Inarch Sponsor

Mikra

Miniforms Shop

ReStart

SecuSan


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Skyline

È così che si potrebbe volare in futuro?
Aviointeriors rivela due soluzioni applicabili in tempi brevissimi
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

29/04/2020 - “Stiamo vivendo un momento epocale senza alcun precedente nella storia recente. Queste sono settimane in cui sembra che il mondo sia paralizzato, con particolare evidenza il mondo del trasporto. Tutte le Autorità nazionali nel mondo stanno cercando di bloccare questa pandemia attraverso una serie di azioni e di raccomandazioni. Aviointeriors, società italiana che progetta, certifica e produce poltrone passeggeri d’aereo, ha voluto contribuire al benessere, alla protezione e alla sicurezza di tutti coloro che vorranno o dovranno viaggiare.

Il contributo di idee è relativo a soluzioni pronte, già progettate e industrializzate per essere fornite in tempi brevissimi, perfino incorporando eventuali personalizzazioni dovessero essere richieste.

"Con questo obiettivo sono state studiate nuove soluzioni che realizzano il massimo isolamento possibile tra i passeggeri che siedono sulla stessa poltrona in classe economy, là dove si verifica la condizione di maggiore densità, ma con caratteristiche che restano applicabili anche in classi di minore densità come la premium economy o la business".

Una delle proposte è la poltrona Janus, come Giano bi-fronte, il dio dell’Antica Roma.
La proposta si contraddistingue per l’inversione della posizione del posto centrale della tripla proprio per garantire il massimo isolamento tra i passeggeri seduti accanto l’uno all’altro, mantenendo il medesimo comfort.







Mentre i passeggeri seduti sui posti estremi, lato corridoio e lato parete, continuano ad essere posizionati nella direzione di volo come usuale, il passeggero seduto al centro è rivolto in senso inverso. “Janus” è una poltrona bi-fronte che consente di separare tutti e tre i passeggeri con una schermatura che li isola uno dall’altro costituendo barriera protettiva per tutti. Ogni passeggero ha il suo spazio isolato dagli altri, anche dalle persone che transitano per il corridoio.



Il passeggero centrale rivolto in senso inverso occupa lo stesso spazio degli altri per cui questa poltrona non necessita di un passo maggiorato rispetto alla poltrona classica, gli spazi di accesso e di uscita dalla poltrona sono gli stessi e quindi il passo di installazione poltrona può rimanere quello originalmente previsto dal lay-out di specifica dell’aereo. Ogni posto della poltrona “Janus” è circondato su tre lati da una schermatura di altezza tale da impedire la propagazione del respiro verso gli occupanti dei sedili adiacenti. La schermatura consente al passeggero del sedile retrostante di usufruire di tutte le dotazioni di cui lo schienale della seduta antistante è dotato, tavolino, tasca e altri eventuali equipaggiamenti offerti dall’operatore. La schermatura rimane efficace anche quando lo schienale è in posizione reclinata.
Per garantire l’accesso alla seduta dal corridoio da parte di un passeggero disabile la porzione di schermatura adiacente al corridoio può essere ripiegabile o scorrevole.

Glassafe” è un kit che può essere installato sulle poltrone attualmente esistenti per rendere più sicura la convivenza tra passeggeri che condividono il medesimo ambiente di viaggio.





È realizzato in materiale trasparente per rendere l’intera cabina armoniosa ed esteticamente leggera, ma perfettamente rispondente all’obiettivo di creare un volume isolato attorno ad ogni passeggero in modo da minimizzare contatti o interazioni via aerea tra passeggero e passeggero, così da ridurre la probabilità di contaminazione da virus o altro.



Glassafe è stato progettato per garantire anche l’utilizzo del posto lato corridoio da parte di un passeggero disabile tramite apposita porzione apribile e compattabile. Dopo l’inserimento sul posto a lui dedicato il pannello si riposiziona in modo da garantire la protezione del passeggero disabile allo stesso livello di sicurezza degli altri passeggeri. “Glassafe” è disponibile in varie esecuzioni con sistemi di fissaggio adattabili a qualsiasi poltrona che ne permettono una facile installabilità e rimovibilità.
La schermatura è sagomata in modo da lasciare completa accessibilità agli accessori normalmente installati sul retro, come tavolini, tasche portariviste, appendiabiti o altro.

In entrambe le proposte i materiali sono stati selezionati per la loro facile pulizia e di sicura igienizzazione.


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.
Commenti per questa notizia
Donata Monti
Brillanti soluzioni da adottare anche sui treni e autobus

ULTIME NEWS SU CASE & INTERNI
25.05.2020
La seconda vita di una Masseria fortificata in Valle d'Itria
22.05.2020
Il recupero di una casa rurale a Miraflores
22.05.2020
A Ragusa tra razionalismo italiano e Bauhaus
� le altre news

 NEWS CONCORSI
+25.05.2020
Giovani e arte: il riscatto delle periferie
+21.05.2020
Restauro Conservativo del Ponte Musmeci
+20.05.2020
I vincitori del Kaira Looro 2020
+18.05.2020
REFOCUS. Il territorio italiano all’epoca del lockdown
+15.05.2020
Fase 2, ripensare gli spazi di Milano
tutte le news concorsi +

Capri collection
Skyline
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2020 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati