PENELOPE 2 + DINING

Polyrey

Fiemme 3000

Devon & Devon

Rifra


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Ceramica Cielo

Un'antica prigione diventa residenza con depandance
Il progetto di restauro e recupero di Studio ricciardi architetti
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
12/01/2018 -  A Fiumefreddo Bruzio, splendido borgo arroccato sul monte Cocuzzo a strapiombo sul mare della Calabria, Studio ricciardi architetti ha trasformato un'antica prigione per ricavare una seconda residenza con dependance

Lungo parete della porta d’ingresso si trova la scala con ballatoio al di sotto del quale c’è il camino poggiato su un piano in muratura che si piega sull’altra parete diventando una seduta con cuscini. Davanti al camino, nel basamento, sono inserite le cornici in pietra del vecchio focolare appositamente recuperate.

La scala è un parallelepipedo in legno indipendente dal muro e dal ballatoio e poggiato sul basamento in muratura. Il ballatoio, che si prolunga oltre l’accesso al mezzanino fino alla parete opposta per dare accesso alla parte terminale dell’armadio, è realizzato con una struttura in ferro e tavole di pino smaltate di bianco appesa al soffitto in putrelle. L’esilissima struttura che lo sostiene, si piega fino alla parete per divenire corrimano.

La parete perpendicolare all’ingresso è occupata da un armadio/lavanderia e dal cucinino inserito in una quinta ad arco che ricalca la sagoma di quello esistente che ingloba le due aperture che danno luce ed aria all’ambiente.

La camera da letto sul mezzanino è un ambiente rettangolare caratterizzato dalla presenza della vasca e della doccia a vista e del box in vetro dei servizi.
In entrambi gli ambienti il colore dominante è il bianco dei pavimenti in tavole di pino smaltato e dell’intonaco delle pareti. 

All’ingresso troviamo i due ambienti dell'ex prigione. Il primo dei due è parzialmente coperto dalla volta della prima rampa, il secondo, stretto è lungo è coperto da una voltina a botte.

Un angusto passaggio conduce nella cella vera e propria, una sorta di corridoio, dove la luce e l’aria piovono da una chiostrina addossata al centro della parete lunga. Due i temi: chiusura degli spazi aperti e ricerca di funzionalità in virtù della futura destinazione di dependance per gli ospiti.

 

  Scheda progetto: La creatività si sprigiona
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
  Scheda progetto:
studio ricciardi architetti

La creatività si sprigiona

 NEWS CONCORSI
+18.06.2018
Casalgrande Padana 11° Grand Prix
+15.06.2018
Nuova deadline per Sprech Agorà Design 2018
+14.06.2018
Public Scape Taranto
+12.06.2018
Progetti innovativi per il mare e per lo spazio
+11.06.2018
La progettazione efficiente: Convergenza termico-elettrico
tutte le news concorsi +

Grasso
Archiproducts Design Talk
Ceramica Cielo
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati