Madre

In-es.artdesign

Italkero

Glamora


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Talenti Imm

ReActor, la performance dell’abitare
La scultura abitabile che oscilla in base ai movimenti dei suoi inquilini
Autore: rossana vinci
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
31/10/2018 - I progetti del duo di architetti e artisti di fama internazionale Alex Schweder e Ward Shelley sono noti per essere a metà tra architettura e installazione artistica.
Tra i vari lavori del duo, in una serie di studi sperimentali e performativi chiamata Social Relationship Architecture, c’è ReActor, una scultura abitabile costruita su una collina nel campo dell’Art Omi Architecture Field di New York, in cui Schweder e Shelley hanno vissuto a piena vista del pubblico.
 
La struttura alta 44 piedi ruota di 360 gradi in cima a una colonna di cemento alta 4 metri e mezzo in risposta ai movimenti dei suoi abitanti, un movimento che è la sintesi delle forze esterne e delle condizioni interne.
Abitare questa casa diventa una vera e propria performance artistica, in cui i propri movimenti sono legati e condizionati dai movimenti dell’altro. Per farla rimanere ferma gli inquilini devono infatti rimanere ciascuno su un lato della casa, un luogo creato quindi per due persone che però non possono realmente stare insieme.
 
Schweder e Shelley hanno abitato la casa per cinque giorni e con i loro movimenti verso o lontano dal fulcro della casa hanno causato un movimento costante della struttura. Le facciate completamente vetrate sui tre livelli della casa ha permesso una fruizione totale delle attività interne degli artisti da parte di tutti i passanti.
 
Un esempio di architettura performativa quella di Schweder + Shelley che pone domande sulla natura dello spazio sociale e sul modo in cui l’architettura possa influenzare il comportamento umano.

  Scheda progetto: ReActor
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto
Art Omi, Architecture Field, Ghent, NY, Photo: Richard Barnes
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

I vostri commenti sono preziosi. Condivideteli se pensate possano essere utili per tutti i lettori. Le vostre opinioni e le vostre osservazioni contribuiranno a rendere questa news più precisa e completa.
Commenti per questa notizia
maria giovanna capizzi
ma non gli viene il mal di mare?

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
18.01.2019
Mecanoo completa la Biblioteca del LocHal
17.01.2019
Da ex Tabacchificio a dimora di charme nel Salento
15.01.2019
Luca Guadagnino alla “regia” del nuovo Aesop Roma
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
20/01/2019 - museo archeologico nazionale domenico ridola, matera
ARS EXCAVANDI

20/01/2019 - palazzo lanfranchi, matera
Mater(i)a P(i)etra

23/01/2019 - fai - villa e collezione panza, varese
Thinking Varese. Testimonianze di architettura

» gli altri eventi
  Scheda progetto:
Schweder + Shelley

ReActor

 NEWS CONCORSI
+18.01.2019
Roma, un concorso per riqualificare Piazzale del Verano e Viale della XVII Olimpiade 
+17.01.2019
Archistart invita ad "hackerare" un'architettura
+16.01.2019
Fasano: un concorso di idee per la rigenerazione ARU 10
+15.01.2019
6° Design Award “Accendi la tua idea”
+14.01.2019
Wienerberger Brick Award 2020
tutte le news concorsi +

ADA 2018
ADA 2018
Talenti Imm
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2019 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati