TOOA SPA


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS


Le 'Floating Ideas' di Gabriel Scott alla Milano Design Week 2022
In occasione del suo decimo anniversario, il brand canadese reinterpreta la sua sospensione pi├╣ iconica. Sei designer e architetti danno nuova luce al Welles Chandelier
Autore: ilaria galliani
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
LE 'FLOATING IDEAS' DI GABRIEL SCOTT ALLA MILANO DESIGN WEEK 2022
27/05/2022 - In occasione del Fuorisalone 2022, Gabriel Scott celebra il suo decimo anniversario con "Floating Ideas", progetto speciale parte del programma della 5VIE Design Week. Sei designer e architetti sono stati coinvolti per ripensare il Welles Chandelier, il prodotto piu╠Ç iconico e venduto del brand canadese.

"Sono felice di lavorare con designer di cosi╠Ç alto livello per celebrare il decimo anniversario di Gabriel Scott", dichiara Scott Richler, fondatore del brand. "I disegni che hanno proposto sono originali e una vera testimonianza dello spirito del Welles Chandelier, che compie cinque anni. Il titolo del progetto 'Floating Ideas' rappresenta letteramente il concetto di “idee che volano” perche╠ü vogliamo vedere cosa un nostro progetto ispira ad altri progettisti e come puo╠Ç essere ri-sviluppato. Penso che questa sara╠Ç una Milano Design Week davvero speciale per tutti noi e non vediamo l'ora di condividere il progetto con tutto il pubblico del Salone.” 

Il Welles Chandelier si ispira al mondo del gioiello ed è una vera e propria rappresentazione della filosofia Gabriel Scott che è quella di progettare e realizzare prodotti modulari su misura. Il pezzo contemporaneo mette in mostra l'abilità artigianale: una serie di poligoni incavati si diramano in un sistema modulare di configurazioni interconnesse creando una stupefacente illusione ottica. Con le sue infinite possibilità, Welles fluttua nell'aria, sospeso, ed emette una nuvola di luce soffusa attraverso la sua silhouette poliedrica e innovativa dal punto di vista plastico.

Per l'anniversario, i sei designer hanno rivisitato il Welles Chandelier, dando una loro personale interpretazione del design originale. Ogni realizzazione è in linea con i principi fondamentali del design di Gabriel Scott: estetica versatile, personalizzabile e senza tempo. Per garantire la differenziazione dei progetti, Gabriel Scott ha fornito un brief specifico con consigli sulla direzione del progetto e sull'esecuzione tecnica per garantire che ogni pezzo sia un prodotto realizzabile e funzionale.
 
La designer newyorkese Michelle Gerson crea interni moderni ed eclettici combinando arredi di lusso progettati per il piacere degli occhi e realizzati per il benessere del corpo con elementi deco e mid-century. Ispirato dal contesto attuale e dalla situazione post pandemia, il nuovo design del Welles Chandelier realizzato da Michelle Gerson è edificante e gioioso, e incarna un senso di artisticità. Si è rivolta alla natura, portando un elemento floreale per rappresentare la crescita e la fioritura, alludendo alla rinascita di un classico design di Gabriel Scott. Le linee più morbide e organiche si giustappongono perfettamente alla forma geometrica più dura del Welles. Ottone e vetro bianco sabbiato.
 
Il portfolio dell'interior designer parigina Sybille de Margerie comprende hotel di lusso e residenze prestigiose in tutto il mondo. Con uffici a Parigi, Firenze e Dubai, la sua firma è il lusso senza tempo, raffinato ed elegante. In contrasto con l'originale silhouette di metallo e vetro dell'originale Welles, Sybille ha creato una nuova interpretazione che rivela il lato femminile del suo stile di design. D'ispirazione sartoriale, elegante e lineare, la sua creazione mostra una composizione graduale dal vuoto al pieno, con una variazione di forme vuote e piatte. Sybille ha scelto la pelle vegana imbottita per creare un delicato effetto 3D e grazie agli angoli arrotondati ha dato un senso di morbidezza, creando così nuovi effetti di luce e ombre. L'incontro tra grezzo e raffinato descrive perfettamente questo splendido prodotto. Ottone e pelle vegana.
 
Kelly Hoppen, designer londinese pluripremiata, ha uno stile in continua evoluzione, definito da una sottile fusione di linee pulite e toni neutri intuitivamente bilanciati con una calda sontuosità. Con migliaia di progetti negli ultimi quarant'anni, Kelly e il suo team di talento creano interni sofisticati e sfaccettati, con un portfolio di progetti diversificato che comprende proprietà commerciali esclusive, case private e hotel a 5*. Realizzata in argilla bianca e completata da ottone satinato, la reinterpretazione di Kelly si ispira a una collezione di ceramiche che sta attualmente progettando. Kelly si è concentrata sui materiali, ridimensionando il prodotto per ottenere un aspetto più raffinato. È meravigliosamente delicato ma mantiene comunque lo stesso senso di movimento del lampadario originale Welles.
 
Guan Lee è il direttore di Grymsdyke Farm nel Buckinghamshire (UK) una struttura di ricerca, un laboratorio di fabbricazione e uno spazio di residenza-lavoro per architetti, artisti, designer e coloro che sono interessati ai materiali e ai processi di fabbricazione. Lee è anche co-direttore del Material Architecture Lab, un laboratorio di ricerca e design curioso, divertente e collaborativo con sede presso la Bartlett School of Architecture, University College London.

Il progetto di Guan è una suggestiva installazione a pavimento, illuminata da lampadine, e realizzata con il POLiROCK, un nuovo materiale sviluppato dal Material Architecture Lab, che consiste in argilla cotta con caratteristiche uniche, a metà strada tra la ceramica e le rocce. Sembra naturale, eppure è fatta riciclando gli scarti di produzione. Leggero e poroso, ha varie possibilità di applicazione, da oggetti quotidiani come vasi e sedie a componenti architettonici come mattoni o piastrelle. È un materiale che può essere lasciato all'esterno per interagire con la natura. La reciprocità è l'idea di fondo: le varie parti della lampada funzionano come blocchi di costruzione che possono tessere insieme o semplicemente amalgamarsi per costruire qualcosa di nuovo. Lo scopo è quello di bloccare ed esplorare ciò che è inconfondibilmente Welles come una silhouette che assorbe la luce invece di lasciarla passare. La ceramica nera oscura la forma di Welles rendendola letteralmente un'ombra. Il concept in questo caso si concentra su un forte contrasto e una chiara integrazione. Contrasto nella materialità e integrazione nella forma. Esplorare il non familiare attraverso la collaborazione.
 
Con sede a Toronto, Canada, Studio Munge è la fresca espressione dei 20 anni di esperienza del designer italiano Alessandro Munge creatore di interni straordinari e premiati. Studio Munge ha sviluppato una bellissima narrazione intrisa di riferimenti dinamici e audaci ispirati alla danza ritmica. L'originale Welles è stato decostruito e ricostruito utilizzando un nuovo sistema di supporto ispirato all'arte figurativa, creando così una significativa divergenza visiva e un dialogo rigenerato tra gli elementi interconnessi. Anche la preziosa staffa di congiunzione, simile a un gioiello, è stata messa in evidenza, rendendola un protagonista sulla parte anteriore del vetro. Mentre il volume dell'apparecchio è cambiato radicalmente, le qualità modulari restano con la possibilità di estendere i rami nel caso di soffitti molto alti e di moltiplicare le luci per spazi più ampi. Questa flessibilità lo rende un prodotto veramente versatile e giocoso che invita i designer a creare configurazioni su misura.
 
Fondato da David Rockwell e guidato dai partner Shawn Sullivan e Greg Keffer a New York, lo studio interdisciplinare Rockwell Group crea a livello mondiale esperienze e ambienti straordinari. La reinterpretazione di Rockwell Group dell'iconico Welles Steel Chandelier di Gabriel Scott celebra la sua classica forma geometrica, creando al contempo una lampada contemporanea ispirata agli agglomerati che si trovano in natura, come cristalli, composti chimici, nuvole o costellazioni nel cielo. I poligoni di vetro incavati fungono da punti luce metallici che si uniscono ad altezze e dimensioni variabili per formare un insieme di luce celestiale e fluttuante. Il lampadario è definito dal suo volume rigoglioso e dalla sua natura organica.
 
“Floating Ideas” di Gabriel Scott
5VIE Design Week_
6-12 giugno 2022
Spazio BIG - Via Santa Marta 10 5VIE District Milan

Gabriel Scott su Archiproducts


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Rockwell Grou


Sybille de Margerie


Kelly Hoppen

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi´┐Ż precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
12.08.2022
Le 10 case perfette per vacanze open air secondo Airbnb
11.08.2022
La proposta (non vincitrice) di noa* per la nuova BEIC
08.08.2022
I nuovi uffici Dress&Sommer a Stoccarda realizzati interamente in ottica sostenibile
´┐Ż le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/09/2022 - palazzo strozzi, firenze
Olafur Eliasson: nel tuo tempo

22/09/2022 - reggio emilia
RIGENERA 2022
Festival dell'Architettura di Reggio Emilia
26/09/2022 - bolognafiere
Cersaie 2022
Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno
´┐Ż gli altri eventi
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
' ',
Sybille de Margerie
Kelly Hoppen
Michelle Gerson
Sybille de Margerie
Kelly Hoppen
Guan Lee
Studio Munge
Rockwell Group
Rockwell Group
Kelly Hoppen
Michelle Gerson
Studio Munge
Guan Lee
Rockwell Group
1
2
3
4
5
6
7
8
GABRIEL-SCOTT

1
2
3
4
5
LUNA 3 | Lampada a sospensione
BOUDOIR | Dormeuse
BARDOT | Sgabello
PEDESTAL | Tavolino di servizio
PEDESTAL | Tavolino di servizio
PEDESTAL | Tavolino di servizio
BOUDOIR | Poltroncina
BOUDOIR | Poggiapiedi
BOUDOIR | Dormeuse
BOUDOIR | Divanetto
1
2
3
4
5

GABRIEL-SCOTT

 NEWS CONCORSI
+16.08.2022
Fotografia Spazio Aperto: Triennale Milano e Gibellina Photoroad lanciano la call
+09.08.2022
Gaudi La Coma Artists' Residences
+05.08.2022
Borse di studio sul paesaggio 2022/2023
+01.08.2022
Km delle meraviglie: consegna entro il 10 agosto
+29.07.2022
Museo Egizio 2024: il concorso internazionale di progettazione
tutte le news concorsi +

ADA 2022_Apply now
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | PubblicitÓ |  Rss feed
ę 2001-2022 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n░iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 ę Riproduzione riservata