non capite un cazz_o.
achille iovine
Una vera distopia, concordo, una Blade Runner di questi ultimi anni .....la protervia del danaro unitamente all'ignoranza delle proprie tradizioni e saperi, porta l'uomo a generare questi mostri .....spero anche io di concludere la mia esistenza prima che si realizzino tali mostruosità.
achille iovine
Una vera distopia, concordo, una Blade Runner di questi ultimi anni .....la protervia del danaro unitamente all'ignoranza delle proprie tradizioni e saperi, porta l'uomo a generare questi mostri .....spero anche io di concludere la mia esistenza prima che si realizzino tali mostruosità.
Giovanni
Purtroppo nessuno di Noi ha centrato l'obiettivo chi pensa così perchè la terra non è e non sarà per tutti ma per pochi eletti che riusciranno ad entrare. Per 10 miliardi di umani non ci sarà alimentazione, quindi faranno selezione è stato sempre tutto pianificato così dalle guerre alle rivolte etc
Giovanni
Purtroppo nessuno di Noi ha centrato l'obiettivo chi pensa così perchè la terra non è e non sarà per tutti ma per pochi eletti che riusciranno ad entrare. Per 10 miliardi di umani non ci sarà alimentazione, quindi faranno selezione è stato sempre tutto pianificato così dalle guerre alle rivolte etc
Giovanni
Purtroppo nessuno di Noi ha centrato l'obiettivo chi pensa così perchè la terra non è e non sarà per tutti ma per pochi eletti che riusciranno ad entrare. Per 10 miliardi di umani non ci sarà alimentazione, quindi faranno selezione è stato sempre tutto pianificato così dalle guerre alle rivolte etc
Giovanni
Purtroppo nessuno di Noi ha centrato l'obiettivo chi pensa così perchè la terra non è e non sarà per tutti ma per pochi eletti che riusciranno ad entrare. Per 10 miliardi di umani non ci sarà alimentazione, quindi faranno selezione è stato sempre tutto pianificato così dalle guerre alle rivolte etc
Massimiliano
Tremendo...abitare al suo interno in una realtà distorta.. una non vita!!!
Joe Moeca
SPERO DI MORIRE PRIMA
Tony Fede
È proprio la distopia che inficia la proposta .. la cosa più semplice quando non ci sono problemi di soldi è fare spazio alla più alta tecnologia .. saremmo tutti bravissimi .. vorrei portare la vostra attenzione alle città predesertiche del M’Zab … e probabilmente farà un bagno di vera umanità e sapienza del costruire … e merita il Nobel il contadino etiopico che dal deserto fa nascere la vera vita
Tony Fede
È proprio la distopia che inficia la proposta .. la cosa più semplice quando non ci sono problemi di soldi è fare spazio alla più alta tecnologia .. saremmo tutti bravissimi .. vorrei portare la vostra attenzione alle città predesertiche del M’Zab … e probabilmente farà un bagno di vera umanità e sapienza del costruire … e merita il Nobel il contadino etiopico che dal deserto fa nascere la vera vita
r r
la tecnologia andrebbe usata meglio. ritengo che il progetto non sarà realizzato o se realizzato fallirà nel giro di 10 anni. è tristissimo tanto spreco quando in africa si muore ancora di fame
r r
la tecnologia andrebbe usata meglio. ritengo che il progetto non sarà realizzato o se realizzato fallirà nel giro di 10 anni. è tristissimo tanto spreco quando in africa si muore ancora di fame
r r
la tecnologia andrebbe usata meglio. ritengo che il progetto non sarà realizzato o se realizzato fallirà nel giro di 10 anni. è tristissimo tanto spreco quando in africa si muore ancora di fame
Armando Seccia
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando Seccia
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando Seccia
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando Seccia
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando Seccia
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".
Armando
Probabilmente con tutti i soldi del petrolio oramai pensano di poter trasformare le persone in criceti da tenere dentro delle gabbie pensando che il loro cervello sia completamente annullato. Questo progetto è una completa idiozia e non si realizzerà MAI. Complimenti per chi ha deciso di pubblicare questa "bufala per polli".

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
30.09.2022
Si concludono i lavori di The Valley, “il miglior grattacielo del mondo”
29.09.2022
Completato il “grattacielo biofilico” di Singapore
28.09.2022
StudioAlami vince il concorso per il miglior giardino agrivoltaico
le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
07/10/2022 - complesso di san domenico maggiore vico san domenico maggiore 18, napoli (italia)
Edit Napoli 2022
Fiera del design editoriale e d’autore
07/10/2022 - studio trisorio, via carlo poerio 116, napoli
Colore di base

11/10/2022 - camera – centro italiano per la fotografia, torino
Robert Doisneau

gli altri eventi
  Scheda progetto:
NEOM

The Line

 NEWS CONCORSI
+29.09.2022
Greening the Industrial City: un parco industriale lungo il corso d'acqua naturale di Houston
+28.09.2022
Al via Art Cathedral, il nuovo concorso di idee di YAC
+26.09.2022
Piazza Armerina: percorsi e accessibilità nel centro storico
+21.09.2022
Gaudí La Coma Artists' Residences
+19.09.2022
Wood Architecture Prize by Klimahouse: la call per innovatori del settore costruzioni
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata