JULIUS

Tile of Spain Awards


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Villa GF: continuità immersa nella natura mediterranea
Le superfici continue Ideal Work per una residenza privata alle pendici del Monte Vulture
Autore: angelo dell" olio
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Ideal Work per Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza Ideal Work per Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza
19/08/2022 - Alle pendici del Monte Vulture sorge Villa GF, una residenza privata realizzata dagli Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone. Fil rouge dell’intervento è la continuità immersa tra interni e la la natura mediterranea.

L’abitazione è caratterizzata da una pianta ad “L” che si sviluppa intorno ad un patio centrale aperto su due lati, una sorta di terrazza panoramica punteggiata da panche in muratura e da aiuole a raso, dalla quale si apre la visuale verso la città storica.
 
Tema centrale che ha guidato il progetto è stata la continuità tra interno ed esterno, la permeabilità degli spazi interni rispetto agli elementi naturali esterni. Il giardino è l’elemento di raccordo con il sito, poiché non solo permette la transizione tra il piano dell’abitazione e le diverse quote dell’orografia originaria, ma è anche attraversato da percorsi pedonali e carrabili di accesso ai due livelli dell’abitazione. Per una più completa integrazione con il sito, nel giardino sono state collocate piante aromatiche e graminacee tipiche dell’area murgiana, arbusti, ulivi e alberi da frutto, tutti selezionati per avere un’alternanza di fioriture durante l’intero anno solare.

Esterno ed interno sono collegati sia visivamente, grazie ad ampie pareti di vetro che lasciano completamente libera la visuale, sia grazie ai rivestimenti e pavimenti, che scorrono senza apparenti interruzioni. Per garantire questo effetto lo studio di architettura ha scelto un’azienda nota per le sue superfici continue e di grande appeal estetico, Ideal Work®: è così che per gli esterni è stato utilizzato Rasico®, la soluzione decorativo cementizia senza fughe, la cui particolarità è l’effetto dato dalla fiammatura realizzata con la spatola, perfetto per esterni minimalisti e per ottenere spazi eleganti di grande quiete e relax, ideali per rigenerare spirito e corpo; in continuità con Rasico®, per gli interni è stato scelto Nuvolato Architop®, la superficie continua e senza giunti di dilatazione, che consente di superare i limiti di spessore e di peso del calcestruzzo tradizionale (elicotterato) di cui mantiene bellezza e robustezza, ma in un contesto di cura del dettaglio e di alto valore estetico e cromatico. Entrambi utilizzati in una colorazione neutra, hanno contribuito a infondere quel senso di eleganza pura e di modernità tanto ricercate dalla committenza. Un altro elemento di continuità è il nastro del rivestimento laccato nero, omaggio e rimando all’ossidiana tipica dei territori vulcanici, che, come una guida, accompagna attraverso gli ambienti della zona giorno e della zona notte, passando dalla dimensione privata a quella conviviale.

Il costante rapporto visivo con il giardino e con gli elementi naturali ed antropici del sito, le forme geometriche pure, la selezione di un numero limitato di finiture calde e materiche, la ricerca di iconici elementi di arredo, creano uno spazio ricercato ma confortevole, caratterizzato da un design senza tempo, che consente a chi lo vive di ritrovare una dimensione intima e serena all’interno dell’abitazione.
 
Particolare attenzione è stata dedicata alla zona living: pensata come una “lanterna magica”, all’interno della quale galleggia un moderno lampadario sospeso dalle forme scultoree, è caratterizzata da ampie vetrate che lasciano inondare gli ambienti di luce durante il giorno, mentre di notte svelano all’esterno le attività che vi si svolgono.

Anche l’orientamento gioca un ruolo importante: l’allineamento quasi perfettamente nord- sud dell’asse longitudinale dell’abitazione, la collocazione ad ovest della zona notte e a sud della zona giorno, l’opportuna disposizione delle finestrature, sono tutti elementi che consentono di beneficiare degli apporti solari invernali e di schermare quelli estivi, oltre che di fruire al meglio dell’illuminazione naturale diurna.

Il basamento dell’edificio è completamente interrato ed integrato all’interno dell’area; si rivela all’esterno solo tramite l’ingresso al garage e la scala esterna strombata che, con la sua dimensione “monumentale”, conferisce enfasi e ritualità al gesto di accedere all’abitazione. La scala esterna e i muri contro terra, tagliati in sezione secondo diverse angolature e disposti in pianta secondo delle giaciture “ad imbuto”, conferiscono un movimento centripeto verso l’ingresso sia carrabile che pedonale. I due livelli dell’abitazione sono collegati da un vano scala, caratterizzato da un rivestimento continuo che parte dall’interrato e prosegue nel corridoio distributivo, integrando con una soluzione “a scomparsa” la porta ascensore. All’interno del basamento si trovano il garage, la palestra, la sala biliardo e la centrale tecnica.
 
L’ingresso alla proprietà richiama idealmente le geometrie dell’ingresso all’abitazione, con un passaggio compresso tra due terrapieni che si dilata improvvisamente nel piazzale antistante l’ingresso, dove risaltano la colonnina video-citofonica e il numero civico con caratteri fuori scala. L’accesso è regolato da un cancello scorrevole in lamiera metallica, sulla quale è incisa una tessitura che conferisce non solo una permeabilità visiva, ma anche un sorprendente effetto di leggerezza e impalpabilità. Per una maggiore integrazione all’interno del sito, colonnina video-citofonica, numero civico e cancello di ingresso sono realizzati in acciaio corten.
 
La ricerca progettuale di Villa GF si coniuga con il basso impatto ambientale della costruzione, configurata come edificio NZEB, caratterizzato da consumi energetici ridotti con impianti alimentati elettricamente tramite pannelli fotovoltaici. L’involucro dell’abitazione è dotato di alte prestazioni termiche e acustiche; il riscaldamento e il raffrescamento avvengono tramite pannelli radianti a bassa inerzia a pavimento con integrazione a soffitto, alimentati da una pompa di calore del tipo aria-aria, la cui energia elettrica è fornita dai pannelli fotovoltaici posizionati in copertura. All’interno dell’abitazione è presente anche un impianto di ventilazione meccanica controllata, che garantisce un costante ricambio d’aria degli ambienti, uno smaltimento dell’umidità in eccesso eventualmente presente nell’ambiente, un ulteriore contenimento delle dispersioni termiche sia estive che invernali grazie a delle batterie di pre-riscaldamento per la stagione autunnale e di free-cooling per il periodo estivo. Una rete di canalizzazioni raccoglie l’acqua piovana che viene immagazzinata in una cisterna dedicata e utilizzata per l’irrigazione dei giardini.
 
Infine, gli impianti elettrici, illuminotecnici, termici, l’impianto fotovoltaico e di videosorveglianza sono gestiti tramite domotica, che consente una migliore condizione di comfort interno e di sicurezza, una gestione più flessibile e calibrata sulle reali esigenze dell’utente, oltre che una gestione degli impianti e un monitoraggio dei consumi da remoto.

Ideal Work su Archiproducts.com


Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza


Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza


Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza


Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza


Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza


Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
14/07/2022
A Bucarest un ristorante italiano dall’animo metropolitano
Il nuovo Restaurant Studio 80 si ispira ai tipici edifici industriali milanesi: le strutture in legno e metallo dialogano con il pavimento in cemento realizzato con Acid Stain di Ideal Work

29/06/2022
Nuvolato Architop® Ideal Work® per la Chiesa di San Giacomo Apostolo a Ferrara
Progettata dallo studio di Architettura Benedetta Tagliabue-EMBT, la realizzazione si ispira al tema della capanna. La pavimentazione in calcestruzzo dona continuità agli spazi

15/06/2022
Una villa minimal ispirata allo stile Japandi
Il rivestimento Microtopping di Ideal Work conferisce continuità tra gli spazi e un look contemporaneo per un'abitazione belga

06/04/2022
House of Music Budapest: armonia tra natura, suono e luce
I pavimenti in cemento Lixio®+ e Sassoitalia di Ideal Work® rivestono le superfici del progetto firmato Sou Fujimoto

08/03/2022
Una casa rosa tra le sabbie dell’East Sussex
La superficie continua Microtopping Ideal Work riveste un’abitazione semplice e rigorosa affacciata sul mare. Il progetto firmato dallo Studio RX Architects

27/01/2022
Ideal Work® riveste le superfici di un Coffee Shop in Cina
Tra luci calde e atmosfere rilassate, Microtopping® collega gli ambienti con continuità


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
27.09.2022
27.09.2022
26.09.2022
Linee curve, volumi inediti, nuove texture e materiali per spazi dedicati al benessere
le altre news

Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza
Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza
Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza
Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza
Villa GF - Architetti Fabio Sgaramella e Daniela Petrone – Ph. Pierangelo Laterza
Ideal Work per Villa GF – Ph. Pierangelo Laterza
1
2
IDEAL-WORK

RASICO
NUVOLATO ARCHITOP®

IDEAL-WORK

 NEWS CONCORSI
+26.09.2022
Piazza Armerina: percorsi e accessibilità nel centro storico
+21.09.2022
Gaudí La Coma Artists' Residences
+19.09.2022
Wood Architecture Prize by Klimahouse: la call per innovatori del settore costruzioni
+15.09.2022
Piranesi Prix de Rome 2022: candidature entro il 30 settembre
+14.09.2022
Il Giardino delle Piante: la call for ideas di Radicepura Garden Festival
tutte le news concorsi +

Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicit |  Rss feed
2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 niscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 Riproduzione riservata