ProSys

Urbantime

GD Arredamenti

Unikolegno

Segno


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Touch

Idee per il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli
Privilegiate le idee che integrano rigenerazione e conservazione
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Panorama sul golfo di Napoli, Bagnoli, Pozzuoli e la vecchia zona industriale vista dalla collina di Posillipo - lauradibiase©123rf.com Panorama sul golfo di Napoli, Bagnoli, Pozzuoli e la vecchia zona industriale vista dalla collina di Posillipo - lauradibiase©123rf.com

19/09/2019 - Invitalia – Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. ha indetto il Concorso internazionale di idee per il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli, compresa la definizione planivolumetrica del nuovo edificato di cui al Programma di Risanamento Ambientale e Rigenerazione Urbana (PRARU).

Invitalia, considerata l’elevata complessità delle attività e degli interventi previsti dal PRARU del SIN di Bagnoli-Coroglio, che implicano l’ideazione, progettazione ed esecuzione di opere e servizi caratterizzati da peculiare ed altissima difficoltà sotto il profilo gestionale, organizzativo e realizzativo, i quali peraltro insistono su di un’area nota sia per le criticità logistiche, in termini di intima connessione, interdipendenza e attiguità ad un tessuto urbano a vocazione commerciale, turistico e storico e ad alta intensità abitativa, sia per le problematiche geotecniche, sismiche, idrauliche, geologiche e soprattutto ambientali, intende procedere ad una predeterminazione del numero massimo di concorrenti in grado di poter adeguatamente elaborare e proporre idee progettuali capaci di rispondere adeguatamente all’eterogeneità delle opere e all’utilizzo nell’area di interesse di materiali, tecnologie e componenti innovativi.

Il PRARU ha delineato il percorso per gli interventi di risanamento ambientale, ha definito le destinazioni d’uso delle aree, il sistema delle infrastrutture di mobilità e di sosta, il sistema delle infrastrutture idriche, l’estensione del grande parco urbano, della spiaggia pubblica e del nuovo lungomare, tenuto conto delle risorse culturali, ambientali e paesaggistiche esistenti e della strategia di sviluppo prevista.

A partire da tali previsioni, il Concorso internazionale di idee ha la finalità di definire l’assetto planivolumetrico complessivo dell’area ex industriale e la sua massima valorizzazione naturale e paesaggistica, anche attraverso il recupero e la valorizzazione degli edifici dell’ex impianto siderurgico identificati come archeologia industriale all’interno nel grande parco urbano che si configura come “Parco dell’Acciaio del Lavoro di Bagnoli”.

Il paesaggio e il patrimonio culturale rappresentano, di fatto, gli elementi chiave per il sito oggetto di Concorso. La fabbrica ha oggi lasciato un vuoto che diventa potenzialità per il disegno del nuovo paesaggio e la valorizzazione degli elementi paesaggistici conservati. Andrà pertanto studiata la possibilità che agli edifici, nuovi e recuperati, sia garantito l’affaccio verso il mare, il parco e le configurazioni morfologiche (le scarpate e le aree naturali, l’isola Nisida, la collina di Posillipo ed il corridoio ecologico, il golfo di Pozzuoli e la spiaggia, le archeologie industriali, ecc.).

L’idea progettuale dovrà proporre obbligatoriamente una nuova morfologia del sito, ed in particolare del grande parco urbano realizzando anche nuove prospettive paesaggisticamente rilevanti; per tale aspetto sono disponibili non meno di 500.000 mc di materiali inerti (che si stima derivino dalla demolizione della colmata e dal recupero dei materiali non inquinati).

Andranno, inoltre, privilegiate le idee progettuali che garantiscano l’integrazione tra le diverse esigenze di rigenerazione e conservazione. Si dovrà, quindi, guardare all’ex area industriale in un’ottica di continuità territoriale tra area già urbanizzata (il quartiere Bagnoli, il quartiere Cavalleggeri, la Collina di Posillipo, l’area archeologica di Posillipo, nonché le aree interessate dal PUA esterne alle aree SIN, ecc.) ed il futuro parco urbano, il previsto waterfront, la nuova linea di costa a seguito della rimozione della colmata e il ripascimento della spiaggia, i nuovi insediamenti fuori terra o mitigati nel parco o posti nel salto di quota tra spiaggia e parco, evitando ogni barriera e lasciando sempre libera la linea di orizzonte, dal parco verso il mare, il recupero delle archeologie industriali, il previsto sistema delle infrastrutture idriche e di mobilità, il recupero lungo la costa del Borgo Coroglio, il “Green Port” a Nisida senza tralasciare le connessioni con tutti i punti di forza alla scala territoriale.

Le candidature per partecipare al Concorso devono pervenire entro il 12 novembre 2019, alle ore 11:00, tramite sistema telematico.

L’importo dei premi che saranno assegnati ammonta complessivamente a € 325.000,00.
L’importo è ripartito tra le prime tre idee progettuali classificatesi in graduatoria, come di seguito indicato:
- al 1° classificato € 150.000,00;
- al 2° classificato € 100.000,00;
- al 3° classificato € 75.000,00.
Esclusivamente il concorrente 1° classificato è proclamato Vincitore del Concorso.


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
BANDI CORRELATI
Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A.

Concorso internazionale di idee per il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli

Concorso internazionale di idee per il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli, compresa la definizione planivolumetrica del nuovo edificato di cui al Programma di Risanamento Ambientale e Rigenerazione Urbana (PRARU) Oggetto del Concorso è il disegno del nuovo paesaggio di Bagnoli, compresa la definizione planivolumetrica del nuovo edificato di cui al PRARU. Il PRARU ha delineato il percorso per gli interventi di risanamento ambientale, ha definito le destinazioni d’uso delle aree, il sistema delle infrastrutture di mobilità e di sosta, il sistema delle infrastrutture idriche, l’estensione del grande parco urbano, della spiaggia pubblica e del nuovo lungomare, tenuto conto delle risorse culturali, ambientali e paesaggistiche esistenti e della strategia di sviluppo prevista.


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU EVENTI
17.10.2019
Notre Dame sei mesi dopo
16.10.2019
Gianni Berengo Gardin. Roma
15.10.2019
‘I love Lego’ al museo della Permanente
� le altre news

 NEWS CONCORSI
+17.10.2019
Al via l’open call Life Beyond Plastic
+17.10.2019
Riqualificazione dell'area Ex Macello a Lugano
+16.10.2019
Puglia Design Store Awards 2019
+15.10.2019
In chiusura il concorso Site Cloister di ARKxSITE
+14.10.2019
Portable Reading Rooms
tutte le news concorsi +

Thermo Ice
ADA 2019
Ceraspana 43
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati