Artis

Anima gres effetto marmo

Twils - Living area


SPECIALE MILANO DESIGN WEEK
SPECIALE MAISON&OBJET
SPECIALE LONDON DESIGN FESTIVAL
SPECIALE CERSAIE
SPECIALE IMM COLOGNE
INTERVISTE - DESIGN TALKS

Liquid

L'Hotel Jules & Jim conquistato dalla Pietra Acrilica HI-MACS®
Atmosfere accoglienti nel cuore di Parigi
Autore: joseph curto
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
24/07/2012 - Intimo e conviviale, L'Hotel Jules & Jim ha aperto i battenti nel cuore di Parigi il 26 dicembre 2011, dopo 19 mesi di intensi lavori di ristrutturazione. Questo piccolo complesso nel cuore del centro urbano, è composto da 23 camere suddivise in tre edifici disposti intorno a due corti lastricate. Tredici delle ventitrè camere, nonché il bancone del bar, sono stati realizzati in HI-MACS®.

Questo hotel propone un'attività artistica e culturale tipicamente ‘parigina’. Infatti, prima di raggiungere la reception, i visitatori attraversano una galleria di fotografie lunga 15 m, una sorta di continuazione ideale delle mostre precedentemente presentate nelle migliori gallerie di Parigi. L'Hotel Jules & Jim: una location alla moda, in cui si fondono uno spirito artistico-culturale e una serenità molto ricercata nella capitale.

Un'impresa fuori dal comune sotto la guida di Antoine Brault e Geoffroy Sciard, che hanno saputo circondarsi di giovani e affermati talenti. Proprio come in un collettivo di artisti, la progettazione di questo hotel è il risultato del lavoro di un team creativo e appassionato, che ha dato vita a un progetto tanto originale quanto riuscito.

Henrich Fitger, ha curato l'aspetto architettonico della struttura dell'hotel come per l'Hotel Regent di Bordeaux, ponendo sempre in primo piano la qualità del suo lavoro.  I suoi progetti sono orientati verso un'architettura del tutto contemporanea ed ecocompatibile, grazie all'uso di materiali nobili e indistruttibili, quali il legno o la pietra, ma anche grazie al suo modo di reinterpretare e ristrutturare gli spazi che si inseriscono perfettamente nelle dinamiche ecologiche attuali.

Natacha Froger di Atomes Associés è invece stata scelta per la sua esperienza nel settore alberghiero, per occuparsi dell'architettura degli interni delle camere e degli spazi comuni. Un'attenzione particolare è stata rivolta all'insonorizzazione degli ambienti, all'oscuramento delle luci e al comfort degli ospiti.

Sono stati utilizzati materiali semplici e sostenibili quali il vetro, il legno massiccio, la pietra, il calcestruzzo e, ovviamente, la straordinaria Pietra Acrilica di Nuova Generazione HI-MACS®.

Le tredici camere realizzate con HI-MACS®, disposte su otto piani dell'immobile principale, si articolano intorno ad un'architettura unica: il guardaroba, il WC, la doccia e il lavandino situati ai quattro angoli della stanza. Al centro è posto un ampio e comodo letto, rivestito da una scocca composita in materiale HI-MACS® retroilluminata: un vero e proprio nido di serenità e benessere. L'architetto ha scelto questo materiale per le sue sorprendenti qualità intrinseche, è infatti estremamente resistente e solido, non è poroso e può essere termoformato. Prodotto da LG Hausys con la tecnologia "Solid Surface”, presenta giunture impercettibili che consentono di creare una superficie continua in numerose colorazioni.

HI-MACS® è stato una scelta sicura per Michael Malapert, che per la zona bar ha concepito un’interessante fusione tra un mobile bar in HI-MACS® retroilluminato, una libreria in acciaio inox e noce massiccio e un parquet antico recuperato negli edifici al momento della demolizione. Questo accostamento di materiali diversi crea un effetto sorprendente e molto moderno.

Alain Pin di Light & Day ha invece raggiunto l'obiettivo di personalizzare gli interni e gli esterni con la realizzazione di giochi di luce che creano un legame particolare tra ciò che si vede e ciò che non si vede. Si è quindi orientato verso la possibilità di illuminare le superfici realizzate in HI-MACS®, scelta condivisa da Natacha Froger e Michael Malapert.

Martine Harlé si è unita a questo team di talenti per apportare il suo know-how nel design dei dettagli, progettando la segnaletica. Brigitte Bouillot di Potager Design, ha avuto il ruolo di abbellire gli spazi. In particolare, si è occupata della scenografia e del follow-up fotografico del cantiere.

Romaric Midon di Studio M, infine, era presente in cantiere durante il corso dei lavori per proporre le migliori soluzioni con chi operava direttamente sul campo e per supervisionare la progressiva attuazione del progetto.

Questi professionisti hanno così unito i loro know-how per concretizzare un progetto eccezionale: l'Hotel Jules & Jim, una vera e propria oasi di pace, accogliente e poetica.

 


Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®


Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®


Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®


Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®


Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®

Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU EVENTI
29.05.2015
Milano: la mostra 'Make in Italy – The Exhibition'
28.05.2015
Achille Castiglioni e Angelo Mangiarotti a confronto
27.05.2015
Dal 1° giugno a Osaka la 'stu-art exhibition 2015'
» le altre news


EVENTI SU EVENTI
01/06/2015 - centro culturale santa maria delle grazie - mestre (ve)
URBAN HOUSING 2015
Progetti di social housing per la riqualificazione urbana di Mestre
» gli altri eventi

Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
Hotel Jules & Jim, Pietra Acrilica HI-MACS®
1
2
HI-MACS®-BY-LG-HAUSYS-EUROPE

HI-MACS®

HI-MACS®-BY-LG-HAUSYS-EUROPE

 NEWS CONCORSI
+29.05.2015
CON/DIS sonanze, il concorso fotografico di friARC
+28.05.2015
Nel Salento la nuova edizione di 'Nidificare i Paduli'
+27.05.2015
SIT DOWN! il contest di Istituto Marangoni e Cappellini
+26.05.2015
Milano: il concorso per Piazza della Scala verso il termine
+25.05.2015
Roma: il concorso internazionale di idee “Urban Lightscape”
tutte le news concorsi +



Foster Unico XS
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2015 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati