FLOORTEC

Portoni Frost

Antrax

Urmet

Cordivari


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Caccaro

La vita moderna può essere sostenibile?
Il modulo abitativo delle Nazioni Unite e di Yale dimostra che è possibile
Autore: cecilia di marzo
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

06/09/2017 - UN Enviroment (l'Agenzia delle Nazioni Unite per l'Ambiente) e l'Università di Yale, in collaborazione con UN-Habitat (l'Agenzia delle Nazioni Unite per gli insediamenti umani), hanno presentato un modello di casa ecologica per dimostrare come il design sostenibile possa fornire soluzioni per abitazioni dignitose e accessibili, limitando al tempo stesso l'uso eccessivo delle risorse naturali. La piccola casa, di soli 22 metri quadrati, è totalmente alimentata da energie rinnovabili e progettata per minimizzare l'uso delle risorse naturali come l'acqua.

L'Ecological Living Module, questo il nome del progetto  è stato realizzato con materiali di provenienza locale, biologici e rinnovabili.

Il Centro degli Ecosistemi in Architettura di Yale ha lavorato con lo studio Gray Organschi Architecture per progettare, realizzare e installare l'Ecological Living Module. 

L'unità è efficiente, può ospitare fino a quattro persone e può avere destinazione sia abitativa che commerciale.
Dal punto di vista impiantistico contiene al suo interno un impianto solare domestico, micro-strutture agricole integrate nelle pareti esterne che consentono la coltivazione di ortaggi e spezie, un sistema per la raccolta dell’acqua piovana, un impianto di purificazione dell’aria,  raffreddamento passivo.

"Chiaramente il mondo ha bisogno di più alloggi per una popolazione in crescita e l'efficienza di tutti questi edifici sarà fondamentale", ha dichiarato il direttore esecutivo di UN Environment, Erik Solheim. "Il settore residenziale utilizza il 40% delle risorse totali del pianeta ed è responsabile di oltre un terzo delle emissioni globali di gas serra, quindi rendere le abitazioni più efficienti andrà a vantaggio di tutti e ridurrà la spesa delle famiglie. Innovazioni come l'Ecological Living Module sono ciò di cui abbiamo più bisogno", ha aggiunto Solheim.

"Un'adeguata abitazione è il centro dell'urbanizzazione sostenibile", ha dichiarato la direttrice esecutiva dell'UN-Habitat, Maimunah Mohd Sharif. "L'uso di materiali da costruzione adeguati, una migliore pianificazione e migliori tecniche di costruzione possono rendere più efficiente l'uso dell'energia negli edifici." Se ampiamente adottata, questa pratica può creare posti di lavoro e prosperità con minori emissioni di gas serra", ha aggiunto.

Il primo prototipo dimostrativo è stato esposto davanti alla sede delle nazioni Unite di New York a luglio durante il United Nations High-level Political Forum on Sustainable Development ed è stato realizzato tenendo in considerazione le caratteristiche del clima locale e il contesto newyorkese.
I prossimi prototipi dimostrativi, incluso quello per il Kenya – sede centrale di UN-Habitat - risponderanno specificatamente e di volta in volta ai singoli contesti climatici e culturali.


  Scheda progetto: Ecological Living Module
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
  Scheda progetto:
UN Environment

Ecological Living Module

 NEWS CONCORSI
+14.11.2018
Next Landmark Pollution 2019
+13.11.2018
Romeo and Juliet Wine Label
+12.11.2018
Premio Architettura Toscana
+09.11.2018
YAC lancia il concorso 'Common ruins'
+08.11.2018
Scrivi “la tua storia pugliese” con DESIGNSTART
tutte le news concorsi +

HI-MACS
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati