Bora

Pedestal

Rifra

iX Lines

Prolight


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Sistemi Flooring Sika

Il progetto di Gaetano Pesce a Padova
Una 'promenade' per collegare la Torre di Porta Molino alla Cappella degli Scrovegni
Autore: valentina ieva
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
23/02/2016 - Porta la firma di Gaetano Pesce l'idea di proporre alla città di Padova una promenade che colleghi la Torre di Porta Molino alla celebre Cappella degli Scrovegni.

La passeggiata è concepita per fiancheggiare tutto il fiume Bacchiglione, fino alla Cappella, appunto. Così l'architetto racconta come nasce la sua idea:

"La Città di Padova possiede diversi monumenti di rilevante valore artistico. Tra questi, eccelle senza dubbio la Cappella degli Scrovegni: quest’opera di Giotto, con il suo linguaggio pittorico innovativo, segna l’inizio della grande tradizione dell’Arte Occidentale. A Padova vi è un altro straordinario monumento, meno conosciuto al grande pubblico, ma non meno importante. La scoperta che ha avuto luogo al suo interno, infatti, è paragonabile per importanza alla rivoluzione avvenuta con il ciclo di affreschi della Cappella degli Scrovegni.

Nella Torre di Ponte Molino Galileo Galilei con il suo lavoro ha ampliato la conoscenza scientifica, rivoluzionando il Sistema Solare, la Fisica e l'Astrologia fino ai nostri giorni. 

Come si sa, Galileo trascorse diciotto anni della sua vita a Padova insegnando all’Università, formando una famiglia con la moglie padovana, e lavorando, come si è detto, come scienziato.

Rispetto a chi conosce il ciclo di Giotto, pochi sono quelli che conoscono le vicende di Galilei nella città veneta, e, se da una parte i visitatori della Cappella di Giotto sono da secoli innumerevoli, per il bene economico della città, con un progetto opportuno si potrebbe ottenere lo stesso per la Torre di Ponte Molino. In questo modo Padova potrebbe avere un’ulteriore attrazione mondiale e potremmo dare a questa città e al nostro Paese un beneficio di immagine ed economico straordinari.

Per l’importanza culturale, territoriale, turistica ed economica che il progetto riveste e in visione della valorizzazione del suddetto patrimonio attraverso il recupero integrale del monumento e la creazione ex novo di un sistema di accoglienza e di servizi, ritengo necessaria la partecipazione attiva di soggetti pubblici e privati attivi sul territorio e/o sensibili alla promozione culturale della città".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
26.09.2016
Inaugurato 'Fili d’erba' firmato Cino Zucchi Architetti
23.09.2016
L'alta moda approda nell'ex fabbrica aeronautica Caproni
22.09.2016
The Smile: l'opera di ABA e ARUP per il London Design Festival
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
27/09/2016 - palazzo dei congressi di bolognafiere
10 on 10: Ten Fosters and Ten others
La lezione di Norman Foster a Cersaie 2016
27/09/2016 - spazio thetis dell’arsenale nord, venezia
Gangcity
Un ciclo di 15 workshop sulle periferie
27/09/2016 - area 49_ingresso costituzione fiera di bologna
EPD: LA DICHIARAZIONE AMBIENTALE DELLE PIASTRELLE DI CERAMICA ITALIANE
Un nuovo strumento di sostenibilità e competitività
» gli altri eventi
 NEWS CONCORSI
+26.09.2016
Wiki Loves Monuments: l'edizione 2016 scade il 30 settembre
+23.09.2016
Il Mobile Significante 2016/2017. XIII edizione biennale
+22.09.2016
Bergamo: una struttura polivalente nel Parco 'alla Trucca'
+21.09.2016
Alcamo (TP): progettazione grafica del logo del MACA
+20.09.2016
Ad Altamura il concorso di idee per riqualificare Piazza Santa Teresa
tutte le news concorsi +

Design Awards 2016
Devon & Devon
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2016 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati