Monochrome collections

BancoPosta Business Link

nanoeX_office

H2O Nebulite

nanoeX_restaurant


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Terrazzo

Hi Pedini, la cucina come "piattaforma connessa"
Dal lavoro sinergico di Pedini, Iomote e Microsoft nasce un sistema interattivo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Hi Pedini, la cucina come Hi Pedini, la cucina come "piattaforma connessa"
17/12/2018 - Hi Pedini è il nuovo sistema che mette in relazione la cucina con l'utente. Intelligenza artificiale, riconoscimento vocale e apprendimento cognitivo: la prima cucina “parlante” al mondo sviluppata grazie al lavoro sinergico di due aziende del made in Italy, Pedini e Iomote, insieme a quella di una multinazionale come Microsoft, in una logica di Open Innovation e contaminazione.

Ciò che rende Hi Pedini molto di più che una “smart kitchen”, è l’approccio con cui è stata sviluppata: rendere l’interazione con l’utente il più possibile vicina a quella umana, usando appunto lo strumento più immediato che abbiamo, la voce. 
 
In occasione della Milano Fall Design Week 2018 Daniele Radi presidente di Pedini Spa, Roberto Filipelli Cloud & Enterprise Partner Development Director di Microsoft Western Europe, e Claudio Carnevali CEO di Iomote hanno raccontato le attuali funzioni e future applicazioni di Hi Pedini, fra cui figura anche il prossimo lancio in lingua cinese.

«Pedini oggi è il primo brand ad offrire una cucina che rappresenta non solo un sistema d'arredo, ma anche una vera e propria “piattaforma”, in grado di connettersi con molteplici altre piattaforme - dalla domotica al food delivery, dall'ecommerce agli store online di intrattenimento - a cui l'utente accede con un semplice comando vocale alla cucina. Che diventa così un unico hub per i più diversi aspetti del vivere quotidiano. Dopo aver implementato le funzioni basilari, è questo l’obiettivo a cui stiamo puntando» ha spiegato Daniele Radi (Pedini). 

L’intelligenza artificiale è infatti la chiave di volta del progetto. La piattaforma semantica di Hi Pedini è infatti capace di imparare e interagire con l’uomo e la sua voce, grazie a Microsoft e ai suoi servizi cognitivi (in particolare LUIS - Language Understanding Intelligent Service), in grado cioè di interloquire con l’utente, riconoscere immagini, scrivere e parlare.  
Proprio queste azioni, apparentemente naturali, chiamano in causa la più avanzata tecnologia 4.0 quando coinvolge l’uomo e gli oggetti, in questo caso complessi come un sistema d’arredo ed i suoi complementi
 
Ad appena un anno dalla prototipazione, Hi Pedini oggi consente all’utente di controllare con la voce e sull’apposita App svariate funzioni, fra cui aprire o chiudere sportelli, regolare l’illuminazione e gli elettrodomestici, attivare funzioni di sicurezza, gestire la lista della spesa, controllare dal proprio smartphone la qualità dell’aria, i consumi e ricevere alert nell’eventualità di fughe di gas e perdite d’acqua. Hi Pedini è anche in grado di adattare l’ambiente alle necessità: con un semplice comando vocale, può cambiare colori e toni della cucina per renderla più idonea.
 
«Ma il futuro è l’interoperabilità» secondo Roberto Filipelli (Microsoft). «Il modello Hi Pedini è destinato a rivoluzionare ad esempio i concetti alla base della grande distribuzione: grazie alla connessione con altre piattaforme a livello globale, l’utente avrà la capacità di decidere cosa acquistare o consumare, quando e dove desidera, senza dover sottostare ai limiti geografici e logistici di oggi. Per fare un esempio: se un consumatore che vive a New York è appassionato di olio ligure, tramite la sua cucina potrà decidere di ordinare delle bottiglie dall’ecommerce della sua bottega preferita a Savona. La differenza rispetto ad oggi è che la cucina diventa una meta-piattaforma che raduna differenti altre piattaforme». 
 
«Sebbene sia dotato di un’apposita App, il sistema nasce per bypassare gli schermi. Che del resto sono destinati a scomparire nel prossimo futuro» sottolinea Claudio Carnevali, (Iomote) che ha seguito tecnicamente lo sviluppo e l’implementazione del sistema. «L’App Hi Pedini rappresenta piuttosto uno strumento di comunicazione con la cucina quando si è fuori casa, ad esempio per controllare da remoto la qualità dell’aria, ricevere notifiche o allarmi, sincronizzare contenuti come la lista della spesa, e così via». 
 
Pedini su Archiproducts


Hi Pedini, la cucina come "piattaforma connessa"


Hi Pedini, la cucina come "piattaforma connessa"


Hi Pedini, la cucina come "piattaforma connessa"

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
05/04/2018
Inaugura a Milano il nuovo flagship store Pedini
L'evento 'Spaghetti Design' in occasione del Fuorisalone

26/02/2018
Pedini sbarca in Cina
A Shanghai, Suzhou e Shenzhen tre nuovi showroom

16/10/2017
Funzionalità + tecnologia. Personalizzazione + identificabilità
Pedini Cucine presenta il sistema K 016


Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news pi� precisa e completa.

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
26.10.2021
DAP studio: il Social Housing come motore di socialità
26.10.2021
Arcadia Center a Milano: tra innovazione e sostenibilità
22.10.2021
Rebibbia, inaugurata la 'Casa per l’affettività' di Renzo Piano
� le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
29/10/2021 - napoli
Edit Napoli 2021

29/10/2021 - fabbrica del vapore, milano
AURA, The Immersive Light Experience

30/10/2021 - museo nivola, orani (nu)
Alterazioni Video. Alterazioni Video

� gli altri eventi
Hi Pedini, la cucina come
Hi Pedini, la cucina come
Hi Pedini, la cucina come
 NEWS CONCORSI
+26.10.2021
Dedalo Minosse lancia la sua XII Edizione a Expo Dubai
+25.10.2021
I luoghi per lo sport
+21.10.2021
Progettare una guest house privata nel Sahara
+19.10.2021
Lavazza Smart Coffee Corner
+14.10.2021
A Rovigo 'Designer Hackathon Urban Dataviz'
tutte le news concorsi +

Monochrome collections
Design Center
Terrazzo
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2021 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati
Iscritta presso il Tribunale di Bari, Num.R.G. 1864/2020 © Riproduzione riservata