Devon & Devon

Milady

Premio di architettura Bigmat

Lapalma

T-Cross


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

T.MOON

Nessun italiano fra i finalisti dell'EU Mies Award 2019
Scelte cinque opere caratterizzate dalla versatilità d'uso
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

21/02/2019 - La Commissione Europea e la Fundació Mies van der Rohe hanno annunciato i cinque finalisti che concorrono al Premio dell’Unione Europea 2019 per l’Architettura Contemporanea – Mies van der Rohe.

I cinque progetti finalisti sono:
- PC CARITAS a Melle (BE) di Architecten De Vylder Vinck Taillieu
- Plasencia Auditorium and Congress Centre a Plasencia (ES) di selgascano
- Skanderbeg Square a Tirana (AL) di 51N4E; Anri Sala; Plant en Houtgoed e iRI
- Terrassenhaus Berlin / Lobe Block a Berlino (DE) di Brandlhuber+ Emde, Burlon and Muck Petzet Architekten
- Transformation of 530 dwellings - Grand Parc Bordeaux (FR) di Lacaton & Vassal architectes; Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture.

La giuria ha considerato che queste 5 opere affrontano programmi aperti che consentono alle persone di trovare modalità diverse per usare gli spazi trasformandoli in luoghi distinti: PC CARITAS diventa un nuovo tipo di spazio pubblico in una costruzione già esistente; il centro congressi di Plasencia non è soltanto un luogo nel quale proporre delle conferenze; la piazza di Tirana diventa una sorta di salotto, uno spazio nel quale passeggiare, sedersi, giocare e organizzare altre attività; l’edificio di Berlino sviluppa volumi diversi che possono essere occupati nei modi più svariati; le gallerie di Bordeaux, grazie all’ottimizzazione del volume, della luce e dei sistemi di ventilazione delle abitazioni, possono essere destinate ad usi diversi.

architecten de vylder vinck taillieu:
“E se un contesto abitativo perdesse il suo significato e il suo scopo, se non venisse ristrutturato in vista di un altro programma o un’altra funzionalità e dunque ci si aspettasse la sua demolizione? E se invece questo edificio fosse predisposto per diventare uno spazio sperimentale nel quale riscoprire, esplorare e definire altri possibili modi di vita?” 

selgascano:
“Abbiamo pensato a questo progetto come ad uno spazio diverso nel quale preservare un’isola di terra naturale in una zona di futura espansione, anche se questo voleva dire essere una piccola pozza nel mare, ma anche un possibile reagente per le future costruzioni che a loro volta si staglieranno in questo mare interno: la campagna dell’Extremadura come simbolo dell’oceano.” 

51N4E; Anri Sala; Plant en Houtgoed e iRI:
“Il contorno verde della piazza è stato considerato come l’inizio di una foresta urbana, il punto di partenza di una riflessione sull’intera città intesa come un ecosistema urbano. La piazza è stata vista come parte di un metabolismo, contribuendo al miglioramento del contesto anche nella consapevolezza dei vari collegamenti con le zone circostanti e quelle più lontane.”

Brandlhuber+ Emde, Burlon e Muck Petzet Architekten:
“L’involucro dell’edificio è stato costruito, in linea di massima, in cemento e compensato, includendo solo i nuclei centrali contenenti gli ascensori e i bagni. Gli altri elementi, come le separazioni degli spazi, sono stati realizzati dagli utenti stessi in base alle loro esigenze. Sebbene attualmente il progetto soddisfi gli standard legali di un edificio commerciale, è volto a superare la separazione tra vita e lavoro, tra commerciale e residenziale, mettendo in discussione le norme esistenti.”

Lacaton & Vassal architectes; Frédéric Druot Architecture e Christophe Hutin Architecture:
“Una corretta pianificazione e programmazione del cantiere ha permesso di realizzare la trasformazione di ogni appartamento in soli 12-16 giorni: mezza giornata per la posa della lastra di cemento, 2 giorni per l’adattamento della vecchia facciata, 2 giorni per la nuova e 8-12 giorni per rinnovare gli interni.”

I nomi dei vincitori del Premio 2019 saranno annunciati a fine aprile. Tra il 9 e il 19 maggio, durante i EU Mies Architecture Days, i 4 edifici finalisti, oltre a quelli del Vincitore e dell’Architetto Emergente saranno aperti al pubblico che potrà visitarli e fare un’esperienza in situ in compagnia degli architetti e degli organizzatori del premio.

La cerimonia di premiazione si svolgerà presso il padiglione Mies van der Rohe Pavilion il 7 maggio, nel contesto di una serie di conferenze e dibattiti rivolti a tutti. Il pubblico avrà libero accesso anche alla presentazione del catalogo, contenente tutti i progetti nominati per il Premio 2019, alla mostra e alla celebrazione che si terrà la sera.


  Scheda progetto: PC CARITAS
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Plasencia Auditorium and Congress Centre
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
Iwan Baan
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Skanderbeg Square
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
Filip Dujardin
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Terrassenhaus Berlin / Lobe Block
Erica Overmeer, David von Becker
Vedi Scheda Progetto
  Scheda progetto: Transformation of 530 dwellings - Grand Parc Bordeaux
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto
Philippe Ruault
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
Commenti per questa notizia
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg
myEarthLink - Apps on Google Play
Virtual Bundesliga: Youngster glänzen bei Gladbacher Derby-Sieg

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
20.03.2019
Architetture dell'illusione. La falsa prospettiva del Borromini a Palazzo Spada
19.03.2019
Ecco come sarà il Padiglione Italia all'Expo Dubai 2020
19.03.2019
Dormire in una moderna capanna tra le foreste norvegesi
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
22/03/2019 - p.zza lina bo bardi, milano
MIA Photo Fair 2019 - IX edizione

22/03/2019 - palazzina reale, firenze
L’architettura rinnova le città nel tempo
Il concorso di Palazzo dei Diamanti: un’occasione perduta?
23/03/2019 - fondazione modena arti visive
Franco Fontana. Sintesi

» gli altri eventi
  Scheda progetto:
architecten de vylder vinck taillieu

PC CARITAS
  Scheda progetto:
Selgascano Arquitectos

Plasencia Auditorium and Congress Centre
  Scheda progetto:
51N4E

Skanderbeg Square
  Scheda progetto:
Muck Petzet Architekten

Terrassenhaus Berlin / Lobe Block
  Scheda progetto:
Lacaton & Vassal

Transformation of 530 dwellings - Grand Parc Bordeaux

 NEWS CONCORSI
+21.03.2019
Al via Europan 15, il più grande concorso a scala europea
+19.03.2019
Site Mausoleum. Un luogo di introspezione in Portogallo
+18.03.2019
L'Architecture Film Award 2019
+15.03.2019
Wine&Design. Il vino e il legno si intrecciano
+14.03.2019
In chiusura il II Design Warm Contest
tutte le news concorsi +

ADA 2018
ADA 2018
Serie T
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati