Modos

Play

SUMMERTIME

Polyrey

Flow Chair


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Marazzi

Archiproducts Design Awards 2017: al via i lavori della giuria
Chiuse le candidature alla seconda edizione dei premi dedicati alle eccellenze del design internazionale
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  

21/09/2017 - Sono ufficialmente chiuse le candidature agli Archiproducts Design Awards 2017, i premi dedicati alle eccellenze del design internazionale. Una conferma, questa seconda edizione, che oltre a presentare novità importanti, rafforza la sua connotazione internazionale. Oltre 300 brand candidati da oltre 15 paesi in tutto il mondo. Aziende italiane ed europee concorrono con proposte provenienti da Giappone, Stati Uniti e Taiwan, per una lista di candidati estremamente variegata e prodotti di altissima qualità progettuale.

Gli ADA rappresentano un’istantanea delle ultime tendenze del design internazionale, raggruppate in 14 categorie - Arredo, Bagno, Cucina, Outdoor, Ufficio, Contract, Illuminazione, Decor, Finiture, Rivestimenti, Edilizia, Tech, Materiali da costruzione.

L'edizione 2017 conferma la partecipazione di realtà emergenti del design italiano e internazionale, accanto ai nomi più famosi. Tutti accomunati dalla scelta di affidare agli ADA il compito di giudicare il risultato del loro importante lavoro di ricerca e progettazione.

Tornano a candidarsi numerosi top brand del design made in Italy come Poltrona Frau, Desalto, Flexform, Paola Lenti, Lema, Tacchini Italia Furniture, Ethimo e cc-tapis per l’arredo indoor e outdoor; Artemide, FontanaArte e Martinelli Luce per l’illuminazione; Ceadesign, Fantini e Cristina per la rubinetteria. Molti di loro già insigniti di una Special Mention, o premiati come vincitori assoluti e Best of Category 2016.

Tra i candidati della nuova edizione spiccano brand famosi dell’arredo made in Italy come Kartell, Magis, Riva 1920 e Arper, accanto a nomi internazionali come Tolix (Francia), Expormim e Gandiablasco (Spagna), Miniki e KFF (Germania), Royal Botania ed Extremis (Belgio), Blå Station (Svezia) e TON (Repubblica Ceca).

Nuove candidature anche nella categoria Illuminazione, con le proposte statunintensi firmate Stickbulb, e le creazioni di manifattura esclusivamente italiana di Davide Groppi, Fabbian e Oluce.

Si candidano al titolo di Winner per la categoria rivestimenti aziende da sempre impegnate nella ricerca e sperimentazione di materiali diversi, dalla ceramica al marmo alle carte da parati. Tra queste CEDIT – ceramiche d’Italia (Made in Florim), Salvatori, Atlas Concorde, Alpi, Ceramica Sant’Agostino, Ceramiche Caesar, Inkiostro Bianco, Oltremateria, Mosa (Paesi Bassi) e Neolith (Regno Unito).

Conferma infine il trend di ripresa il mondo dell'edilizia, che vede anche quest’anno la partecipazione di numerose aziende tra cui Velux, Bticino, Salice, Fakro, Diasen e Piz.

Valutare le loro proposte è adesso compito della giuria, che conta 40 tra i più interessanti studi internazionali di progettazione insieme ad alcuni tra i più affermati fotografi di architettura in tutto il mondo.

Partecipano ai lavori di giuria per questa seconda edizione Mario Bellini, uno degli architetti italiani più conosciuti e apprezzati nel mondo, l’architetto brasiliano Marcio Kogan, l’olandese Ben Van Berkel fondatore di UNStudio, lo studio norvegese Snøhetta, l’israeliano Pitsou Kedem, gli spagnoli Fran Silvestre e Masquespacio, gli olandesi di i29 interior architects, il giapponese Satoshi Kurosaki. Tra i nomi italiani, gli studi milanesi Piuarch e Studiopepe, il duo torinese Mercante-Testa, Carlo Ratti e Alfonso Femia. Ma anche fotografi internazionali di architettura come Fernando Guerra, Fernando Alda e Roland Halbe.

Per questa seconda edizione, gli ADA inaugurano un importante cambiamento: non ci saranno più Best of Category, Special Mentions e Web Prize. I prodotti ritenuti meritevoli verranno premiati con il titolo di “Winner” per le 14 categorie selezionate, e le aziende vincitrici riceveranno un oggetto realizzato appositamente per gli Archiproducts Design Awards.

I “Winners” saranno resi noti ad ottobre 2017.

Per maggiori informazioni sul premio: awards.archiproducts.com


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook
 NEWS CONCORSI
+20.07.2018
FIFTY 50 anni di Pietra Piasentina
+19.07.2018
Curare lo spirito nei luoghi della cura del corpo
+18.07.2018
Architecture Drawing Prize
+17.07.2018
Al via il Premio Giovani Architetti Calabria
+16.07.2018
Svela il paesaggio
tutte le news concorsi +

ADA 2018
ADA 2018
HOMI
Condizioni generali | Informativa PrivacyCookie  | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2001-2018 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 n°iscrizione ROC 21492 - Tutti i diritti riservati