Milano Design Week 2014

Architectura MetalRim

Matt Lavagna

Contempo al Salone del Mobile

Speciale Maison&Object
SPECIALE MILANO DESIGN WEEK 2010
INTERVISTE SALONI
INTERVISTE SALONI
Imm Cologne
Speciale Cersaie
Archiproducts


La Nuova Generazione Velux

Appartamenti e uffici a Sète: un futuro per 'l'isola singolare'
Colboc e Franzen propongono la loro ricetta per inserirsi nella Città mediterranea
Autore: mauro lazzarotto
segnala ad un amico | versione stampabile
Dimensione testo  
15/06/2012 - A Sète, nel sud della Francia, lo studio parigino Colboc, Franzen & associés ha realizzato un intervento di edilizia sociale, Residenze e uffici particolarmenti integrati nel paesaggio. L'intervento è situato sulla stretta striscia di terra tra il lago salato di Thau e il Mar Mediterraneo, all'ingresso nord del centro storico e vicino al porto commerciale e alle sue gigantesche strutture industriali.

Sète è il secondo porto sul Mediterraneo della Francia, situato in una posizione strategica, su una sottile lingua di terra a pochi chilometri da Montpellier. Per questo è conosciuta anche come "l'isola singolare", definizione dovuta al suo cittadino più illustre, lo scrittore Paul Valéry. Anche il celebre chansonnier Georges Brassens era di Sète e con Valéry condivideva anche le origini italiane. La città fin dall'ottocento è stata infatti meta di un'importante immigrazione dal nostro paese e dalla Corsica.

Il progetto si compone di tre edifici interamente rivestiti di brise soleil, dall'aspetto scultoreo, appoggiati su una piattaforma che ospita negozi e un parcheggio. I tre giganteschi "bozzoli d'acciaio" si inseriscono nel paesaggio specifico del porto commerciale, e dai balconi si può godere di una vista senza ostacoli sul mare e sulla città storica.

Questi blocchi rappresentano anche una reinterpretazione dell'"architettura mediterranea", in sintonia con i modi di vita peculiari di questo clima, primo fra tutti l'abitudine di vivere all'aperto, con la conseguente necessità di proteggersi dal caldo. I brise soleil rispondono a questa necessità e permettono in ultima analisi di utilizzare il proprio balcone senza disturbare, anche visivamente, i vicini. Con il loro materiale evocano il mondo marittimo, per la loro forma lo scafo delle barche e per il suono che produce il vento che vi si infila, lo sferragliare dei piloni del porto.

  Scheda progetto: Housings and offices in Sète - France - (Colboc Franzen & associés)
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto
Vedi Scheda Progetto


Consiglia questa notizia ai tuoi amici
Inserisci un commento alla News

Non hai un account Facebook?Clicca qui Utilizza il mio account Facebook

ULTIME NEWS SU ARCHITETTURA E DESIGN
16.04.2014
Paesi Bassi: l'Eemhuis cultural centre di Neutelings Riedijk
15.04.2014
Svezia: David Chipperfield vince il concorso per il Nobel Center
14.04.2014
Nature immersion. La morfologia del suolo genera architettura
» le altre news


EVENTI SU ARCHITETTURA E DESIGN
18/04/2014 - palazzo incontro, roma
Wim Wenders. Urban Solitude

22/04/2014 - ankara
Self Made Architecture
Stage sull’autocostruzione
27/04/2014 - flanders expo ghent
Stone Expo 2014

» gli altri eventi

  Scheda progetto:
Colboc Franzen & associés

Housings and offices in Sète - France

 NEWS CONCORSI
+16.04.2014
Olbia costruisce una scuola materna e una scuola primaria
+15.04.2014
ST'ART bandisce 'Racconta il tuo progetto'
+14.04.2014
Cohousing: call for papers per una giornata di studi
+11.04.2014
'La Ceramica e il progetto 2014' chiude il 5 maggio
+10.04.2014
San Luca (RC) realizza un parco urbano e un’area attrezzata
tutte le news concorsi +



Dedon
Condizioni generali | Informativa Privacy | Note Legali | Assistenza | Lavora con noi | Pubblicità |  Rss feed
© 2005-2014 Edilportale.com Spa, P.IVA 05611580720 - Tutti i diritti riservati