LBS

Muse

Architect@work

Aquablade

Pulse


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Android

Schüco per la nuova Manifattura Bulgari
Un’architettura 'a scrigno' firmata da Open Project
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
29/09/2017 - Completata in soli 18 mesi di lavori, la nuova Manifattura Bulgari a Valenza (AL) è il punto di riferimento del più rinomato distretto italiano dell’oreficeria. Sorto sul sedime della residenza del primo orafo valenzano, l’insediamento si caratterizza per l’immagine elegante dell’involucro edilizio, che coniuga stile e tecnologia in una sintesi equilibrata. A fianco dell’edificio storico, ricostruito secondo lo stile originario e ampliato con una struttura completamente trasparente, la Manifattura realizza infatti un vero e proprio connubio fra estetica ed efficienza, coniugando funzioni produttive ad elevata tecnologia con un’immagine elegante e piacevole, in linea con i valori stilistici del brand.
 
Il piano seminterrato accoglie gli spazi di servizio (ristorante e spogliatoi del personale, aree break, etc.) e consente l’accesso alla corte – spazio collettivo destinato al relax e alle relazioni. Al piano terra si trovano l’ingresso principale, le aree per le lavorazioni pesanti e la logistica, mentre gli uffici e i laboratori orafi occupano il primo piano.

Open Project, società di progettazione bolognese fra le più importanti in Italia, si è occupata dell’intero processo progettuale, coordinando un gruppo multidisciplinare di affermati specialisti, in stretta collaborazione con il team interno incaricato di sovrintendere agli aspetti tecnici e produttivi dello stabilimento. L’edificio è stato concepito sulla base di elevati standard di sicurezza, che hanno orientato la composizione verso la scelta di distribuire tutte le funzioni principali attorno alla corte interna. 
 
Quest’ultima, ampia circa 600 m2, risponde non solo all’esigenza di far penetrare la luce naturale all’interno degli ambienti, ma anche alla volontà del committente di disporre di uno spazio aperto di rappresentanza, calmo e protetto, utilizzabile anche dal personale. La corte è caratterizzata dall’uso prevalente dei materiali naturali come legno, pietra e vetro. Anche grazie alla qualità estetica delle facciate continue Schüco, questo spazio assume un aspetto particolarmente accogliente, tipico di un vero e proprio edificio direzionale, con ampie superfici trasparenti che permettono di osservare le attività che si svolgono all’interno.

L’intera Manifattura – spiega l’arch. Luca Drago di Open Project, responsabile del progetto architettonico – è stata costruita utilizzando prevalentemente componenti prefabbricate, anche per facilitare eventuali future modifiche. Abbiamo traslato il rivestimento delle altre facciate verso il margine dell’area d’intervento creando uno spazio perimetrale circondato su tutti i lati da una “pelle” metallica dalla duplice valenza: identificare il complesso con un’immagine ben riconoscibile e, al contempo, celare le attività dall’introspezione visiva.
Senza pregiudicare gli aspetti formali, le facciate della Manifattura si sviluppano secondo le esigenze proprie delle funzioni interne, mentre lo strato più esterno, sempre con serramenti in alluminio Schüco, assicura pulizia formale e massima sicurezza all’intero stabilimento
.”

Il design delle facciate e dei serramenti, la qualità tecnica e prestazionale dei sistemi e la possibilità di scelta – continua l’arch. Drago –  sono fattori molto importanti per la nostra attività di progettisti. Per queste ragioni da tempo Open Project ha stabilito un rapporto di fiducia con Schüco Italia. La consulenza fornita dal Servizio di Assistenza al Progettista (SAP) ci ha supportato sia sul fronte tecnico, compresa l’interfaccia con gli altri sistemi dell’involucro edilizio, sia sul fronte della preventivazione, a garanzia del rispetto del budget. Si è trattato di un ausilio importante soprattutto nei confronti della committenza che, da subito, ha potuto apprezzare il valore delle soluzioni proposte, garantite da un marchio di prestigio internazionale. Inoltre i sistemi in alluminio Schüco hanno presentato un interessante risvolto rispetto alla sostenibilità ambientale: le loro performance termoacustiche offrono infatti un contributo determinante nel caso di progetti certificati secondo protocolli come LEED e per la Manifattura Bulgari siamo in attesa di ricevere la certificazione Gold”.
 
Estetica, tecnica, funzionalità
Le facciate della corte interna della nuova sede Bulgari (superficie complessiva di circa 500 m2) sono state realizzate con il sistema in alluminio Schüco FW 60, idoneo all’installazione di vetrate con camera singola e doppia e caratterizzato da profili in alluminio snelli, che conferiscono ai prospetti un’immagine elegantemente filigranata. Il sistema ad alto grado di isolamento termico si presta ad accogliere vetrate di grandi dimensioni, anche semistrutturali e a bassa trasmittanza termica, rispondenti allo standard internazionale Passive House, restituendo soluzioni dall’elevata qualità estetica, funzionale e tecnica.
 
Le aperture presenti sulle facciate esterne (circa 1.000 m2 complessivi) sono realizzate con la serie di finestre in alluminio Schüco AWS 75.SI (Super Insulation), caratterizzata da telai modulari in alluminio a taglio termico che, a fronte di una profondità di soli 75/85 mm, si distinguono per la sobrietà dei profili a vista abbinata a prestazioni termoacustiche al vertice nel settore. Disponibili anche in combinazione con la nuova generazione di apparecchiature meccaniche a scomparsa AvanTec SimplySmart, le finestre AWS 75.SI sono compatibili con l’intero programma di porte Schüco ADS.

 

SCHÜCO INTERNATIONAL ITALIA su ARCHIPRODUCTS

  Scheda progetto: Manifattura Bulgari
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
  News sull'argomento
16/10/2017
Un’architettura leggera immersa nella natura siciliana
Schüco per l'abitazione firmata Studio Iraci Architetti

06/10/2017
Nuova finitura Schüco SmartWood
Il calore del legno incontra la tecnologia dell’alluminio

11/08/2017
Vivere la luce: Schüco per un'abitazione a Mantova
Una nuova intepretazione della tradizionale architettura padana

12/07/2017
Continuità e dinamismo. Schüco per la nuova sede Twinset
Tre suggestive onde sovrapposte rivestono un fabbricato industriale degli anni ’70

29/05/2017
Facciate in alluminio a nastro con apribili a scomparsa
Funzionalità, design, prestazioni: Schüco FWS 60 CV

09/05/2017
Theatro powered by Schüco
Il primo spazio esperienziale per raccontare il mondo dell’involucro edilizio

05/05/2017
Nuovo scorrevole panoramico Schüco ASE 67 PD: completa trasparenza, massima accessibilità
Progettato per rispondere alle specifiche esigenze di comfort e design del mercato italiano

05/04/2017
Ambienti fluidi proiettati verso l’esterno
Schüco per una residenza monofamiliare a Revere, Mantova

17/03/2017
È online il nuovo sito web Schüco Italia
Layout attuale, consultazione intuitiva e contenuti accessibili da ogni tipo di device

28/02/2017
Schüco Italia per l’edilizia scolastica
Comfort e luce naturale per la scuola elementare Parini di Gorla Minore


Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHIPRODUCTS NEWS
24.10.2017
Superluna vincitrice del German Design Award 2018
24.10.2017
Illuminare gli spazi di lavoro
24.10.2017
l’Opificio presenta 'When Textile Meets Animals'
» le altre news

1
2
3
4
5
6
7
SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

Schüco FW 50+ / FW 60+
Schüco ADS
Schüco AWS 75.SI

SCHÜCO-INTERNATIONAL-ITALIA

  Scheda progetto:
Open Project

Manifattura Bulgari

 NEWS CONCORSI
+24.10.2017
Norcia: un concorso per realizzare il “Progetto Arca”
+23.10.2017
Fino al 19 novembre il V Premio Nazionale Igersitalia
+17.10.2017
Ancora due concorsi di progettazione per Palermo
+16.10.2017
ATA2018 - Architectural Thesis Award
+13.10.2017
In scadenza il concorso per il Piazzale della Stazione di Belluno
tutte le news concorsi +

Android
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2017 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati