Habimat

Muse

Bertolotto

Rifra

Valcucine


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Monochrom

Norcia: un concorso per realizzare il “Progetto Arca”
Luogo simbolo per una rinascita sociale, etica, culturale ed economica
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

24/10/2017 - Il CNA ha firmato un protocollo d’intesa con l’Associazione “I Love Norcia”, il Comune di Norcia e la Regione Umbria per dare il via ad un concorso internazionale di progettazione finalizzato alla realizzazione del “Progetto Arca” ideato dall’Associazione “I love Norcia” per creare un luogo simbolo per una rinascita sociale, etica, culturale ed economica della comunità.

Il “Progetto Arca” sarà uno spazio che conterrà l’Officina del Buon Futuro, un insieme di laboratori didattici per le nuove generazioni, dai 5 ai 18 anni; il Museo Attivo sull’Innovazione - Prevenzione e Storia del terremoto che ha come obbiettivo quello di esorcizzare il terremoto attraverso l’informazione, l’innovazione, la preparazione e la memoria; la Smart Business House, luogo dove ispirare le imprese locali, i giovani laureandi e/o diplomandi ad andare oltre il futuro, studiando ed incontrando le persone e le migliori buone pratiche del mondo; la Piazza delle conoscenze, dedicata agli over 60 dove si creeranno i confronti tra le diverse generazioni di nursini e si raccoglieranno i saperi, si approfondiranno le esperienze e si svilupperanno le basi con le quali rafforzare progetti esistenti e ricostruire vecchi progetti; il Parco Nazionale dei Monti Sibillini Visitor Center, area questa per raccontare i luoghi chiave del parco e realizzare programmi culturali mirati; il Nido, che dovrà essere il luogo dove ritrovarsi immediatamente dopo un eventuale futuro sisma.

L’intesa prevede che il Comune di Norcia individui gli immobili da trasformare nel “Progetto Arca”; la Regione Umbria condividerà e sosterrà il progetto mentre il Consiglio Nazionale degli Architetti organizzerà, supervisionerà e promuoverà il concorso.

Il Consiglio Nazionale elaborerà lo schema del bando di concorso secondo le modalità del concorso di progettazione a due fasi; il montepremi sarà ripartito in parti uguali ai cinque progettisti ammessi alla seconda fase, rimanendo in capo al Comune la corresponsione del compenso per tutte le fasi di progettazione e per la direzione dei lavori che saranno assegnate al vincitore.

Offrirà a titolo gratuito, il proprio know-how e la piattaforma informatica per l’organizzazione del concorso on-line, ferma restando la gestione del concorso da parte del Comune di Norcia ed inoltre presiederà la giuria internazionale composta da cinque membri di chiara fama, esperti sul tema del concorso.

Fonte: Ufficio stampa Consiglio Nazionale Architetti

 


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
31/10/2017
Ricerca Cresme/Cnappc: dei 12 milioni di edifici italiani, il 41% è stato autocostruito
Il 40% è stato progettato da geometri, il 19% da architetti e ingegneri. Tre Italie: mono-bifamiliare, della periferia, dei centri storici


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
 NEWS CONCORSI
+21.11.2017
Ragusa: prorogato il concorso di idee 'Includi...Amo'
+20.11.2017
Al via Rethink the dispensing experience
+17.11.2017
Verso la chiusura il concorso 'Pinocchio Children's Library'
+16.11.2017
VI Premio Domus Restauro e Conservazione - Opere realizzate
+15.11.2017
Il concorso 'Posterheroes: Shaping the Future'
tutte le news concorsi +

ADA 2017
Ceraspana 39
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2017 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati